BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Europee, il Pd vola anche ad Albino, Seriate Dalmine e Romano

Il Partito democratico fa il pieno di voti alle Europee in tutta la provincia di Bergamo. In molti paesi il partito di Matteo Renzi supera (in alcuni casi abbondantemente) la soglia del 40%. Un risultato storico che va ben oltre le aspettative di dirigenti e militanti. Abbiamo preso in esame alcuni dei Comuni più grandi, in molti dei quali lunedì si terrà lo spoglio per le amministrative.

Il Partito democratico fa il pieno di voti alle Europee in tutta la provincia di Bergamo. In molti paesi il partito di Matteo Renzi supera (in alcuni casi abbondantemente) la soglia del 40%. Un risultato storico che va ben oltre le aspettative di dirigenti e militanti. Abbiamo preso in esame alcuni dei Comuni più grandi, in molti dei quali lunedì si terrà lo spoglio per le amministrative.

ALBINO

Ad Albino primo posto assoluto per il Partito democratico che ottiene 40,36%. Percentuali che sono un buon viatico per il sindaco uscente Luca Carrara, chiamato a sfidare Fabio Terzi, sostenuto dal centrodestra. La Lega Nord si conferma al secondo posto con il 21,81, poi Forza Italia al 13,90, Movimento 5 Stelle 13,58%, Tsipras 3,81%, Nuovo Centrodestra 2,76%, Fratelli d’Italia 1,79%, Verdi 0,81%.

DALMINE

Il caso di Dalmine è il più enigmatico perché è impossibile misurare le forze in campo alle amministrative rapportate alle Europee. Sono infatti otto i candidati sindaco che lunedì si contenderanno i due posti del probabile ballottaggio. Anche nella città dell’hinterland il Pd è il primo partito con il 42,59%, Lega Nord al 17%, Movimento 5 Stelle al 15,07%, Forza Italia 13,55%, Tsipras 3,73, Ncd 2,67%, Fratelli d’Italia 2,15%, Italia dei Valori 1,30%. L’alta percentuale del Pd non tragga in inganno: sono infatti molti i candidati che possono intercettare i voti “europei”.

SERIATE

A Seriate il Partito democratico non sfonda il muro del 40% fermandosi al 39,12. La Lega Nord, da sempre molto forte nella città alle porte di Bergamo, si attesta al 17,70%. Forza Italia al 15,52%, il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo al 14,34%, Ncd 4,08%, Fratelli d’Italia al 2m57%, Verdi europei 1%.

ROMANO DI LOMBARDIA

A Romano di Lombardia il centrosinistra si è spezzato in due alle amministrative, ma fa il pieno alle Europee. Il Partito democratico infatti otiene il 39,14%. Forza Italia tiene botta con il 18,83% superando la Lega Nord al 18,19%. Il Movimento 5 Stelle è al 12,69, mentre il Nuovo centrodestra al 3,01%.

TREVIGLIO

Anche a Treviglio il Pd va ben oltre il 40% con un sorprendente 42,47%. Forza Italia supera la Lega Nord: 14,87% contro il 14,18%. Il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo è al 13,45. Ottimo risultato per il Nuovo Centrodestra con il 6,54%, Tsipras al 3,77, mentre Fratelli d’Italia al 2,26%.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gianluigi

    Carissimi… A MOZZO vi segnalo un rotondo 46.09% per il PD. Solo per completare l’informazione ;-))

  2. Scritto da Massimo Conti

    Carissimi… A Curno vi segnalo un rotondo 46.56%.
    Solo per completare l’informazione