BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lions, nuovo ko contro la corazzata Panthers Parma

I Panthers Parma sono i campioni in carica e primi in classifica a punteggio pieno. Lo hanno ribadito anche contro i Lions Bergamo, imponendosi 34-6 al termine di una partita gradevole solo a sprazzi e condita da alcuni gesti atletici di notevole spessore da una parte e dall’altra.

Più informazioni su

I Panthers Parma sono i campioni in carica e primi in classifica a punteggio pieno. Lo hanno ribadito anche contro i Lions Bergamo, imponendosi 34-6 al termine di una partita gradevole solo a sprazzi e condita da alcuni gesti atletici di notevole spessore da una parte e dall’altra.

Dopo pochi minuti i Panthers mettono al sicuro il risultato. Al primo drive offensivo ottimamente giocato, il fortissimo runningback Malpeli sorprende con le sue corse funamboliche la difesa orobica non ancora assestata, fino al td-pass di Monardi per Bonanno (7-0). I Lions sono attesi in attacco dopo l’opaca prestazione di domenica scorsa, ma sembra che la maledizione non li abbia ancora abbandonati, infatti al primo tentativo di pass, Bisiani viene intercettato e il pallone riportato direttamente in touchdown da Paulsen per il tremendo (14-0) iniziale dei Panthers. Non è finito l’incubo: quando i Parmensi tornano in attacco, sebbene si trovino in brutta posizione di campo, trovano la terza segnatura con un lungo td-pass di circa 80 yard Monardi-Bonanno per il (21-0) che chiude il primo quarto e di fatto il match.

La difesa di Bergamo, che anche domenica nonostante il pesante passivo ha dimostrato di essere tra le migliori quattro del campionato, prende le misure al forte corridore Parmense Malpeli e mette sotto pressione il Qb Monardi che viene intercettato due volte, tanto che nel secondo e nel terzo quarto non concede più nulla all’offense Parmense.

Sarebbe il momento buono per segnare e rimanere nel match, ma l’attacco di Bergamo non riesce ad incidere, in parte grazie alla reattiva difesa dei Panthers, in parte per colpe proprie, alla fine bisogna accontentarsi di due field-goal di Cadè (21-6).

L’ultima frazione di gioco vede le due squadre molto stanche che cominciano a risentire del gran caldo, ma è comunque Parma a chiudere il match con due fiammate, prima lungo td-pass ancora Monardi-Bonanno (27-6), poi Malpeli che sembra non accusare fatica, prende palla, buca la linea difensiva Orobica e s’invola velocissimo in end-zone (34-6).

Non era certo questa la partita da vincere, ma lo sarà sicuramente la prossima, domenica 1 giugno, quando tra le mura amiche di Osio Sotto i Lions Bergamo affronteranno i Dolphins Ancona per quello che sarà a tutti gli effetti lo spareggio per accedere alla semifinale.

Servizio di Nicola Fardello

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.