BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giro 2014, fuga vincente di Marco Canola Velocisti a bocca asciutta

Marco Canola vince la 13esima tappa del Giro d'Italia, da Fossano a Rivarolo Canavese: il corridore della Bardiani centra la seconda vittoria da professionista con una fuga da lontano. Nel gruppo poco accordo e i velocisti si bruciano la possibilità di arrivare allo sprint.

Più informazioni su

Finale a sorpresa nella tredicesima tappa del Giro, da Fossano a Rivarolo Canavese: bollata come frazione per velocisti prima delle grandi montagne è stata invece teatro di una grande fuga da lontano che ha visto trionfare Marco Canola della Bardiani.

Sulla seconda tappa più corta del Giro con i suoi 157 chilometri si è abbattuta anche una clamorosa grandinata ma niente ha contrastato la fuga di sei corridori, scattata al chilometro 3: Jackson Rodriguez, Tulik, Belkov, Canola, Dockx e Romero.

Il gruppo, tirato dalle squadre dei velocisti Giant, Fdj, Cannondale e Trek Factory Racing per Mezgec, Bouhanni, Viviani e Nizzolo, tiene sempre sotto controllo i fuggitivi ma fatica a chiudere: nel finale rimangono in tre davanti, Canola, Ridriguez e Tulik che, approfittando del mancato accordo in testa al gruppo, riprendono vigore sotto la spinta dell’uomo Bardiani e sentono la concreta possibilità di portare a termine la loro impresa.

Il plotone si muove troppo tardi e allora la vittoria rimane una questione a tre: ai 250 metri dal traguardo Canola sembra partire troppo in anticipo ma la sua accelerazione è irresistibile per Rodriguez e Tulik.

Classifica 13^ tappa (Fossano-Rivarolo Canavese)

1. Marco Canola (Ita) – Bardiani – 3:37:30

2. Jackson Rodriguez (Ven) – Androni Giocattoli – st

3. Angelo ulik (Fra) – Europcar – st

4. Nacer Bouhanni (Fra) – Fdj – a 11”

5. Giacomo Nizzolo (Ita) – Trek Factory Racing – a 11”

6. Elia Viviani (Ita) – Cannondale – a 11”

7. Luka Mezgec (Slo) – Giant Shimano – a 11”

8. Ben Swift (Gbr) – Sky – a 11”

9. Tyler Farrar (Usa) – Garmin – a 11”

10. Borut Bozic (Slo) – Astana – a 11”

Classifica generale

1. Rigoberto Uran Uran (Col) – Omega Pharma Quickstep – 53:15:06

2. Cadel Evans (Aus) – Bmc – a 37”

3. Rafal Majka (Pol) – Tinkoff Saxo – a 1’52”

4. Domenico Pozzovivo (Ita)- Ag2r – a 2’32”

5. Wilco Kelderman (Ned) – Belkin – a 2’50”

6. Nairo Quintana (Col) – Movistar – a 3’29”

7. Fabio Aru (Ita) – Astana – a 3’37”

8. Wouter Poels (Ned) – Omega Pharma Quickstep – a 4’06”

9. Steve Morabito (Svi) – Bmc – a 4’20”

10. Roberto Kiserlovski (Cro) – a Trek Factory Racing – a 4’41”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.