BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dalmine al voto, Alessio “Riprendiamo il discorso interrotto 5 anni fa”

Intervista a Lorella Alessio, candidata sindaco a Dalmine per il centrosinistra. "La priorità del nostro programma è il lavoro: in questi anni di amministrazione la giunta Lega / ex pdl ha tagliato servizi essenziali ed è stata incapace di proporre una strategia collettiva che mettesse in comune le scuole, l'università e aziende presenti sul nostro territorio".

Intervista a Lorella Alessio, candidata sindaco a Dalmine per il centrosinistra.

Quale è la priorità assoluta del vostro programma? La priorità del nostro programma è il lavoro: in questi anni di amministrazione la giunta Lega / ex Pdl ha tagliato servizi essenziali ed è stata incapace di proporre una strategia collettiva che mettesse in comune le scuole, l’università e aziende presenti sul nostro territorio. Quando ci insidieremo una delle nostre priorità sarà riprendere in mano i fili del discorso interrotto cinque anni fa.

Se non ci fossero i vincoli del Patto di stabilità quale opera o servizio realizzerebbe per Dalmine? il sistema dei servizi nella loro globalità risente dei vincoli sulla dinamica di spesa imposti dal di stabilità. allentare la spesa consentirebbe di restituire operatività e autonomia gestionale ai comuni. Ad ogni modo le priorità sono : manutenzione straordinaria, ad esempio impianti sportivi e alloggi comunali, riqualificazione dei viali e delle piazze dei quartieri, sostegno alla casa, e riorganizzazione dei servizi sociali.

Crisi e lavoro Quali interventi può mettere in campo l’amministrazione comunale? Dalmine ha un’occasione unica da di sviluppo economico da cogliere: la vicinanza tra l’ università e la grande industria. IL SAPER E IL SAPER FARE con il polo tecnologico, assolutamente da rilanciare. Lì sono stati spesi decine di milioni di euro pubblici: bisogna dare un obbiettivo comune di crescita a università e tenaris che si realizzi al polo tecnologico con insediamenti di imprese di ricerca e innovazione legate alla siderurgia- meccanica ai nuovi materiali alle nanotecnologie applicate ai metalli. Deve crearsi una sinergia, una strade di crescita comune

Ai servizi sociali vengono destinate gran parte delle risorse del bilancio comunale. Quale politica intendete perseguire su questo fronte? Il nostro programma elettorale mette al centro la persona e la l’intera comunita’ dalminese, cercando di porre l’attenzione alle esigenze del singolo e alla fragilità di molte famiglie. l’amministrazione comunale, se vuole pianificare i propri servizi deve: reperire altri fondi, attraverso bandi regionali, europei, quindi la formazione di parte dei dipendenti è necessaria, fondi che finanziano alcuni servizi; deve fare rete con associazioni laiche e religiose affinché, rispettando il ruolo di ciascuno, lavorino per soddisfare i bisogni primari dei cittadini dalminesi, e non per ultimo la prossima amministrazione comunale deve orientare la gestione di alcuni servizi con appalti sovracomunali per abbattere i costi e realizzare economie di scale su bacini di utenti più vasti. La nostra proposta di politica sociale riparte dall’infanzia e dagli adolescenti, proponendo che l’asilo nido comunale diventi un centro per l’infanzia, dove si offrono e si organizzano attività educative e ludiche, luogo di incontro anche per i genitori e associazioni che hanno come obiettivo il bene del bambino. Affrontare il disagio adolescenziale con gli insegnanti, esperti del consultorio famigliare, gli oratori e le famiglie e inoltre reperire spazi ove pianificare attività ludiche e culturali e supporto didattico. Politica della casa con agevolazioni per i proprietari che affittano e manutenzione per le case comunali. Mantenimento dei servizi rivolti agli anziani e persone portatori di handicap.

Sicurezza. Negli ultimi mesi si sono verificati migliaia di furti in tutta la provincia. Quali provvedimenti può mettere in atto il Comune per risolvere l’emergenza? I dati che citate certifica il fallimento della politica securitaria della lega e dei suoi alleati. Parlare di emergenza furti non aiuta , tuttavia la sicurezza dei ns. Cittadini è una priorità fondamentale : il crimine non si combatte con i proclami o con le ronde. Noi lavoreremo a contatto con la polizia locale e i carabinieri per tener sotto controllo le realtà più a rischio, ci impegneremo per evitare il formarsi di quartieri ghetto e per affrontare le varie forme di disagio che , purtroppo, esistono ancge a dalmine

Giovani. Che ruolo avranno all’interno della vostra amministrazione? Quest’anno, e lo dimostra la composizione delle lista che sostengono la mia candidatura, molti giovani si sono avvicinati alla politica e hanno espresso il desiderio di collaborare all’amministrazione della cosa pubblica. Non credo che i giovani vadano considerati come un mondo a parte: i ragazzi devono sentirsi parte di una comunità e vanno ascoltati. Nel nostro Programma abbiamo inserito azioni specifiche come la creazione di uno skate park e un rilancio della vita culturale dalmine.

Nel programma elettorale avete un capitolo dedicato ad Expo 2015? Si abbiamo pensato che qualche progettoe potrebbe essere realizzato con Giorgio Gori e gli altri sindaci di centro sinistra che u cittadini eleggerano a fine mese per valorizzare i nostri territori in una vetrina così prestigiosa.

Siete favorevoli all’autostrada Treviglio- Bergamo?  Dalmine ha bisogno di una viabilità ordinaria e gratuita che alleggerisca la strada 525. Inoltre è di prioritaria importanza lo spostamento del casello autostradale. La nuova autostrada graverebbe sul territorio di Dalmine senza produrre alcun beneficio. La amministrazione uscente è stata totalmente incapace di rappresentare il problema della mobilità di Dalmine nelle sedi e con gli atti più opportuni. il partito democratico ha già espresso la sua contrarietà a anche il ministro m. martina, allora consigliere regionale, ha più volte sottolineato i problemi e la poca chiarezza sul progetto.

Come giudicate il nuovo insediamento posto al rondò dell’autostrada? l’area è scollata dal tessuto urbano della città. valorizzarla con una destinazione commerciale e produttiva può essere sensato a patto di trovare soluzioni che si integrino nel contesto circostante. il partito democratico si oppone alla prolificazione dei centri commerciali in quanto è necessario e urgente valorizzare i negozi di vicinato perché sono un servizio per alcune fasce della popolazione ed anche sono un nodo di una rete attraverso la quale si crea sviluppo e lavoro.

Quale partito voterà alle Europee? ovviamente il partito democratico. Abbiamo l ‘occasione di essere il primo partito italiano e il primo partito progressista d’ Europa, superando anche la SPD tedesca e e i laburisti inglesi, non dobbiamo perdere l’occasione

Quale avversario teme di più e perché? in politica la parola timore non esiste, altrimenti non ci si candiderebbe mai a nulla. Il PD, oggi, è a tutti i livelli la chiave di volta dell’assetto istituzionaledel ns. paese. il discvorso vale per l’ Italia , ma vale pure per i comune. Abbiamo una responsabilità storica, dobbiamo evitare sia il ritorno delle destre che lo sfascismo grillino.Certo, sarebbe stato tutto molto più semplice se non dovessimo fare tutto da soli. ma purtroppo, anche a livello locale, esiste una sinistra che si crogiola nelle battaglie di rappresentanza. Noi vogliamo vincere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Roberto

    Spero che al ballottaggio si apparenti con le altre liste di centrosinistra per cacciare lega e FI.
    Un accordo con Orlando e soprattutto con Rifondazione che ha un candidato molto valido sarebbe più che opportuno….. lasciando stare divisioni e polemiche.