BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cazzano, Spampatti: “Temo la disaffezione della gente alla politica”

Sergio Spampatti, 45 anni, è uno dei due candidati sindaci di Cazzano Sant'Andrea con la Lista Lega Nord". I frequenti contatti lavorativi con gli Enti lo hanno aiutato a conoscere i meccanismi e le dinamiche che regolano l'andamento dei comuni.

Sergio Spampatti, 45 anni, sposato da 19 anni con Orietta, cazzanese doc, con due figli, Giulia di 14 anni e Gabriele di 11 anni e mezzo, è uno dei due candidati sindaci di Cazzano Sant’Andrea con la Lista Lega Nord". I frequenti contatti lavorativi con gli Enti (molti Comuni, la Comunità Montana, la Promoserio, la Se.T.Co. -ora Ge.Co.-) lo hanno aiutato a conoscere i meccanismi e le dinamiche che regolano l’andamento dei Comuni. "Amo leggere. Mi vanto di avere letto centinaia di libri di storia e sono un profondo conoscitore della storia del XX secolo".

Quale è la priorità assoluta del vostro programma? "Il sogno per il prossimo quinquennio è la realizzazione della nuova piazza".

Se non ci fossero i vincoli del Patto di Stabilità quale opera o servizio realizzerebbe? "La piazza sicuramente. Poi nuova rotatoria all’incrocio tra Via Tacchini e Via Aldo Moro con la realizzazione di un marciapiede in Via Aldo Moro verso la chiesa. Infine ampliamento parco giochi e sistemazione Ca’ Manì con nuova sede per la biblioteca".

Ai servizi sociali vengono destinate gran parte delle risorse del bilancio comunale. Quale politica intendete perseguire su questo fronte? "Continueremo la collaborazione con gli altri Comuni del nostro ambito nel Piano di Zona che ha permesso una copertura totale delle esigenze sociali nel nostro Comune".

Crisi e lavoro. Quali interventi può mettere in campo l’amministrazione comunale? "Possiamo fare poco purtroppo. Una idea da sviluppare ma interessante secondo noi è la possibilità di sgravi sui tributi locali per le aziende che assumono giovani residenti nel Comune".

Sicurezza. Negli ultimi mesi si sono verificati migliaia di furti in tutta la provincia. Quali provvedimenti può mettere in atto il Comune per risolvere l’emergenza? "Abbiamo collaborato attivamente con la Comunità Montana per il progetto cancelli elettronici che è stato finanziato e verrà attuato a breve. Poi l’idea è di aumentare la videosorveglianza locale e farci promotori per aumentare i pattugliamenti notturni da parte delle forze dell’ordine".

Giovani. Che ruolo avranno all’interno della vostra amministrazione? "Centrale; senza alcun dubbio. La priorità data dalla precedente amministrazione Lega all’Oratorio la dice lunga in tal senso. Cercheremo anche di farci promotori presso i giovani perché esercitino una funzione attiva e di volontariato per la gestione dello stesso affinché diventi il fulcro della gioventù locale".

Nel programma elettorale avete un capitolo dedicato ad Expo 2015? "No. Riteniamo che l’associazione Cinque Terre della Valgandino sia l’Ente preposto in tal senso".

Quale partito voterà alle Europee? "Rappresento una formazione politica; ergo…"

Quale avversario teme di più e perché? "Ho un solo concorrente ma sinceramente l’unica cosa che temo è la disaffezione della gente alla politica, anche locale. Chi ha avuto modo di confrontare i programmi (quello distribuito dalla lista Civica è solo una brutta copia del nostro, lo dimostra il fatto che quello ufficiale presentato in Comune è completamente diverso e poverissimo di contenuti mentre il ns. ricalca perfettamente quello effettivamente distribuito) e di valutarci nei dibattiti televisivi locali, ritengo si sia perfettamente reso conto chi presenta contenuti importanti e di spessore e chi invece fa solo dichiarazioni vuote e retoriche, magari utilizzando un copia incolla da Internet".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.