BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Brembilla (Pd): la sfida è mettere al centro vivibilità e quartieri

Marco Brembilla, candidato consigliere a Bergamo per il Partito democratico vuole tornare a Palazzo Frizzoni con la speranza di rendere vivibile la quotidianità dei cittadini, nei vari quartieri.

Più informazioni su

Marco Brembilla, candidato consigliere a Bergamo per il Partito democratico vuole tornare a Palazzo Frizzoni con la speranza di rendere vivibile la quotidianità dei cittadini, nei vari quartieri.

"Ancora una volta questa campagna mi ha detto, attraverso la gente quanta esigenza di vivibilità vi sia nei quartieri soprattutto periferici. Viviamo giorni di oasi per il fermo dell’aeroporto, che ovviamente e giustamente riaprirà; è tempo e ora di fissare regole (esistenti e possibili) per una convivenza civile che significa patti certi e non derogabili, nessun quartiere declassato in zona di rispetto aeroportuale, numero dei movimenti non opinabili, nel giusto e vicendevole rispetto tra residenzialità ed economia.

Credo che la sfida che la prossima amministrazione dovrà affrontare sia proprio questa: la vivibilità spesso legata al tema della mobilità che non può restare nel caos attuale, con interi quartieri che non vivono più perché attraversati da un traffico improprio che impedisce qualsiasi tentativo di ridare quelle centralità ormai perse nei quartieri stessi.

La vivibilità che deve essere pane quotidiano per ogni amministrazione, non i rappezzi dei marciapiedi negli ultimi giorni di campagna elettorale, non la corsa ad annunciare spettacoli estivi nei quartieri, non lo stanziamento di fondi per l’ampliamento di spogliatoi (anno 2012, ad esempio), che non si sa bene che fine abbiano fatto.

Tutta la gente che ho incontrato, miei elettori e anche amici che effettueranno altre scelte, mi hanno parlato di questo: vivibilità intesa come manutenzioni continue, respiro rispetto all’eccesso di traffico all’interno dei quartieri; un’amministrazione che non dimentichi ancora una volta i quartieri periferici, spesso periferici anche nei pensieri, ma li ricollochi nel posto giusto che spetta ad ogni zona della città. Nel nostro programma l’impegno è forte, ma siccome precedo già il pensiero di chi dice ‘nei programmi sono tutti bravi’, credo che questo è l’impegno di chi, come me, si candida insieme a Giorgio Gori per cambiare passo.

L’imperativo deve essere mettere veramente al centro i quartieri; se le grandi opere hanno tempi lunghi e spesso incerti, a volte anche piccole opere possono contribuire alla vivibilità complessiva. Se riusciremo anche solo a modificare la tendenza al continuo aumento di traffico con opere che favoriscano l’utilizzo dei parcheggi periferici e collegamenti veloci con il centro città, sarà una rivoluzione epocale. Se poi si troveranno i fondi per opere infrastrutturali, soprattutto a livello europeo, veramente anche nei nostri quartieri periferici potranno nascere tanti piccoli Sentieroni". 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.