BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 27 maggio la finale di “Amici” “Ballarò” e “S.o.s. Tata”

Per la prima serata in tv, su Canale5, va in onda la finale del talent-show “Amici”, presentato da Maria De Filippi. Su RaiTre, invece, l’appuntamento è con il talk-show “Ballarò”, condotto da Giovanni Floris. Nel palinsesto degli altri canali spiccano: su La7D “S.o.s. Tata” e su RaiDue il meglio del varietà “Made in sud”. Ecco tutti i programmi.

Su Canale5, per la prima serata in tv, va in onda la finale del talent-show “Amici”, presentato da Maria De Filippi.

Su RaiTre, invece, l’appuntamento è con il talk-show “Ballarò”, condotto da Giovanni Floris. Nel palinsesto degli altri canali spiccano: su RaiUno la fiction “Atelier Fontana – Le sorelle della moda”, su La7D “S.o.s. Tata” e su RaiDue il meglio del varietà “Made in sud”. Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 21.15 la fiction “Atelier Fontana – Le sorelle della moda”, con Anna Valle, Alessandra Mastronardi e Federica De Cola. La fiction, che andrà in onda al posto della soap “Legami” che era stata annunciata per oggi, era stata trasmessa in due puntate il 27 e il 28 febbraio 2011 e questa sera viene riprodotta in un’unica puntata con abili tagli di montaggio. A Traversetolo, un paesino in provincia di Parma, a metà degli anni Trenta, le tre sorelle Fontana, Zoe, Micol e Giovanna, lavorano come sarte nella bottega della madre. Nel 1939 decidono di trasferirsi a Roma e nel 1943 aprono un atelier di moda. Nel 1949 creano l’abito nuziale per l’attrice Linda Christian, che a Roma sposa la stella di Hollywood Tyrone Power. Il matrimonio fa epoca, l’abito anche e questo le lancia a livello internazionale.

– Su RaiDue, alle 21.10 il meglio del varietà “Made in sud”, conducono Gigi e Ross, Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoraci. Nella serata verranno riproposti i momenti più divertenti andati in onda in occasione delle puntate precedenti di questo programma comico.

– Su RaiTre, alle 21.05 il talk-show “Ballarò”, condotto da Giovanni Floris. La trasmissione sarà incentrata sulle elezioni e in particolare sull’Italia che, dopo il risultato delle elezioni europee ed amministrative, ha ampiamente dato fiducia al partito del Premier Matteo Renzi. Si parlerà, quindi, del Presidente del Consiglio e delle sue nuove sfide, mentre in molte buste paga dei lavoratori italiani stanno arrivando gli 80 euro al mese in più annunciati nelle settimane scorse dal Premier e dal suo Governo. I risultati delle elezioni del 25 maggio del 2014 non lasciano spazio alle interpretazioni visto che il PD per le europee ha preso addirittura il 40,8%. Un vero trionfo, quindi, confermato peraltro dal voto degli elettori per le Comunali e per le Regionali dove c’erano da eleggere nuovi sindaci, consiglieri e presidenti di Regione. Gli ospiti attesi in studio sono: Roberta Pinotti, ministro della Difesa; Susanna Camusso, segretario generale della Cgil; Nando Pagnoncelli, presidente della Ipsos; Giovanni Toti, consigliere politico di Forza Italia. Ed ancora Mario Calabresi, direttore della Stampa; Luigi Abete, presidente della Bnl; Amalia Signorelli, antropologa; Peter Gomez, direttore de IlFattoQuotidiano.it; e Massimo Giannini, vicedirettore di Repubblica. Prima del dibattito non mancherà, come di consueto, la copertina satirica a cura di Maurizio Crozza.

– Su Rete4, alle 21.15 il film poliziesco “Un poliziotto alle elementari”, con Arnold Schwarzenegger. In California, Cullen Crisp, ricco trafficante di droga, dopo aver appreso da un giovane informatore che sua moglie, fuggita da 5 anni col loro bambino (che egli vuole riprenderle), vive col piccolo nella cittadina di Astor nell’Oregon, invece di dargli i soldi promessi, uccide il ragazzo e scappa, senza sapere che all’assassinio ha assistito, nascosta, Cindy, la ragazza di questi. Subito dopo sopraggiunge il poliziotto John Kimble, che da tempo indaga su Crisp, e riesce a fatica a far testimoniare contro di lui la spaventatissima ragazza, che è una tossicomane: l’omicida viene arrestato, mentre sua madre Eleanor promette di aiutarlo in ogni modo. Poichè la polizia ha saputo che la moglie e il figlio di Crisp si trovano ad Astor (ma non ha loro fotografie e ignora sotto quale nome si nascondano) vengono inviati sul posto Kimble e la sua collega Phobe O’Hara, che deve presentarsi come maestra d’asilo nella scuola elementare locale, per indagare sul bambino conteso. Quando i due poliziotti giungono ad Astor, essendo Phoebe ammalata, John è costretto a prendere il suo posto, ed è assunto dalla direttrice, miss Schiowsky, già avvertita della sua missione segreta. Il primo impatto di Kimble con gli scatenati bambini dell’asilo è pessimo, ma presto egli riesce a renderli calmi e disciplinati e a farsi apprezzare da loro. Gli si affeziona specialmente Dominic, un maschietto di sei anni, la cui madre, Joyce Paulmarie, separata dal marito, insegna nella stessa scuola. Presto John, che si sta innamorando di Joyce, ed è ricambiato, comprende che lei e Dominic sono coloro che egli cerca, e confida finalmente alla donna la sua vera identità. Proprio allora giunge ad Astor Crisp, accompagnato dalla madre, che, fatta morire Cindy per overdose, ha provocato la liberazione del figlio, contro il quale non ci sono più testimoni. Introdottosi nella scuola, ed individuato suo figlio (che non può riconoscere), Crisp cerca di rapirlo, ma Kimble lo insegue nella scuola, in cui divampa un incendio provocato deliberatamente dal criminale. Kimble, dopo un crudo scontro con Crisp, riesce ad eliminarlo ma accorre la madre di questi che, ferito gravemente John, sta per ucciderlo, quando viene colpita dalla sopraggiunta Phoebe. Ormai guarito, Kimble, entusiasta del suo lavoro di insegnante, sceglie di restare nella scuola, di unirsi a Joyce e di essere un padre per Dominic.

– Su Canale5, alle 21.10 la finale del talent-show “Amici”, condotto da Maria De Filippi. A contendersi la vittoria saranno la cantante Deborah Iurato, i Dear Jack, capitanata dal cantautore Alessio Bernabei, e il ballerino Vincenzo Durevole già vincitore per la categoria danza. Chi dei tre finalisti riuscirà a portare a casa il premio in denaro di 150 mila euro e soprattutto tanto successo? Per l’ultima puntata del serale i concorrenti abbandoneranno le casacche Bianca e Blu che li hanno contraddistinti in questi mesi: messe da parte le squadre in cui hanno gareggiato, ora la sfida è tra i singoli per la vittoria finale. A decretare il trionfatore di Amici 13 sarà il televoto da casa: non spetta più alla giuria valutare le performance dei concorrenti nè ai professori esprimersi sulla loro permanenza nel programma. Per la prima volta da quando è in onda questa tredicesima edizione, il serale sarà trasmesso in diretta, così da affidare ai telespettatori il compito di decretare il vincitore col proprio voto (da telefono fisso al numero 894.100 o con sms al numero 477.000.0 da cellulare). Secondo le indiscrezioni, per la serata Maria De Filippi, per gli ospiti, schiera un tris di donne: torna in studio Alessandra Amoroso, già accreditata come coach della squadra Bianca per il prossimo anno e reduce da Amore Puro Tour, pronto a ripartire con nuove date estive, e le cantautrici Giorgia ed Elisa.

– Su Italia1, alle 21.10 il film thriller “Shooter”. Bob Lee Swagger è un uomo amareggiato, che ha lasciato per sempre il suo lavoro nei Marines, dopo aver subito un terribile tradimento. Bob, che si è ritirato a vivere in una remota località di montagna, viene avvicinato dal Colonnello Isaac Johnson, ormai in pensione, il quale gli comunica che il paese ha un disperato bisogno di lui. Johnson gli rivela infatti che qualcuno sta organizzando un attentato contro il Presidente degli Stati Uniti e che solo la sua abilità ed esperienza nel campo della balistica, potrebbero riuscire a sventarlo. Swagger, con riluttanza, accetta, per un’ultima volta, di servire il suo paese, ma ciò che non sa è che l’intera missione è una montatura, frutto di una congiura governativa. Quando Swagger si rende conto di essere stato raggirato, è ormai troppo tardi. Improvvisamente i giornali parlano di lui come il potenziale assassino del Presidente.

– Su La7, alle 21.10 il telefilm “Intreatment”. Andranno in onda 5 episodi: nel primo, “Sara – seconda settimana”, Sara cerca di sedurre Giovanni (Sergio Castellitto); nel secondo, “Dario – seconda settimana”, Dario è in crisi con la moglie; nel terzo, “Alice – seconda settimana”, Alice confessa di avere un amante; nel quarto, “Pietro e Lea – seconda settimana”, Pietro e Lea hanno un figlio in arrivo; e nel quinto, “Anna e Giovanni – seconda settimana”, crisi per Giovanni e la moglie.

– Su La7D, alle 21.10 il reality “S.o.s. Tata”, con le famiglie Sordoni, Sorrenti e Carta. Il programma intende aiutare genitori con figli, di età compresa tra 2 e 12 anni, da cui non riescono a farsi rispettare e a cui non riescono a dare un’adeguata educazione. In ogni puntata, le tre tate protagoniste ricevono una chiamata dai genitori "disperati" (quando arriva interrompono le loro attività di svago e si radunano), che richiedono il loro intervento tramite un videomessaggio in cui uno dei genitori parla illustrando le problematiche della famiglia. Poi le tate discutono tra di loro per decidere chi sia la più adatta ad intervenire in quella situazione, in base alla loro esperienza e al loro carattere. La tata va a casa della famiglia, e ha una settimana di tempo per riportare l’ordine nella famiglia; in genere i primi due giorni sono di osservazione, in cui la tata osserva senza intervenire i comportamenti della famiglia, dicendo di fare finta che lei non ci sia. Dal terzo giorno in poi inizia ad intervenire, per riportare la pace nella famiglia, e fissa delle regole scritte sia per i figli che per i genitori. Alla fine, prima di andarsene, lascia una lettera di ringraziamenti, spesso molto commovente, che la famiglia deve leggere solo dopo che la tata è andata via.

– Su Mtv, alle 21.10 la serie “Il testimone”. Pif mostrerà com’è la vita quotidiana nella gelida Groenlandia e viaggerà da Miami a Berlino passando per Las Vegas e il Centro America, dove farà conoscere ai telespettatori l’antichissimo popolo dei Tarahumara, che vive ancora come 500 anni fa. In questa sesta serie, non mancheranno le emozioni italiane: Pif si è ricordato della sua Sicilia, poi ci porterà alla scoperta dell’antica tradizione del calcio fiorentino a Firenze, mentre in un’altra puntata affronta il tema dei transessuali MTF (Male to Female, uomini diventati donne), portando avanti come sempre la sua battaglia contro pregiudizi e preconcetti.

– Su Rai4, alle 21.10 il film thriller “Prison Escape”. Frank Perry (Brian Cox) è un ergastolano. E del fatto che rimarrà in carcere per il resto dei suoi giorni se n’è ormai fatto una ragione: ha commesso un crimine, quindi sconterà la pena. Il tempo passa inalterato, finché un giorno riceve una lettera che lo informa delle condizioni critiche dell’amatissima figlia, vittima di un’overdose. Frank la deve incontrare e l’unico modo è tentare la fuga. Che, tuttavia, non può fare da solo. Raccoglie attorno a sé un variegato gruppo di compagni con cui escogitare il piano: Lenny Drake (Joseph Fiennes), Brodie (Liam Cunningham) e Viv Baptista (Seu Jorge). A un passo dalla riuscita del piano, però, l’attenzione di Frank è distratta dall’arrivo del giovane James Lacey (Dominic Cooper), che gli ricorda un passato ormai lontano. Come nuovo arrivato, Lacey attrae anche l’attenzione di Tony (Steven Macintosh), il fratello tossicodipendente di Rizza (Damian Lewis), il sovrano incontrastato di quel braccio di prigione. I conflitti di personalità mettono a rischio il piano di fuga e Frank si trova costretto a trovare l’energia e il coraggio dell’uomo che era una volta.

– Su Rai5, alle 21.15 il film drammatico “Corpo celeste”. Marta ha tredici anni e, dopo dieci anni passati con la famiglia in Svizzera, è tornata a vivere nel profondo sud italiano, a Reggio Calabria, la città dov’è nata. Marta è esile, attenta, con un’andatura un po’ sbilenca e un’inquietudine che la fa assomigliare ad una creatura selvatica. Ma ha una grazia speciale, e mentre passa tra gli altri come una piccola fata guarda e sente tutto: non ricorda molto della sua infanzia a Reggio, la città è cresciuta senza nessun ordine, è per lei rumore, resti antichi accanto a palazzi ancora in costruzione e vento, un mare che si intravede vicino e sembra impossibile da raggiungere. Marta inizia subito a frequentare il corso di preparazione alla cresima, l’età è giusta, ed è anche, le ripetono tutti, un bel modo per farsi nuovi amici. Senza la cresima non ti puoi neanche sposare! Incontra così don Mario, prete indaffarato e distante che amministra la chiesa come una piccola azienda, e la catechista Santa, una signora un po’ buffa che guiderà i ragazzi verso la confermazione.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il talent “MasterChef Usa”, con Gordon Ramsy, Graham Elliott e Joe Bastianich. Il talent show americano, che vede, in questa versione, anche Joe Bastianich, giudice nella prima edizione di Masterchef Italia e Graham Elliot. Chi, tra i prescelti, riuscirà ad impressionare i tre temibili giudici e vincere la gara? – Su La5, alle 21.10 il film fantasy “Pleasantville”. Nella favola moderna scritta da Gary Ross, Pleasantville, una intera città artificiale ha l’opportunità di sperimentare le gioie e i dolori della vita reale. In questa avventura fantastica, due adolescenti di fine millennio portano pe rcaso il colore in una misteriosa cittadina americana, intrappolata negli anni 50 in una sorta di utopia in bianco e nero, dando così il via ad una vera e propria rivoluzione. Tobey Maguire e Reese Witherspoon interpretano due tipici adolescenti di una tipica famiglia anni 90. In seguito ad una misteriosa serie di avvenimenti, si trovano intrappolati in una realtà parallela, in cui la palla va sempre nel canestro, il termometro segna sempre 23 gradi e il sesso non esiste. Ma i due ragazzi portano in dono agli abitanti di Pleasantville qualcosa di veramente inaspettato: la fantasia dell’imprevisto, che dilaga,veloce e inarrestabile, in tutta la città. E quando gli ingenui cittadini scopriranno le strane meraviglie del sesso, dell’arte, della pioggia e della libertà, niente potrà mai tornare ad essere com’era.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film drammatico “Nuovo cinema paradiso”, di Giuseppe Tornatore, con Philippe Noiret, Salvatore Cascio, Jacques Perrin, Leo Gullotta, Leopoldo Trieste e Agnese Nano. Due anni dopo la fine della II Guerra Mondiale a Ciancaldo, un paese siciliano, il cinema è l’unico divertimento. Davanti ad una platea chiassosa, ma anche emotiva, il "parroco-gestore" fa passare sullo schermo celebri film americani e italiani, dopo adeguati tagli di cui si occupa l’anziano Alfredo, il proiezionista, che inizia ai misteri della macchina da proiezione Salvatore, un ragazzino di dieci anni figlio di un disperso in Russia e fanatico frequentatore del cinema .Quando la cabina si incendia perchè Alfredo ha voluto proiettare anche in piazza un film comico, Salvatore, dopo aver salvato Alfredo, che per le ustioni al volto rimarrà cieco, prende il suo posto nel rinnovato Cinema Paradiso. Ormai adolescente si innamora di Elena, una ragazza benestante. Chiamato alle armi dopo aver chiesto invano un appuntamento a Elena per salutarla prima di partire, non riceverà nemmeno risposta alle numerose lettere che le invia, regolarmente respinte in caserma. Dopo il servizio militare Salvatore non torna più a Ciancaldo poiché Alfredo gli ha detto che il suo avvenire è altrove e dal paese molti sono emigrati in Germania per lavorare. Passano trent’anni: a Salvatore, diventato un affermato regista, la madre comunica che Alfredo è morto. Tornato al paese trova tutto cambiato…

– Su Rai Premium, alle 21.10 il film biografico “Santa Barbara”. Di origini nobili e a quanto pare piuttosto affascinante, Barbara non ha mai conosciuto la madre, morta quando lei era ancora piccola. La ragazza, curiosa e amante dello studio, segue gli insegnamenti del magister Policarpo (Luciano Virgilio), ed entra presto in conflitto con suo padre Dioscoro, governatore della Scandriglia. Il genitore, infatti, non fa nulla per salvare dalla morte Giuliana, una schiava e amica di Barbara, condannata poiché cristiana. Finita per punizione in carcere insieme ad altri cristiani, e dopo aver saputo che anche sua madre è morta a causa della sua cristianità, Barbara decide di convertirsi alla fede cristiana, scatenando le ire del padre. E’ proprio Dioscoro a consegnarla nelle mani del Prefetto Marciano (Thomas Trabacchi) con la denuncia di empietà verso gli dei e di adesione al Cristianesimo. Durante il processo Barbara subisce numerose torture fino ad arrivare alla morte per decapitazione. Un dramma familiare che diviene il simbolo di uno scontro culturale i cui esiti sono destinati a cambiare per sempre il volto dell’Occidente. La testimonianza di Santa Barbara segna il passaggio di consegne dal mondo pagano a quello cristiano. La forza di una giovane donna rivela l’impotenza di un Impero. È l’inizio di una nuova Era.

– Su RaiSport1, dalle 20.20, basket: Serie A maschile – Play Off Quarti di finale.

– Su RaiSport2, dalle 20.55, hockey su pista: campionato italiano finale: Valdagno – Forte dei Marmi.

– Su Iris, alle 21.05 il film di avventura “Jonathan degli orsi”, con Franco Nero e John Saxon. Nord America. Persi i genitori, cercatori d’oro, a 6 anni, trucidati da feroci rapinatori, Jonathan fa amicizia con un orsetto e viene adottato dal capo di una tribù pellerossa, Tawanka, il cui affetto per il piccolo bianco suscita la gelosia del figlio Chatow. Ormai adulto, Jonathan conduce una vita selvaggia, ed occasionalmente difende i pellerossa dai crescenti soprusi dei bianchi, come quando minaccia con le sue frecce il protervo Maddock in un saloon. Tawanka, morente, lo incarica di proteggere il suo popolo dall’invasore e Jonathan mette in fuga dei cacciatori che hanno intrappolato l’orso amico d’infanzia, che ne ha sbranato uno. A Gogoltown, vicina città di frontiera, riferiscono della cosa a Maddock il quale pensa di vendicarsi di Jonathan. Ma sopraggiunge Fred Goodwin, (il superstite degli assassini dei suoi genitori) che lo uccide, visto che ostacola il suo disegno di sfruttare i giacimenti di petrolio della zona. Jonathan va a parlamentare con Goodwin e lo riconosce dalla bussola che ha strappato dal collo della madre. Sottrattosi alla cattura, prepara la resistenza al villaggio. Ma una bimba uscita da una grotta dove sono nascoste le donne fa catturare la compagna di Jonathan, Shaya. Per liberarla, questi si reca in città, la salva ma viene catturato ed esposto in croce agli avvoltoi. Un pistolero nero, per solidarietà, gli consente di fuggire, e lui torna con i suoi incendiando i pozzi di petrolio di Goodwin, che in un duello finale riesce ad eliminare dopo aver ucciso i suoi scagnozzi.

– Su Mediaset Extra, alle 20.35 la replica della fiction “Uno bianca 2”, con Kim Rossi Stuart, miniserie televisiva del 2001, diretta da Michele Soavi, basata su episodi di cronaca realmente avvenuti dal 1987 al 1994, anno della cattura della banda omonima.

– Su RaiStoria, alle 21.15 “Grace Kelly”.

– Su Italia2, alle 21.10 la serie “Fringe”. In tutto il mondo si stanno verificando eventi apparentemente inspiegabili, fenomeni soprannaturali, che fanno riferimento a quello che la Sicurezza Nazionale americana ha definito "Lo Schema". Quando il volo internazionale 627, partito da Amburgo, atterra a Boston con tutti i passeggeri e i componenti dell’equipaggio morti, l’agente dell’FBI Olivia Dunham è chiamata per risolvere il caso. Olivia è decisa a chiedere l’aiuto di uno scienziato, il Dr. Walter Bishop, che conduceva esperimenti per il Governo all’interno di un ramo della scienza chiamata "Fringe" (che comprende fenomeni paranormali come il controllo della mente, il teletrasporto, la proiezione astrale, l’invisibilità, la mutazione genetica, la rianimazione) finché, in seguito ad un incidente di laboratorio, fu dichiarato mentalmente instabile e rinchiuso in un istituto psichiatrico. Olivia si dirige quindi in Iraq, dove attualmente vive il figlio dello scienziato, Peter Bishop, che, nonostante abbia un’intelligenza alquanto sopra la norma come il padre, non si è mai laureato e ha vissuto di truffe e inganni, avvantaggiati dal suo spiccato ingegno. Peter è infatti l’unico parente e l’unica persona che può firmare le carte di dimissioni di Walter Bishop. Grazie a lui, tornato apposta negli Stati Uniti, il trio così formatosi inizia ad indagare sui casi dello "Schema", che da piccoli incidenti casuali si trasformano man mano in attacchi di bioterrorismo. Comandata dall’agente della Sicurezza Nazionale Phillip Broyles, che già si era occupato di numerosi casi riguardanti lo "Schema", nasce così la "Divisione Fringe", che usa come quartier generale il vecchio laboratorio di Walter nello scantinato dell’Università di Harvard a Cambridge.

– Su Dmax, alle 21.10 “Troy”. 24.enne mago inglese che impressiona il pubblico per le strade utilizzando gli oggetti di uso quotidiani per realizzare le magie più incredibili.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.