BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Manutenzione dello stadio Atalanta contro il Comune Causa da 1,5 milioni

L'Atalanta vuole portare il Comune di Bergamo in tribunale. La società del presidente Antonio Percassi chiede di non pagare l'affitto dell'Atleti Azzurri d'Italia per essere risarcita dei soldi sborsati per effettuare i lavori necessari a rispettare gli standard imposti dalla federazione. Quanto? Negli atti si parla di cifre “da determinarsi in corso di causa”, ma nella riga succesiva è scritto: “Complessivamente (IVA esclusa) Euro 1.571.594,00, di cui Euro 665.661,00 per spese di manutenzione straordinaria.

Più informazioni su

L’Atalanta vuole portare il Comune di Bergamo in tribunale. La società del presidente Antonio Percassi chiede di non pagare l’affitto dell’Atleti Azzurri d’Italia per essere risarcita dei soldi sborsati per effettuare i lavori necessari a rispettare gli standard imposti dalla federazione. Quanto? Negli atti si parla di cifre “da determinarsi in corso di causa”, ma nella riga successiva è scritto: “Complessivamente (IVA esclusa) Euro 1.571.594,00, di cui Euro 665.661,00 per spese di manutenzione straordinaria e adeguamento della struttura, oltre interessi e maggiori danni”. Si tratta di spese effettuate per adeguare impianti di illuminazione, tornelli e altri settori. Da qualche tempo la società ha deciso, di sua spontanea volontà, di non versare più il canone di affitto (nelle casse comunali mancano dai 300 ai 400 mila euro) previsto dal contratto sottoscritto con l’amministrazione. Un risarcimento, nelle intenzioni dell’Atalanta, per rientrare dagli investimenti fatti. Peccato che Palafrizzoni, proprietario dello stadio, non ne sapesse nulla. Salvo poi trovarsi chiamato in causa dal tribunale. Una brutta tegola per l’amministrazione a un passo dalle elezioni.

Il Comune è stato costretto a costituirsi nel giudizio per potersi difendere. Secondo l’avvocato Vito Gritti, che ha sottoscritto la delibera insieme al sindaco Franco Tentorio, “il Contratto di concessione del servizio prevedeva, qualora si fosse verificata la necessità di interventi onerosi richiesti dai competenti organismi sportivi o da nuove norme, la formale preventiva autorizzazione da parte del Comune di Bergamo all’esecuzione degli stessi. Non risulta pervenuta all’ufficio competente alcuna richiesta di eseguire lavori, né di ottenere la formale autorizzazione. Quanto eseguito, quindi, è in contrasto con il contratto in essere e non può venire addebitato al Comune di Bergamo”. Della serie: cara Atalanta, hai dovuto fare i lavori? Ce lo dovevi dire prima.

Non poteva iniziare peggio la partita della ristrutturazione, ancora tutta da giocare. Sia Franco Tentorio che Giorgio Gori puntano a sedersi al tavolo con Antonio Percassi per studiare un nuovo progetto. Se le premesse sono queste, i tifosi atalantini possono mettersi il cuore in pace per molti altri anni.

Clicca qui per leggere la delibera

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da che coppia

    Percassi è come Gori: non sapeva che per fare dei lavori che valgono centinaia di migliaia di euro occorre chiedere l’autorizzazione.Solo i poveri cristi che devono ristrutturare un pollaio devono chiedere la licenza, se no son dolori. Come al solito in Italia la legge è uguale…per quasi tutti.

  2. Scritto da Genius

    TENTORIO: sfratto subito per morosità !!!! Questa e’ l’occasione di dare un po’ di pace a un quartiere martoriato!!!! Percassi costruisci lo stadio a Zingonia così lo fai come vuoi tu. L’importante che porti fuori da Bergamo tutto il casino che ti porti appresso!!

    1. Scritto da pippo1907

      CHE CI PIACCIA O NO DAL 1925 IN POI LI C’è LO STADIO E LA MAZZOLENI DOPO TI SEI COMPRATO LA CASA TU E DOVEVI PENSARCI BENE CALCOLA CHE IO PER POTER ANDARE A CASA MIA OGNI 3 ANNI SPENDO 30€ PER IL DIRITTO DI ANDARE A CASA PER IL PERMESSO _!!!!!!

      1. Scritto da Brao

        Mi piacerebbe vedere la tua macchina, moto, bici, negozio, bar, casa fuori dallo stadio un pomeriggio tipico dove un manipolo di idioti sfascia tutto quello che trova, insulta la polizia e se prende due bastonate nei denti fa causa al comune. Il tutto mentre se ti rubano in casa non c’è una pattuglia in giro.nel resto del mondo ci sono gli stadi e case vicino. Dal carattere che usi e dal modo di ragionare so già da che parte stai.

  3. Scritto da Cris

    Mi piacerebbe controllare i commercialisti di percassi ,chissa che sorprese . Lui li premia mandandoli in dco di alitalia

  4. Scritto da indurain

    Bergamo non merita i bergamaschi.
    In primo luogo, perchè non sanno leggere.
    Infatti non hanno capito che non è l’Atalanta che ha deciso di fare i lavori, bensì la lega di serie A ha IMPOSTO i lavori. Essi DEVONO essere sostenuto dalla proprietà dello stadio (il COMUNE). Li ha fatti e pagati l’Atalanta per velocizzare. Ora o il comune li paga oppure non pretende l’affitto da chi lo dovrebbe versare per usufruire di una struttura che DEVE essere a norma.

    1. Scritto da Luigi

      DEVONO essere sostenutI dalla proprieta’ dello stadio?
      E perche’ mai? Questo lo dici tu. L’Atalanta li ha pagati altrimenti non aveva dove giocare. Se il contratto dice che bisogna avvisare il comune prima di fare lavori, beh, caro indurain, non e’ difficile capire dove sta il torto!

  5. Scritto da Luisa

    Per certa gente son sempre tutte buone le scuse per non pagare.

  6. Scritto da Non col vento

    Il calcio sei paghino squadre e tifosi. Not in My name

  7. Scritto da liv-aia!!!

    Sig. Percassi: PAGARE L’AFFITTO E ANDARE A FARSI LO STADIO FUORI DA BERGAMO!!!!!!!!
    Assurdo, fa spese senza neanche comuninicarle al Comune, non paga l’affitto e vuole essere risarcito……
    Sfratto immediato per morosità e richesta di ripristino!!!!!

  8. Scritto da Carlo

    Dunque, questi dell`atalanta fanno i lavori a proprio piacimento, per importi che stabiliscono loro e poi vogliono pure essere pagati. E magari i lavori li ha fatti l`impresa di famiglia! Ma qualcuno ha chiesto loro di spendere oltre 600.000 euro delle nostre tasse? Magari anche per un tabellone elettronico tamarro come pochi?

  9. Scritto da ellekappa

    Percassi è un grande oltre a tener in scacco la domenica mezza bergamo adesso vuole pure i soldi e con gli amministratori che lo appoggiano, li avrà, veramente un vero imprenditore….e io povero cittadino mi vedo aumentata la tasi del 10 % e pago non potendo far nulla …ciao

  10. Scritto da via da bg

    VERGOGNA VERGOGNA. Atalanta in serie z. E Percassi è un grande elettore di Gori…

    1. Scritto da Baloo

      Da quando ?

      1. Scritto da ciao ciao

        Informati, caro, anche su questo news è stato scritto.

  11. Scritto da valligiano

    L’Atalanta tiene in sacco il comune con logiche mafiose, solo perché la tifoseria garantisce voti. Adesso hanno l’impudenza di chiedere soldi per i lavori allo stadio: ma perché devo dare i miei soldi a Percassi e al bocia? Chi l’ha detto che Bergamo = Atalanta? Quanti soldi paghiamo ad ogni partita per il dispiego di mezzi, vigili e poliziotti? E i danni di immagine? Gente, qui è il momento di fondare un movimento anti-atalanta. Hanno rotto.

    1. Scritto da Almagro

      Fondalo il movimento anti-atalanta al posto che scrivere commenti e poi rimettere la testa sotto la sabbia. Io aspetto per farmi delle grosse risate

  12. Scritto da gigi

    Ma perché quelli che hanno i soldi credono sempre d poter fare quello che vogliono?? Io l’affitto a casa mia lo pago se no mi sbattono fuori

    1. Scritto da Bene, bravo, bis

      Immagino che tu paghi l’ affitto perchè il proprietario di casa tua ti ha messo a disposizione un immobile a norma….altrimenti o non pagheresti l’ affitto o lo costringeresti a spendere dei soldi per sistemare il tutto. Non è difficile da capire. Lo stadio non rispecchia le norme richieste dalla federazione, quindi se il comune lo affitta all’ Atalanta deve spendere per mettere tutto in regola, non esiste che sia l’ inquilino (che paga l’ affitto) a metterci i soldi per una cosa non sua.

      1. Scritto da gigi

        Va bene tutto, ma forse ti sfugge che non esiste che un inquilino faccia dei lavori senza comunicarlo al proprietario. Rimango al tuo esempio: il proprietario di casa non mette a disposizione un immobile a norma. Bene, tu lo metti a norma ma devi primma comunicarglielo e poi concordare i lavori, altrimenti potresti metterti la jacuzzi e pretendere poi che te la paghino, un po` comoda.

      2. Scritto da Gigi

        X me invece non esiste che Percassi decida da solo come e quando fare i lavori senza alcun accordo col comune e poi pretenda di avere dei soldi! Se l’inquilino fa migliorie a sue spese senza chiedere a nessuno poi sono fatto suoi!

        1. Scritto da ?????????????????

          Cioè fanno dei lavori allo stadio, non sottoterra, alla luce del sole, tutti li hanno visti con i propri occhi e adesso il comune dice che non sapeva………tu credi al comune? credi a questi politici? io sarò ingenuo, ma nel marasma generale vedo messa peggio la politica del calcio.

        2. Scritto da quinta elementare

          Hai letto il commento che ti ho fatto? mi sembra di no…..se l’inquilino fa delle migliorie per mettere l’ immobile a norma, le spese sono a carico della proprieta’. E’ un concetto semplice da capire, sforzati.

          1. Scritto da Ma de Che ?

            Se le spese sono a carico del proprietario è il proprietario che decide a chi e a quanto farle fare !!! Sarebbe doveroso che tu sapessi distinguere tra il codice civile e topolino , diversamente finisci con lo scrivere bischerate.

      3. Scritto da tris quaterna cinquina

        se l atalanta ritiene che lo stadio non è a norma e il comune non ha i soldi,il nostro caro presidente percassi potrebbe andare in un altra citta a far giocare l atalanta.mica è obbligata a giocare a bergamo la “dea”.la federazione t impone di mettere lo stadio a norma non di giocare per forza nella tua citta.

        1. Scritto da TOMBOLA!

          LE NORME NON LE DECIDE L’ ATALANTA, MA LA FEDERAZIONE…..L’ ATALANTA DEVE SOLAMENTE ADEGUARSI.

      4. Scritto da TEX

        lo stadio è perfetto e a norma PS dica dove si dice e chi dice che non è a norma ………… non menzionando la tifoseria che non conta nulla

        1. Scritto da Tex Willer

          Sai leggere? O è troppo difficile? “… per effettuare i lavori necessari a rispettare gli standard imposti dalla federazione……” nel virgolettato ci sono pari pari due righe dell’ articolo. Le norme le impone la federazione e l’ Atalanta deve adeguarsi. Se ti sforzi ci arrivi anche tu!

  13. Scritto da nicola

    Chiudiamo lo stadio o vendiamolo, ma mai più con le mie tasse pagare l’atalanta (o chi per lei)

  14. Scritto da Bravi!

    Eccoci, non solo il comune non ne sapeva nulla, troppo occupato in Bergamo città della cultura e di accorgersi di vari palazzi spuntati per loro dal nulla, troppo occupati a campagne elettorali pietosi, ma ecco che, ancora dal nulla spunta sappiamo che non solo non pagano l’affitto ma addirittura fanno causa al comune… VERRÀ IL GIORNO CHE VI PAGHERETE QUELLO CHE COSTATE OGNI DOMENICA… VERGOGNA

    1. Scritto da bla bla

      Cosa costano ogni Domenica ? Hai dati ? Io so solo che lo stato incassa ogni anno 688 mil di € dalle società di serie A. Mi sa che costano più i no tav..G7 e comitati vari di scalmanati esodati..Ganno bene a far causa, affittano in piena regola un impianto non a norma..autorizzano lavori ( senza gare d’appalto) e poi cadono dal pero !!

  15. Scritto da Luciano

    Spèta ü moment! L’Atalanta ha fatto dei lavori e il Comune non se n’è manco accorto? Forse se n’è accorto perché chiamato in tribunale e non per l’ammanco di 300/400 mila €urini? Percassi arriverebbe a giochi fatti? O sono dei Giupì, oppure stanno girando un film postumo di Totò!