BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

E Selvino si è affidata al 26enne Bertocchi: “Nessuno nasce esperto”

Ventata d'aria nuova a Selvino, che per i prossimi cinque anni sarà guidata dal 26enne Diego Bertocchi: "Gli elettori ci hanno dato quasi il 70%, ora tocca a noi. I primi interventi sulla dislocazione dell'ambulanza e sul centro sportivo Perello".

Anche a Selvino il motto "largo ai giovani" suona più che bene: con la lista "Selvino in Comune", infatti, ha stravinto le elezioni Diego Bertocchi, classe 1988, 26 anni compiuti da poco e diventato di fatto uno dei sindaci più giovani tra quelli eletti il 25 maggio 2014, secondo solo a Jonathan Lobati di Lenna, di cui è più anziano di soli 80 giorni. "Si tratta di una grandissima soddisfazione – spiega il neo eletto primo cittadino di Selvino -, che ripaga appieno i grandi sforzi che io e tutta la mia squadra abbiamo compiuto negli ultimi anni, anche come opposizione. Per queste elezioni abbiamo pensato e presentato un progetto nuovo che, a quanto pare, è piaciuto ai cittadini". Che hanno votato in massa il giovane Bertocchi, che ha sfiorato il 70% con la sua lista "Selvino in Comune" con i 942 voti ottenuti: "Abbiamo staccato nettamente i nostri concorrenti – commenta ancora il neo sindaco -, ricevendo un segnale forte e chiaro dagli elettori. I primi interventi? Direi una nuova dislocazione per l’ambulanza, che sarà messa lontana dall’isola pedonale, e il recupero del centro sportivo ‘Perello’, che in questi ultimi anni è stato abbandonato a se stesso".

Inesperienza? Paura delle critiche che potranno arrivare nei prossimi cinque anni? Bertocchi non si fa intimorire: "Nessuno nasce esperto – risponde deciso -. Sono giovane, è vero, ma posso contare su una grandissima squadra che lavorerà al mio fianco".

Infine una dedica, anzi due: "Alla mia famiglia e a tutti quelli che mi hanno votato – è il pensiero di Bertocchi -. Grazie".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da diego_g

    @selvì: la vita viene ancora prima della concretezza del “motore economico del paese”! in altri Paesi non si più parcheggiare davanti agli estintori, noi mettiamo addirittura l’uscita dell’ambulanza in un’isola pedonale e, come cittadini, non solo non riflettiamo sulla cosa, ma per di più ne mettiamo in dubbio la prioritá. La Ripresa con la R maiuscola sta in queste cose #miopiaItaliana

  2. Scritto da Marco Cavallarin

    Spero che il nuovo sindaco e la sua giunta, a cui faccio i miei complimenti e gli auguri di buon lavoro, prendano a cuore la memoria di Sciesopoli.

  3. Scritto da selvì

    In un momento di crisi è così fondamentale una nuova dislocazione dell’ ambulanza ?, invece un investimento sul motore economico del paese no ?

  4. Scritto da gaaren

    In bocca al lupo Tanque…non dimenticarti una sistematina al campo se ci sara’ la possibilita’!!sai com’e’.. qualche ambizione potremmo anche averla!!!Rugge