BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cl e poteri forti? I Moderati per Gori rispondono ai 5 Stelle

Pietro Fontanella e Diego Vaccaro, candidati consiglieri nella lista Moderati per Gori, replicano al Movimento 5 Stelle che aveva sottolineato i legami tra Giorgio Gori e i poteri forti, proprio legando i Moderati per Bergamo a Gregorio Gitti e Comunione e Liberazione.

Più informazioni su

Pietro Fontanella e Diego Vaccaro, candidati consiglieri nella lista Moderati per Gori, replicano al Movimento 5 Stelle che aveva sottolineato i legami tra Giorgio Gori e i poteri forti, proprio legando i Moderati per Bergamo a Gregorio Gitti e Comunione e Liberazione in "un quadro piuttosto confuso".

"Innanzitutto vorremmo tranquillizzare tutta la popolazione che da qui all’estate non sono previsti ‘sbarchi’ di rettiliani, poteri occulti, masso-comunisti e né asburgici. La situazione economica è tale da preferire come meta un altro pianeta.

Ci siamo permessi queste poche righe di ironia anche se poco si conciliano con i tempi e le problematiche di Bergamo e dei suoi abitanti, né tantomeno sono una rappresentazione realistica della nostra realtà che di queste cose si indigna e prende distanza tanto quanto, e forse più, dei grillini.

Con questo vorremmo tranquillizzare i pentastellati e tutti i bergamaschi chiarendo che i Moderati per Gori non sono altro che un gruppo di persone provenienti da diversi settori della società, senza trascorsi politici e incarichi (tantomeno in CL o nella CdO), i quali hanno condiviso l’intenzione di sostenere Giorgio Gori, nella coalizione di centrosinistra, alla carica di Sindaco di Bergamo.

I nostri candidati provengono dalla società civile quindi dalle professioni e non troverete alcun politico di professione tra gli aspiranti consiglieri. Come dicono i 5 Stelle possiamo definirci: Cittadini, punto e basta!

Il nostro è un movimento che vuole offrire un’opportunità, una casa comune per tutti i moderati a prescindere dalle loro posizioni o passioni politiche di origine.

Ci rivolgiamo ad un elettorato che possiamo definire popolare, trasversale e che intende trasformare la propria rabbia e la propria sofferenza in energia positiva e non in semplice contestazione distruttrice. Siamo gente comune, attenta e affezionata alla nostra città. A

bbiamo trovato in Giorgio Gori un elemento di novità, sia di metodo che di contenuto e trovando il suo stile più snello, meno vincolato e gradendo la sua attenzione verso le priorità che gli abbiamo sin da subito sottoposto lo abbiamo preferito all’attuale Sindaco uscente Tentorio.

Non abbiamo velleità di raggiungere il 50% dei voti, né vogliamo posti in Giunta, ci basterebbe poter testimoniare con una presenza più ampia possibile in Consiglio comunale i valori e le priorità di cui ci vogliamo fare garanti e alle quali abbiamo contribuito a formulare proposte in fase di composizione del programma.

Agli amici a 5 Stelle ricordiamo che solitamente – per quanto si possa sapere – i poteri forti vanno dove c’è consenso (quindi potere) ed è innegabile che al momento, pare, loro di consenso ne abbiano. Certamente più di noi. Quindi consigliamo loro di vigilare nella propria casa poichè il potere forte, come detto, sceglie accuratamente sia le proprie vittime che i propri alleati. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Il Signor Lupo

    In campagna elettorale o illustri il programma e parli di proposte e di progetti senza curarti troppo della news del giorno oppure parli degli avversari.
    Questione di stile. Etichettare un intera lista ventilando parole come “mazzette, tangenti ecc” come nel comunicato originale presente sul sito di Zenoni oltre che essere al limite del penale è indice di difficoltà. Per me non arriveranno al9 % e loro lo sanno, fanno finta di attaccare Gori ma la realtà e ben diversa. Altro che nuovo.

    1. Scritto da Delator

      Esiste anche la (consolidata) consuetudine opposta: pudore nel dir quel che è evidente, perché altrimenti arrivano querele, sicuri che tanto le prove non le puoi trovare…. Quando gli indizi portano tutti in una direzione, è colpa di chi doveva vigilare sulla trasparenza dei fatti, non di chi evidenzia (magari usando termini non politicamente corretti) cose “sospette”….

  2. Scritto da astenuto/deluso

    Dai 5 Stelle questo comportamento non me lo aspettavo.
    Hanno dimostrato di non essere troppo diversi dagli altri.
    Anche loro invece che convincere l’elettore lo ingannano.
    Semplicemente sapete cosa vi dico?
    Non vado a votare.

  3. Scritto da aria aria

    Excusatio non petita…. i grillini hanno ragione da vendere. Non siete credibili. Smentite quanto viene detto con circostanza. Il resto è aria fritta.

    1. Scritto da Hypnosis

      ma quale excusatio non petita…. ma lo ha letto il comunicato dei 5 stelle? e i moderati non dovrebbero rispondere? I grillini hanno fatto solo confusione e hanno dimostrato di non conoscere gli equilibri politici della città. CL è sparsa tra NCD, Lista Tentorio e Forza Italia. Mauro è stato ostracizzato da CL già da tempo. Marconi diceva che con 7 passaggi tutti gli essere umani in qualche modo si conoscono, è certo allora che Grillo conosca MAtteo Messina Denaro

      1. Scritto da alex

        Che Gori sia legato a doppio filo con CL e poteri forti è cosa nota.
        Che i ciellini vadano a sinistra non è una novità, ricordiamoci che gli stessi hanno appoggiato Bruni nella sfida con Veneziani facendolo vincere. Pertanto la precisazione dei moderati per Gori è solamente aria fritta. Ciao a tutti

        1. Scritto da diego

          Perchè Tentorio non ha legami con i poteri forti?
          Se c’è qualcuno che è dentro ad ogni cosa, società, banca questo è lui.
          La verità è che i grillini sono sotto e per raccattare voti sono disposti a tutto. Pensa se prendono il 30& alle europee e solo il 9/10% alle amministrative. Candidato sbagliato, comunicazione sbagliata e troppa presunzione di essere bravi e belli solo loro.