BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Antegnate Democratica” Boschian si candida: “Personalizziamo i servizi”

Fabio Boschian è il candidato sindaco ad Antegnate per “Antegnate Democratica”. Priorità assoluta l'attenzione alla persona, con l'intenzione di “personalizzare” i servizi sociali, affinché siano erogati in base alle singole necessità dei cittadini.

Sfida a tre in quel di Antegnate: Fabio Boschian è candidato sindaco per “Antegnate Democratica”, ma si trova davanti due liste opposte: “Antegnate in Comune”, che candida Simone Nava, e il sindaco uscente Andrea Maria Lanzini (“Antegnate Futura”).

Boschian, quale è la priorità assoluta del vostro programma?

"L’attenzione alla persona ed alla qualità della sua vita. Tutto il nostro impegno è rivolto ai cittadini, (specialmente a quelli in particolari situazioni di bisogno), ma anche alle donne, ai ragazzi, ai bambini, agli operatori economici ed al territorio in cui viviamo".

Se non ci fossero i vincoli del Patto di Stabilità quale opera o servizio realizzerebbe?

"Soprattutto opere di ristrutturazione, riqualificazione, recupero ed abbellimento dell’esistente, a partire dal centro storico e da Piazza Cavour (la piazza centrale del paese) e dal parco dei fontanili. Poi, una soddisfacente manutenzione di strade, marciapiedi e spazi pubblici".

Ai servizi sociali vengono destinate gran parte delle risorse del bilancio comunale. Quale politica intendete perseguire su questo fronte?

"Il programma prevede interventi di potenziamento ma soprattutto di "personalizzazione" dei servizi affinché siano erogati "su misura" ai fruitori. Antegnate è un piccolo centro ed ha quindi la fortuna (ed il dovere per la sua amministrazione) di potersi concentrare, oltre che sul numero dei servizi offerti, anche e soprattutto sulla loro qualità".

Crisi e lavoro. Quali interventi può mettere in campo l’amministrazione comunale?

"Le nostre proposte comprendono tutte quelle misure che, a livello di paese, possono permettere una spinta anche "dal basso" alla ripresa dell’economia. Sostegno agli operatori economici ed all’imprenditoria agricola, agevolazioni per favorire l’insediamento di nuove piccole e medie imprese, apertura di uno sportello per l’occupazione affinché l’amministrazione si possa proporre come mediatrice tra le persone in cerca di lavoro e le realtà produttive e commerciali (per esempio l’Antegnate shopping center)".

Sicurezza. Negli ultimi mesi si sono verificati migliaia di furti in tutta la provincia. Quali provvedimenti può mettere in atto il Comune per risolvere l’emergenza?

"L’amministrazione uscente ha sottoscritto una Unione dei Comuni illogica e penalizzante per Antegnate con tre paesi lontani dai nostri confini. Il primo intervento in termini di sicurezza sta quindi nell’aderire ad una nuova Unione con i paesi limitrofi, affinché possano essere sfruttate al meglio le rispettive forze di polizia locale ed avere il nostro territorio presidiato in maniera adeguata. Altri interventi locali sono l’installazione dell’illuminazione nelle zone più buie del paese, l’istituzione di ‘parcheggi rosa’ nei pressi delle uscite del centro commerciale, l’utilizzo degli impianti di videosorveglianza nelle zone definite più a rischio, l’organizzazione di manifestazioni ed eventi che favoriscano il presidio del territorio proprio in quelle aree più soggette ad assembramenti di dubbia natura".

Giovani. Che ruolo avranno all’interno della vostra amministrazione?

"Il nostro Programma ha un capitolo dedicato al Progetto Giovani che mira ad un grande coinvolgimento di questi nell’amministrazione del paese. Più che proposte ‘per’ i giovani noi intendiamo sviluppare programmi e progetti ‘con’ i giovani, affinché Antegnate possa diventare un paese "su misura" anche per loro. Questo concetto è esteso a tutto il nostro modo di intendere l’amministrazione comunale e sarà sviluppato nei confronti di tutti i cittadini, verso un modello di democrazia partecipata".

Nel programma elettorale avete un capitolo dedicato ad Expo 2015?

"Nel capitolo dedicato allo sviluppo economico abbiamo inserito la proposta di aderire a bandi riguardanti l’Expo e la possibilità di proporre agli organizzatori di Expo l’utilizzo di alcune delle strutture esistenti ad Antegnate, tra le quali il Centro Incontri e cultura. Il Programma sviluppa anche capitoli riguardanti le diverse forme di partecipazione dei cittadini alla vita della nostra comunità: sostegno e contributi a gruppi ed associazioni locali ed alla parrocchia, costante interazione con i cittadini nel governo del paese, nonché interventi per un rilancio culturale del paese e per la salvaguardia del suo territorio".

Quale partito voterà alle Europee?

"Senza dubbio un partito appartenente all’area del centro sinistra".

Quale avversario teme di più e perché?

"L’astensionismo, perché sottintende il sempre maggiore allontanamento dei cittadini proprio dalla politica, che invece decide ed influenza grandemente la qualità delle loro vite".

Fabio Tiraboschi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.