BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Chiusura della campagna Gori barman prepara mojito Zenoni segue Beppe Grillo fotogallery

Mojito per tutti. E a prepararli è Giorgio Gori. La campagna elettorale della coalizione del centrosinistra si è chiusa in piazza Dante. Musica e balli (più o meno leggiadri), trenini e tanti bimbi a scorazzare in mezzo ai candidati. Gori non si è risparmiato nemmeno per l'atto finale della sua lunga corsa verso la sfida elettorale: un numero imprecisato di strette di mano e abbracci al minuto, foto ricordo e selfie come se piovesse (Renzi ha fatto scuola).

Più informazioni su

Mojito per tutti. E a prepararli è Giorgio Gori. La campagna elettorale della coalizione del centrosinistra si è chiusa in piazza Dante. Musica e balli (più o meno leggiadri), trenini e tanti bimbi a scorazzare in mezzo ai candidati. Gori non si è risparmiato nemmeno per l’atto finale della sua lunga corsa verso la sfida elettorale: un numero imprecisato di strette di mano e abbracci al minuto, foto ricordo e selfie come se piovesse (Renzi ha fatto scuola). A metà serata si piazza perfino dietro al bancone per preparare i mojito. Poi sale sul palco per ringraziare tutti: “Non pensavo saremmo arrivati vivi a questa data – scherza -. E’ stata una cavalcata lunga e faticosa. Tantissime persone si sono messe in gioco con tanta dedizione. Siamo andati in giro per la città a raccontare l’idea di una Bergamo migliore, che non si accontenta di quello che ha. Questa città ha registrato il senso della difficoltà di tante famiglie, che si sono viste scivolare in un senso di incertezza. A queste persone abbiamo cercato di dare una risposta, anzi, daremo una risposta. Sono sicuro che toccherà a noi”.

Guarda la galleria fotografica

Guarda il video

Il Movimento 5 Stelle ha chiuso in piazzale degli Alpini, puntando tutto sullo streaming di Beppe Grillo, collegato dalla piazza di Roma e trasmesso con tanto di proiettore e altoparlanti. Il candidato sindaco Marcello Zenoni ha voluto rimarcare ancora una volta come "la nostra campagna elettorale è costata solo 5mila euro, una sciocchezza rispetto a quella dei partiti concorrenti. Ma io – ha continuato – ho potuto puntare su una grande squadra che ha diviso con me questa faticosa ma splendida avventura". A dare man forte al candidato primo cittadino anche il consigliere regionale bergamasco Dario Violi, che ha sventolato sotto gli occhi dei presenti l’assegno emesso alla Regione con i soldi restituiti dopo un anno di mandato a Milano: "Questo – ha spiegato Violi – è la dimostrazione che il Movimento 5 Stelle oggi è l’unica realtà credibile della politica italiana".

Guarda la galleria fotografica

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bepi

    Da come scrive lorenzlo non è bergamasco: sta malato è più meridions che italiano.

  2. Scritto da bevandainveranda

    In effetti Gori va benissimo come uomo dello spettacolo e cabarettista…per questo come sindaco è sprecato!! Consiglio: perchè non preparare qualche bevanda nuova sotto la veranda??!! “Bevanda in veranda”

  3. Scritto da 4 gatti

    Proprio un successone ci sono 4 gatti in gran parte candidati delle liste della coalizione.
    Dove è’ tutta Bergamo che vuole il cambiamento con Gori?
    Non c’è’ ovviamente.

  4. Scritto da Per la precisione

    Ma quanto spende questo Gori, sarebbe il primo sindaco del PD eletto con i soldi fatti con Berlusconi. Ma secondo me la gente non è scema!

  5. Scritto da Daniele

    Ah ma poi Gori, a proposito, quella festicciola in piazza Dante non si poteva farla in veranda?!

  6. Scritto da Daniele

    Beppe Grillo è venuto a Bergamo e non ha parlato di Bergamo e come se ciò non bastasse mi state dicendo che ieri sera la chiusura della campagna elettorale del M5S è consistita nella proiezione della diretta di un comizio di Beppe Grillo a Roma?!?! Ma cosa c’entra con Bergamo?!

    1. Scritto da Piergiorgio Campoleoni

      più che chiusura campagna era un festa finale per salutarci :)

  7. Scritto da Paolo

    Triste che Gori per attrarre gente debba sempre offrire qualcosa: spritz, panini, mohito. Ma la cosa peggiore è che pensa davvero di tirar su voti così, facendo il barman.

    1. Scritto da Piero

      Tutto il PD in tutti i paesi dove si presenta ha utilizzato gli stessi strumenti da politica vuota di idee…. Chi regalò fiori alla festa della mamma, chi palloncini ai bambini, chi panini. Poi ci sono anche le amministrazioni leghiste che asfaltano le strade e chiudono le buche la settimana prima delle elezioni: evidentemente anche loro hanno molte idee concrete per conquistare l’elettorato! Politica obsoleta da dimenticare…

      1. Scritto da lorenzlo

        Condivido, fumo per allocchi. Sarebbe ora di interessarsi dei problemi di chi non ha un lavoro, perde la casa o sta malato.
        Ma no moito per tutti, io sto fighetto non lo voto!