BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Lovere a Strasburgo, Marco Zanni è pronto “Per un’Europa trasparente”

Grillino, 28 anni ancora da compiere e un grande risultato ottenuto alle Europee che lo fa volare tra i nomi più importanti della politica bergamasca: "Per me è un traguardo inaspettato. Fuori Belotti e Bettoni? I bergamaschi hanno voglia di novità".

Ha battuto il leghista Belotti e l’azzurro Bettoni, conquistando quasi 17mila voti che lo portano dritto dritto a Strasburgo. Non può che essere estremamente soddisfatto Marco Zanni, grillino, 28 anni ancora da compiere e un grande risultato ottenuto alle Europee che lo fa volare tra i nomi più importanti della politica bergamasca. "Per me è un traguardo inaspettato – spiega l’esponente del Movimento 5 Stelle, di Lovere – perché mi ha permesso di mettere alle spalle due pezzi da novanta come Belotti e Bettoni. Cosa vuol dire questo? Forse che i bergamaschi hanno davvero voglia di cambiare. Del resto, è la mia generazione quella che un giorno avrà in mano l’Italia e l’Europa, è giusto così".

Sui risultati nazionali Zanni è certo di una cosa: "Noi del Movimento ci aspettavamo qualcosa in più, è innegabile, ma il 22% non può assolutamente essere considerato una sconfitta. Siamo nati da pochi anni – continua – e siamo già il secondo partito in Italia: possiamo essere considerati gli sconfitti? Direi di no. Ho provato un grande dispiacere nel leggere il numero degli astenuti: perché non hanno espresso il loro voto? L’alternativa oggi c’è, siamo noi. Ora con la testa sono già proiettato verso questa nuova avventura che mi aspetta. L’inglese? Non sarà un problema: lo conosco benissimo, così come lo spagnolo. Cercherò di dare trasparenza a questa Europa: tanti, troppi italiani non sanno nemmeno cos’è questo organismo. Glielo faremo scoprire noi".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    La mia preferenza è stata per Zanni.

  2. Scritto da stefano

    Ma per essere concreti.. con chi farete gruppo? quale linea politica? se non formerete un gruppo sapete che non avrete la possibilità di proporre niente? questo è quello che conta in queste elezioni europee

  3. Scritto da cinzia

    siamo tutti con te!!!!!

  4. Scritto da TT

    Bene Marco,adesso deve iniziare un duro lavoro,noi che ti abbiamo votato ci aspettiamo il massimo e di più da te,il M5S é l’unico che può cambiare qualcosa anche al parlamento UE. Vai e lavora bene abbiamo fiducia in te!

  5. Scritto da marcella

    Sono molto contenta di aver dato il mio voto ad una persona come te caro Marco. Si sono molto convinta che la tua generazione fara’ cose grandi per l’Italia . Ti seguiro’ per quanto mi e’ possibile . Grazie ancora e buon lavoro. Marcella Sibilia

    1. Scritto da Barrikello

      Siamo in due Marcella… anzi, in 16mila!!!

  6. Scritto da riccio

    così scoprirai che i würstel non si vendono in scatola

  7. Scritto da Lucia

    Strasburgo!??!?!
    Se ne siete proprio convinti voi….
    A me sembrava di ricordare che il Parlamento Europeo fosse a BRUXELLES!

    1. Scritto da pierpa

      ecco una che ha votato e non sa neanche cosa/perché.. il parlamento Europeo ha più sedi, di fatti si spendono un sacco di soldi per trasferimeti/trasferte e appunto mantenere più palazzi… e c’è chi nel programma proponeva anche l’eliminazione di questa assurdità. Ma Lei avrà votato PD vero..va beh, d’altronde in Italia siam messi così.

      1. Scritto da Damiano

        Non so cos’abbia votato lei, ma condivido tutto quello che ha detto! Non mi pare una cosa di destra o di sinistra o leghista o grillina, la richiesta di buon senso e riduzione degli sprechi inutili dell’l’europarlamento. Bisogna proprio essere degli stolti e in malafede, per continuare a mantenere questi costosissimi quanto inutili carrozzoni!

        1. Scritto da Sergio

          La cosa sconcertante, è che recentemente sono venute a galla le gesta a luci rosse di Sgarbi all’Europarlamento, e tutti ridacchiano compiaciuti, anziché chiedergli indietro i soldi o denunciarlo per l’uso privato della sua funzione pubblica e degli ambienti deputati a tale scopo….. E’ pazzesca, un’etica e una morale così da parte dei governanti. Cosa pretendono poi dai cittadini?

    2. Scritto da Redazione Bergamonews

      C’e a Bruxelles ma anche a Strasburgo. Controlli bene.

  8. Scritto da Fabiana

    Grande Marco ! Perseveranza e tenacia ti premieranno !