BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Calvenzano, Blini: “Abbiamo lavorato bene, continuiamo così”

Aldo Blini, sindaco di Calvenzano, eletto nel 2009 tra le fila della Lega Nord, si ricandida per la lista civica “Amiamo Calvenzano” alle elezioni del 25 maggio. “Nessuna amministrazione ha realizzato così tanto in un mandato – afferma sicuro -, continueremo con la stessa passione e professionalità di sempre”.

Aldo Blini cerca la conferma in quel di Calvenzano. Eletto sindaco nel 2009 con la maggioranza assoluta dei voti per la Lega Nord, staccando di molto le due liste opposte, si ripropone per un altro mandato, in rottura però con il Carroccio. La Lega Nord propone infatti come sindaco Matteo Colombo, assessore alla sicurezza del paese. Blini correrà allora con la lista civica “Amiamo Calvenzano”.

Contro di loro anche Marco Daniele Ferri (“Lista per Calvenzano – Il paese che vogliamo”).

Quale è la priorità assoluta del vostro programma?

"In questi cinque anni abbiamo realizzato moltissime opere e posso affermare, senza tema di smentita, che nessun’altra amministrazione di Calvenzano ha realizzato così tanto in soli cinque anni. Oggi la priorità è dare continuità all’opera amministrativa posta in atto, continuando con la stessa professionalità, competenza e passione, al fine di portare a termine i progetti avviati (tra cui la realizzazione della tanto desiderata pista ciclo-pedonale in direzione Treviglio) e continuare con l’opera di miglioramento del nostro Comune. Un punto cardine dell’attività del prossimo quinquennio sarà anche lavorare sull’immobile e l’area dell’ex-mulino (che la nostra amministrazione, dopo che per vent’anni altri avevano tentato invano, è riuscita a portare a patrimonio comunale); faremo dei concorsi di idee per un utilizzo ottimale di questa preziosa area centrale".

Se non ci fossero i vincoli del Patto di Stabilità quale opera o servizio realizzerebbe?

"Il bilancio del Comune è solido e, se non ci fossero i vincoli del Patto, sarebbero molte le opere e i servizi da poter avviare; ma primi fra tutti, oltre alla pista ciclabile ed alla copertura della roggia Babbiona per realizzare un collegamento pedonale, vi sono dei progetti rivolti alle scuole e il rifacimento della palestra comunale".

Ai servizi sociali vengono destinate gran parte delle risorse del bilancio comunale. Quale politica intendete perseguire su questo fronte?

"Grazie all’eccellente gestione del Bilancio comunale, non abbiamo avuto problemi nel sostenere tutti i progetti rivolti ai servizi sociali ed arginare i problemi emersi in questi anni; abbiamo peraltro nella nostra squadra persone con professionalità e competenze specifiche in materia, tali da presidiare l’ambito in modo opportuno".

Crisi e lavoro. Quali interventi può mettere in campo l’amministrazione comunale?

"Le possibilità di intervento del Comune sono molto limitate: certamente lavoreremo con particolare attenzione alle attività produttive insediate nel nostro territorio, ad esempio per semplificare ed agevolare le procedure nel caso di richieste di tipo edilizio (di nostra competenza). Cercheremo anche, provando anche a coordinarci con i Comuni limitrofi, per iniziative più mirate, ad esempio, alla giovane imprenditoria, fornendo servizi di supporto".

Sicurezza. Negli ultimi mesi si sono verificati migliaia di furti in tutta la provincia. Quali provvedimenti può mettere in atto il Comune per risolvere l’emergenza?

"Il tema della sicurezza sta a cuore all’amministrazione, tanto che il Sindaco in persona presidierà l’ambito. Si proseguirà nell’accordo intra-comunale per avere la polizia municipale in consorzio, garantendo così la presenza sul territorio di cinque agenti. Si interverrà integrando l’installazione di ulteriori telecamere nelle zone attualmente scoperte".

Giovani. Che ruolo avranno all’interno della vostra amministrazione?

"I giovani hanno un ruolo fondamentale per noi, tanto che la nostra lista ha una media dell’età molto bassa; inoltre, appena eletti nel 2009, abbiamo creato il Gruppo Giovani (novità per Calvenzano) con un proprio direttivo. Il Gruppo lavora in stratta collaborazione con l’Assessore alle Politiche Giovanili per rispondere alle reali esigenze dei giovani, ascoltando e analizzandone i bisogni. Molti parlano dei giovani, ma quanti li ascolano?"

Nel programma elettorale avete un capitolo dedicato ad Expo 2015?

"Non abbiamo un capitolo dedicato, ma abbiamo ben presente l’importanza che rappresenta l’Expo anche per le nostre Comunità. Si cercherà di avere momenti di incontro e confronto al fine di non perdere l’occasione per promuovere il nostro territorio con le sue bellezze e i suoi prodotti".

Quale partito voterà alle Europee?

"Voterò, ma non ho ancora deciso per quale partito; credo che siano le persone e non i partiti a fare la differenza, quindi voterò per chi saprà conquistare la mia fiducia".

Quale avversario temete di più? Perché?

"Non temiamo nessuno degli avversari, perché abbiamo una squadra esperta, competente e radicata nel territorio che ama; abbiamo peraltro amministrato bene e con consenso in questi cinque anni. Temiamo invece la superficialità della gente che a volte vota solo per appartenenza di partito oppure per legami parentali o di interesse. Confidiamo nella saggezza dei Calvenzanesi che hanno ben presente che si tratta di una scelta che condizionerà la vita del paese per i prossimi cinque anni: non possiamo permetterci di "provare".

Fabio Tiraboschi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alessio

    Da poco cittadino di Calvenzano non posso che confermare quanto scritto nell’articolo. La politica sociale verso la scuola ed i lavori fatti sulla struttura e nell’area adiacente sono molto belli e funzionali. Avendo avuto a che fare con il Sindaco Blini posso confermare la sua professionalità e il suo impegno. Spero venga confermato e che continui con quanto già fatto.