BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dalmine al voto, Carrara “Non aumentare le tasse e mantenere i servizi”

Intervista a Raffaele Carrara, candidato sindaco dei Popolari per Dalmine. "antenere gli attuali servizi sociali nonostante la continua diminuzione dei contributi Statali e Regionali e senza aumentare il livello di imposizione fiscale comunale".

Intervista a Raffaele Carrara, candidato sindaco dei Popolari per Dalmine.

Qual è la priorità assoluta del vostro programma? Mantenere gli attuali servizi sociali nonostante la continua diminuzione dei contributi Statali e Regionali e senza aumentare il livello di imposizione fiscale comunale. Costruzione spogliatoi dell’impianto sportivo del quartiere di Sabbio il cui progetto definitivo/esecutivo è già stato approvato e manutenzione straordinaria di quelli del quartiere di Mariano.

Se non ci fossero i vincoli del patto di Stabilità quale spesa o servizio realizzerebbe per Dalmine? Sono urgenti un interventi di manutenzione straordinaria sul patrimonio stradale marciapiedi compresi, edifici scolastici, pubblici comprese le infrastrutture sportive e loro messa a norma.

Siete favorevoli all’autostrada Treviglio-Bergamo? NO, non si individuano vantaggi per i Cittadini del Comune di Dalmine. Riteniamo che una strada di collegamento di carattere provinciale, intercomunale, sia la soluzione migliore ancorché con minor impatto ambientale e maggior utilizzo-sfruttamento da parte di tutti i Cittadini residenti nei Comuni interessati costituendo variante alla S.S. 525. Riteniamo utile e fruttuosa la collaborazione fra “pubblico” e “privato”.

Come giudicate il nuovo insediamento posto al rondò dell’autostrada? Seppur di grande impatto ambientale, il giudizio è positivo perché favorisce la creazione di nuovi posti di lavoro in un grave momento di crisi economica. E’ un investimento nell’indirizzo dello sviluppo economico-sociale della comunità Dalminese.

Ai servizi sociali vengono destinate gran parte delle risorse del bilancio comunale. Quale politica intendete perseguire su questo fronte? Occorre necessariamente ricorrere a forme di collaborazione con enti, associazioni e soggetti privati esterni all’organizzazione comunale per aiutare i soggetti più deboli e fragili. Per noi è fondamentale la collaborazione con le Parrocchie, Caritas e con tutte le associazioni di volontariato. Questa sinergia di sforzi porterà maggiori risultati nella lotta alle nuove povertà.

Crisi e lavoro. Quali interventi può mettere in campo l’Amministrazione Comunale? Il Comune di Dalmine ha già previsto nel Piano di Governo del Territorio nuove aree per l’insediamento di nuovi investimenti di carattere commerciale, artigianale e industriale salvaguardando le attività commerciali di vicinato esistenti sul territorio. Favorire l’insediamento di nuove attività significa creare le condizioni perché i costi di tali investimenti siano più favorevoli rispetto ad altri luoghi. Snellimento e semplificazione delle procedure burocratiche per l’ottenimento dei permessi di costruzione con riduzione dei tempi di risposta da parte dell’Amm./ne Comunale. Rivedere il piano del commercio nell’indirizzo di una maggiore possibilità-flessibilità di insediamenti commerciali-artigianali eco-compatibili con il territorio.

Sicurezza. Negli ultimi mesi si sono verificati migliaia di furti in tutta la provincia. Quali provvedimenti può mettere in atto il Comune per risolvere l’emergenza? Riteniamo necessario sottolineare che la sicurezza è necessaria sia per garantire serenità, tranquillità ai Cittadini sia per assicurare lo sviluppo delle attività lavorative artigianali, commerciali ed industriali. Secondo noi va mantenuto il Commissariato di Treviglio che significa maggiore presenza sul territorio di forze di sicurezza. Inoltre occorre mantenere il pattugliamento delle forze di polizia locale oltre l’orario di lavoro e aumentare la presenza e/o il pattugliamento con l’ausilio di altre forze di polizia.

Giovani. Che ruolo avranno all’interno della vostra amministrazione? La nostra lista contempla la presenza di giovani. La politica da sola non risolve i problemi dei giovani. Si propone una commissione consultiva-propositiva comunale formata da giovani eletti e non eletti che siano in grado di proporre eventi, incontri sia a carattere culturale, musicale, di arti figurative ecc.

 Nel programma elettorale avete un capitolo dedicato ad expo 2015? No. Se si intravedranno possibili finanziamenti si provvederà ad individuare opere o servizi che possano favorire la promozione della Città di Dalmine.

Quale partito voterà alle Europee? Non è possibile rispondere univocamente a questa domanda perché la lista “Popolari per Dalmine” è una lista civica composta da persone di varia fede politica.

 Quale avversario teme di più e perché? Il Movimento 5 stelle. Dalla nostra analisi risulterebbe essere soprattutto un movimento di protesta contro tutto e tutti. Non si comprendono le effettive chiare proposte di governo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.