BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Almenno San Salvatore Sarchielli (Lega): “Sociale, scuola, lavoro”

Michele Sarchielli, assessore allo sport e all'istruzione di Almenno San Salvatore, cerca il posto di primo cittadino, candidandosi con la Lega Nord. “Nodo primario è la tutela di famiglia, anziani e in generale i servizi sociali – afferma – insieme alla scuola e al lavoro”.

La Lega Nord è al governo di Almenno San Salvatore da ben 15 anni: chi tenterà di prolungare questa continuità è Michele Sarchielli, assessore uscente allo sport e all’istruzione, che si candida come sindaco del paese. Sarchielli se la vedrà con Ivano Locatelli, già sindaco dal 2004 al 2009 proprio per la Lega Nord, che si candida per “Noi Almenno”; Luca Manzoni per “Almenno Incontra”; e Gianluigi Brioschi per “Almenno Viva”.

Sarchielli, quale è la priorità assoluta del vostro programma?

"Le priorità assolute del nostro programma saranno tre: il sociale, la scuola e, in questo momento di crisi (messo al terzo posto ma non per minor importanza), il lavoro".

Se non ci fossero i vincoli del Patto di Stabilità quale opera realizzerebbe?

"Considerato che le nostre scuole hanno più di cinquant’anni, si potrebbe pensare ad una corposa manutenzione delle strutture. L’altra opera, anch’essa importante, sarebbe la ristrutturazione del nostro cimitero comunale, senza tralasciare le esigenze stradali".

Ai servizi sociali vengono destinate gran parte delle risorse del bilancio comunale. Quale politica intendete perseguire su questo fronte?

"Nodo primario della nostra politica è la tutela delle nostre famiglie, dei nostri anziani e di tutte le persone che vivono nella nostra comunità, considerando che il sociale è tra le priorità del programma. Calcolando i numerosi servizi attualmente offerti, altrettanto numerosi saranno quelli per il futuro".

Crisi e lavoro. Quali interventi può mettere in campo l’amministrazione comunale?

"Anche questo punto ci è molto caro: l’amministrazione dovrà cercare sinergia con tutte le realtà territoriali e limitrofe per poter aiutare coloro che perdono ed hanno perso il proprio posto di lavoro, creando, presso il comune, uno sportello lavoro che accolga tutte le domande e tutte le offerte di lavoro".

Sicurezza. Negli ultimi mesi si sono verificati migliaia di furti in tutta la provincia. Quali provvedimenti può mettere in atto il Comune per risolvere l’emergenza?

"Mi sento di dire che il nostro comune, per quanto concerne l’ambito sicurezza, non è uno di quelli in emergenza anche perché questo tema è sempre stato un punto di battaglia della Lega Nord. Siamo fieri che in questi giorni, nel nostro comune, sia stato realizzato un impianto di ultima generazione di videosorveglianza composto da 66 telecamere, che permetteranno di controllare tutto il nostro paese rilevando furti, anomalie e scorrettezze".

Giovani. Che ruolo avranno all’interno della vostra amministrazione?

"Sicuramente, oltre che fare esperienza (visto che al giorno d’oggi c’è molto disinteresse da parte loro), dovranno coinvolgere tutti i giovani del paese per poter capire le loro esigenze e con loro creare eventi, incontri e manifestazioni in collaborazione con la pro loco cittadina, che da anni svolge un importante attività territoriale".

Nel programma elettorale avete un capitolo dedicato ad Expo 2015?

"Nello specifico non abbiamo un programma dettagliato, ma, considerato il ruolo fondamentale delle Chiese del Romanico sul nostro territorio, siamo sicuri che in collaborazione con l’Antenna Europea del Romanico si possano sviluppare progetti per questo evento, che è per la Lombardia epocale. In collaborazione con l’Antenna del Romanico e con la regia del CDA, stiamo infatti preparando dei pacchetti specifici per attirare visitatori e per far veder loro le nostre bellezze, allargando le visite alla Valle Imagna ed alle Chiese (es. presso il Santuario della Cornabusa, ma non solo) oltre che presso Sotto il Monte Giovanni XXIII, casa Natale del nostro Papa".

Quale partito voterà alle Europee?

"Direi senza dubbio la Lega Nord. La questione del “Basta Euro” non è un semplice slogan: questa moneta in pochi anni ci ha reso schiavi della Merkel. È una moneta troppo forte per la nostra economia. Un’altra moneta è possibile, o in alternativa bisognerebbe modificare il sistema attuale".

Quale avversario teme di più e perché?

"Non temo nessuno, perché sono convinto che in questi 15 anni la Lega Nord abbia amministrato bene e perché abbiamo preparato un ottimo programma elettorale con l’aiuto di tutta la lista, che ringrazio. Confido nell’affidabilità del mio gruppo che serve gli Almennesi, ripeto, da 15 anni e che non è mai mancato alla loro attenzione ed ai loro bisogni. Sperando che i cittadini di Almenno San Salvatore rinnovino la loro fiducia per i prossimi cinque anni, sono sicuro che non rimarranno delusi".

Fabio Tiraboschi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.