BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Adele Cappelluzzo: “In campo per rendere Bergamo una città davvero universitaria”

Adele Cappelluzzo, 22 anni di Bergamo, studentessa in Giurisprudenza, è candidata a Bergamo tra i giovani dell'Udc a sostegno di Franco Tentorio sindaco. In questo intervento spiega che cosa l'ha spinta a scendere in politica e quale sarà il suo impegno: "Rendere la nostra bella città ancora più accogliente e la nostra pur giovane Università ancora più attrattiva, con un aiuto concreto alle famiglie, e di questi tempi ce ne sarebbe certamente bisogno".

Più informazioni su

Adele Cappelluzzo, 22 anni di Bergamo, studentessa in Giurisprudenza, è candidata a Bergamo tra i giovani dell’Udc a sostegno di Franco Tentorio sindaco. In questo intervento spiega che cosa l’ha spinta a scendere in politica e quale sarà il suo impegno: "Rendere la nostra bella città ancora più accogliente e la nostra pur giovane Università ancora più attrattiva, con un aiuto concreto alle famiglie, e di questi tempi ce ne sarebbe certamente bisogno".

 

Pubblichiamo un suo intervento.

"Come molti altri ragazzi bergamaschi, studio all’Università Statale di Milano; mia sorella, con molti suoi compagni, nella nostra Università, qui a Bergamo. Una delle spese notevoli che le nostre famiglie devono sostenere (oltre a tutte le molte altre) è quella per il trasporto pubblico, sia quello ferroviario per Milano (e poi quello locale di metropolitana e tram), sia quello per gli autobus qui in città.

Per Milano, il costo dell’abbonamento mensile “Io Viaggio in Lombardia” (senza alcuna agevolazione per la condizione di studente) è di 102 euro al mese; l’abbonamento annuale della nostra “A.T.B.” per gli studenti iscritti all’Università di Bergamo va dai 213 ai 454 euro, a seconda delle zone di percorrenza. La scorsa settimana sono andata a Pavia per incontrare alcune amiche che studiano in quell’Università.

Bene, ho avuto la graditissima sorpresa di verificare che, a Pavia, il trasporto pubblico per gli studenti universitari è gratuito!

Le mie amiche devono solo pagare una tantum l’acquisto della tessera di iscrizione al servizio, che costa 13 euro.

Purtroppo, a Bergamo l’Università è arrivata circa mille anni dopo che a Pavia, quindi è comprensibile che la nostra mentalità nei confronti del mondo universitario e studentesco possa essere diversa e con differenti sensibilità; ma oggi, con un facile paragone con realtà vicinissime, come Pavia, appunto, si potrebbe rendere la nostra bella città ancora più accogliente e la nostra pur giovane Università ancora più attrattiva, con un aiuto concreto alle famiglie, e di questi tempi ce ne sarebbe certamente bisogno".

Adele Cappelluzzo

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Universitario

    Prima di proporre un progetto come bergamo città universitaria, bisognerebbe chiedere ai ragazzi di UNI+ ( e prima di Officina 33) quante belle cose il Sindaco Tentorio ha lasciato fare agli universitari. Una volta chiesto, ci si può rendere conto di essere nella coalizione sbagliata.