BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Barzana, Il candidato Rota “Per un’amministrazione partecipativa, coinvolgiamo tutti”

Luca Eliseo Rota è il candidato sindaco a Barzana della lista civica “Barzana Democratica”, attualmente all'opposizione. “Amministreremo con i cittadini – afferma -, anche attraverso strumenti telematici, per avere la partecipazione di tutti”.

Luca Eliseo Rota, tecnico informatico 40enne, è il candidato sindaco della lista civica “Barzana Democratica”, di orientamento di centro-sinistra (anche se – precisano – ha al loro interno sensibilità diverse, che includono anche votanti del Movimento 5 Stelle e della Lista Tsipras).

Rota cercherà di scalzare dall’amministrazione di Barzana il sindaco uscente Teodoro Merati (“Dialogo e concretezza”), che si ricandida, ma dovrà superare anche la Lega Nord, che ha proposto il proprio candidato, Fabrizio Villa.

Rota, come sarà la vostra amministrazione, in caso di vittoria?

"Il motto del nostro gruppo è “l’amministrazione comunale è dei cittadini” e questa è l’idea che vogliamo applicare per i prossimi cinque anni dopo aver vinto le elezioni. Ovvero, amministrare con i cittadini e divulgare anche attraverso gli strumenti forniti dal web tutte le attività che coinvolgono l’amministrazione comunale, per avere la partecipazione delle persone, che si esprimano su quali scelte adottare. Un coinvolgimento che è stato pressoché assente in passato".

Quale è la priorità assoluta del vostro programma?

"La salvaguardia ambientale e il recupero urbanistico e del territorio, nonché di zone già edificate attualmente in abbandono. La bonifica in tempi certi delle strutture in cemento amianto ancora esistenti con l’obiettivo “zero amianto sul territorio”.

Se non ci fossero i vincoli del Patto di Stabilità quale opera o servizio realizzerebbe?

"Esiste un impegno di spesa preso dalla precedente amministrazione relativo alla realizzazione dell’Auditorium ed è un impegno estremamente gravoso. Attualmente l’opera è completata al 50-60%. Sottoporremo alla cittadinanza diverse ipotesi relative il completamento della struttura: restare sull’idea e sul progetto originale, valutando anche le estremamente incerte previsioni sulle tempistiche di completamento (nella pratica, non ci sono soldi), oppure la messa in funzione dell’Auditorium in tempi certi, pensando anche a nuovi finalità di utilizzo: sala polifunzionale, area espositiva, area incontri, area feste coperta. Perché non pensare più in grande? Soprattutto, quando la cosa è più a misura dei cittadini e costa meno! Questo si può fare senza compromettere né violentare l’idea originale. La prossimità agli edifici scolastici rende questa struttura ancora più pregiata. Fruibilità, non solo Auditorium. Saranno i cittadini di Barzana a decidere. Le nuove tecnologie digitali renderanno la nostra vita più facile, piacevole e sicura, a costi molto contenuti. Si instaurerà un nuovo rapporto tra amministrazione e cittadini: faremo largo uso di mailing list, newsletters, Skype, Whatsapp, Facebook. Gli incontri e consigli comunali verranno diffusi in Streaming. Realizzeremo un’area “Free Wi-Fi” nella zona adiacente il municipio e nella biblioteca".

Ai servizi sociali vengono destinate gran parte delle risorse del bilancio comunale. Quale politica intendete perseguire su questo fronte?

"Creare attività di sostegno a persone e famiglie in condizioni di disagio fisico o sociale. Strutturare una realtà di assistenza che non si fondi esclusivamente sul sostegno volontario. Per il diritto allo studio: garantire una politica tariffaria diversificata agevolando le famiglie con redditi più bassi".

Crisi e lavoro. Quali interventi può mettere in campo l’amministrazione comunale?

"Coinvolgere le aziende e gli artigiani presenti sul territorio, dare piena informazione dei Bandi comunali. Non verranno più realizzate opere con assegnazione diretta dell’appalto (come avvenuto in passato). Incentivare sistemi di lavoro cooperativo e utilizzo di un sistema di “Banca Ore” per attività di recupero urbanistico e del territorio".

Sicurezza. Negli ultimi mesi si sono verificati migliaia di furti in tutta la provincia. Quali provvedimenti può mettere in atto il Comune per risolvere l’emergenza?

"Il monitoraggio del territorio può essere eseguito con facilità e a costi contenuti, utilizzando i sistemi informatici disponibili e le nuove tecnologie: la videosorveglianza è il primo deterrente contro il generarsi di situazioni di insicurezza. L’installazione di nuove Webcam (o dove già esistenti il ripristino dei dispositivi spenti) verrà valutata coinvolgendo la cittadinanza e prendendo in considerazione le legittime problematiche relative alla privacy".

Giovani. Che ruolo avranno all’interno della vostra amministrazione?

"I giovani e le famiglie sono al centro delle nostra attenzione: i giovani saranno i più attivi nella nostra attività di coinvolgimento e partecipazione del cittadino. Per gli studenti verrà ripensato il loro modo di spostarsi da e verso gli istituti scolastici superiori di Bergamo e gli altri distretti universitari, creando un sistema di collegamento con la stazione di ferroviaria di Ambivere, anche coinvolgendo nel progetto i comuni limitrofi. Verrà fatta una verifica di quali sono gli attuali fabbisogni relativamente gli impianti sportivi e verificheremo quali siano le strutture che necessitano di manutenzione o ripristino".

Quale avversario teme di più? Perché?

"Nessuno, perché nelle realtà piccole come Barzana ci si conosce tutti e non per modo di dire. Comunque alla fine qualunque sia l’esito delle elezioni sarà, come dice Voltaire, “il migliore dei mondi possibili”.

Fabio Tiraboschi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.