BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giro 2014, ancora Bouhanni Tris del francese a Salsomaggiore Terme

La maglia rossa Nacer Bouhanni concede il tris a Salsomaggiore Terme e si conferma sprinter imbattibile (dopo il ritiro di Kittel) a questo Giro d'Italia: tappa caratterizzata dalla fuga di Bandiera e Fedi ma alla fine è stata ancora volata.

Più informazioni su

Nacer Bouhanni non si ferma più: lo sprinter francese della Fdj si conferma, dopo il ritiro di Kittel, imbattibile negli arrivi in volata. A farne le spese, ancora una volta, Giacomo Nizzolo che deve accontentarsi della seconda piazza davanti all’ex maglia rosa Michael Matthews.

La decima tappa, 173 chilometri da Modena a Salsomaggiore Terme, era affare di velocisti o attaccanti e non si è smentita. Pronti via e dal gruppo escono Marco Bandiera della Androni Giocattoli e Andrea Fedi della Neri Sottoli: i due arrivano a guadagnare agilmente oltre 8 minuti sul plotone ma, quando le squadre dei velocisti si organizzano e si mettono in testa a tirare le loro quotazioni scendono vertiginosamente: troppo ghiotta l’occasione del traguardo di Salsomaggiore per gli sprinter che spremono i propri gregari per chiudere sulla fuga.

Il ricongiungimento a 9 chilometri dallo striscione dell’arrivo: i Bmc di Evans si piazzano subito in testa a tirare, per evitare tranelli, ma poi sono gli uomini del Team Sky a dare una frustata per il tentativo di Boasson Hagen che tenta di allungare nella discesa verso il traguardo.

L’azione del norvegese della Sky allunga il gruppo ma non mette in difficoltà i velocisti che riescono a ricompattare le squadre e ad organizzare lo sprint: a mischiare le carte è una caduta innescata da Farrar nell’ultimo chilometro, poi allo sprint Nacer Bouhanni va a vincere per la terza volta bruciando Nizzolo.

Classifica 10^ tappa (Modena-Salsomaggiore Terme)

1. Nacer Bouhanni (Fra) – Fdj – 4:01:23

2. Giacomo Nizzolo (Ita) – Trek Factory Racing – st

3. Michael Matthews (Aus) – Orica Greenedge – st

4. Roberto Ferrari (Ita) – Lampre Merida – st

5. Enrico Battaglin (Ita) – Bardiani – st

6. Vladimir Gusev (Rus) – Katusha – st

7. Albert Timmer (Ned) – Giant – st

8. Ben Swift (Gbr) – Sky – st

9. Cadel Evans (Aus) – Bmc – st

10. Mauro Finetto (Ita) – Neri Sottoli Yellow Fluo – st

Classifica generale

1. Cadel Evans (Aus) – Bmc – 42:50:47

2. Rigoberto Uran Uran (Col) – Omega Pharma Quickstep – a 57”

3. Rafal Majka (Pol) – Tinkoff Saxo – a 1’10”

4. Domenico Pozzovivo (Ita) – Ag2r – a 1’20”

5. Steve Morabito (Svi) – Bmc – a 1’31”

6. Fabio Aru (Ita) – Astana – a 1’39”

7. Diego Ulissi (Ita) – Lampre Merida – a 1’43”

8. Wilco Kelderman (Ned) – Belkin – a 1’44”

9. Nairo Quintana (Col) – Movistar – a 1’45”

10. Roberto Kiserlovski (Cro) – Trek Factory Racing – a 1’49”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.