BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da “Grace di Monaco” a “Alabama Monroe” Al cinema in settimana

Tra i film in programma nelle sale di Bergamo e provincia in settimana spiccano il film drammatico “Grace di Monaco”, con Nicole Kidman, e il film commedia “Alabama Monroe”. Non mancano i titoli del momento, come “Devil’s knot – Fino a prova contraria” e “Un fidanzato per mia moglie”. Ecco la panoramica completa dei titoli al cinema.

A caratterizzare la programmazione delle sale cinematografiche di Bergamo e provincia in settimana spiccano il film drammatico “Grace di Monaco”, con Nicole Kidman, e il film commedia “Alabama Monroe”.

Non mancano i titoli del momento, come “Devil’s knot – Fino a prova contraria” e “Un fidanzato per mia moglie”. Ecco la panoramica completa dei titoli al cinema.

LUNEDI’ 19 MAGGIO

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41 – 035 248330

"Locke”, ‎85min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 21;

“Grand Budapest Hotel”, ‎100min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“Alabama Monroe – Una storia d’amore”, ‎100min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2 – 035 240416

“Padre vostro”, ‎93min‎ – ‎Commedia‎ – ‎Doppiato‎, alle 21;

“Solo gli amanti sopravvivono”, ‎123min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 21.

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza Sant’Anna, 51 – 035 270760

“Godzilla”, ‎123min‎‎ – Fantascienza‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

“Il signore degli anelli – Il ritorno del re”, 201min – Fantastico – Doppiato, alle 20:30;

“Grace di Monaco”, ‎103min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Ghost movie 2 – Questa volta è guerra”, 87min‎ – ‎Commedia‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:30, alle 20 e alle 22:30;

“Godzilla” (NO 3D), 123min – Fantascienza – Doppiato, alle 17, alle 19:50 e alle 22:40;

“Godzilla” 3D), 123min – Fantascienza – Doppiato, alle 17:30 e alle 20:30;

“Grace di Monaco”, ‎103min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:15, alle 19:50 e alle 22:30;

“Devil’s knot – Fino a prova contraria”, 114min – Drammatico – Doppiato alle 20 e alle 22:40;

“Brick mansions”, ‎90min‎ – ‎Azione‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:30, alle 20:10 e alle 22:30;

“Nut Job – Operazione noccioline”, 90min – Animazione – Doppiato, alle 17:30;

"Un fidanzato per mia moglie”, ‎97min‎ – ‎Commedia‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:20, alle 19:50 e alle 22:20;

“The Amazing Spider-man 2 – Il potere di Electro” (NO 3D), 142min – Azione – Doppiato, alle 17:40 e alle 20:50;

“Rio 2 – Missione Amazzonia”, 101min – Animazione – Doppiato, alle 17:10;

“Transcendence”, ‎120min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 19:45;

“Noah”, ‎138min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 22:30.

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 452 3057

“The Amazing Spider-man 2 – Il potere di Electro” (NO 3D), 142min – Azione – Doppiato, alle 21 (promozione: ingresso a 4 euro).

NUOVO CINETEATRO ALBINO in piazza san Giuliano ad Albino – 035 751490

“Godzilla”, ‎123min‎‎ – Fantascienza‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

MARTEDI’ 20 MAGGIO

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41 – 035 248330

"Grand Budapest Hotel”, ‎100min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“Alabama Monroe – Una storia d’amore”, ‎100min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“A long way down – Non buttiamoci giù” (Film in lingua originale sottotitolato in italiano), 96min – Commedia – Doppiato, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2 – 035 240416

“Padre vostro”, ‎93min‎ – ‎Commedia‎ – ‎Doppiato‎, alle 21;

“Solo gli amanti sopravvivono”, ‎123min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

“L’intervallo” (cinefilosofia), 90min – Drammatico – Doppiato, alle 20;

“Grace di Monaco”, ‎103min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Salinger – Il mistero del giovani Holden”, 120min – Documentario – Doppiato, alle 20:40;

“Ghost movie 2 – Questa volta è guerra”, 87min‎ – ‎Commedia‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:30, alle 20 e alle 22:30;

“Godzilla” (NO 3D), 123min – Fantascienza – Doppiato, alle 17, alle 19:50 e alle 22:40;

“Godzilla” 3D), 123min – Fantascienza – Doppiato, alle 17:30 e alle 20:30;

“Grace di Monaco”, ‎103min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:15, alle 19:50 e alle 22:30;

“Devil’s knot – Fino a prova contraria”, 114min – Drammatico – Doppiato alle 20 e alle 22:40;

“Brick mansions”, ‎90min‎ – ‎Azione‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:30 e alle 20:10;

“Nut Job – Operazione noccioline”, 90min – Animazione – Doppiato, alle 17:10;

"Un fidanzato per mia moglie”, ‎97min‎ – ‎Commedia‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:20, alle 19:50 e alle 22:20;

“The Amazing Spider-man 2 – Il potere di Electro” (NO 3D), 142min – Azione – Doppiato, alle 22:10;

“Rio 2 – Missione Amazzonia”, 101min – Animazione – Doppiato, alle 17:10;

“Noah”, ‎138min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 18:20 e alle 21:40 (promozione: ingresso a 3 euro).

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 452 3057

“Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve”, 105min – Avventura – Doppiato, alle 21.

SALA EDEN a Stezzano in via Bergamo, 9 – 035 591449

“La mia classe”, ‎86min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

MERCOLEDI’ 21 MAGGIO

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41 – 035 248330

"Locke”, ‎85min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 21;

“Grand Budapest Hotel”, ‎100min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“È la mia prima volta” (incontro con il regista Claudio Serughetti), 74min – Documentario – Doppiato, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2 – 035 240416

“Solo gli amanti sopravvivono”, ‎123min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 21;

“Il giardino delle parole”, 46min – Animazione – Doppiato, alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

“Smetto quando voglio”, 100min – Commedia – Doppiato, alle 21;

“Grace di Monaco”, ‎103min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Il giardino delle parole”, 46min – Animazione – Doppiato, alle 20:30 e alle 22:30.

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 452 3057

“Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve”, 105min – Avventura – Doppiato, alle 21.

Ecco le informazioni pellicola per pellicola.

– “Locke”. Ivan Locke (Tom Hardy) ha lavorato sodo per costruirsi la sua vita. Stanotte quella vita gli crollerà addosso. Alla vigilia della sfida più grande di tutta la sua carriera, Ivan riceve una telefonata che scatenerà una serie di eventi dagli effetti catastrofici per la sua famiglia, la sua carriera e la sua anima.

– “Grand Budapest Hotel”. Monsieur Gustave è il concierge ma di fatto il direttore del Grand Budapest Hotel collocato nell’immaginaria Zubrowka. Gode soprattutto della confidenza (e anche di qualcosa di più) delle signore attempate. Una di queste, Madame D., gli affida un prezioso quadro. In seguito alla sua morte il figlio Dimitri accusa M. Gustave di averla assassinata. L’uomo finisce in prigione. La stretta complicità che lo lega al suo giovanissimo neoassunto portiere immigrato Zero gli sarà di grande aiuto.

– “Alabama Monroe – Una storia d’amore”. Elise e Didier vivono una travolgente e appassionata storia d’amore, al ritmo dalla musica bluegrass. Elise gestisce uno studio di tatuaggi, sua grande passione. Per lei "c’è sempre qualcosa nella vita che vale la pena mettere sul proprio corpo": ogni tatuaggio accompagna il suo cuore e le sue emozioni ed Elise lo sfoggia con orgoglio sul suo corpo delicato. Didier è invece da sempre innamorato dell’America, che identifica come la terra delle infinite opportunità. Per lui è un Paese per sognatori ma, soprattutto, la patria della sua amatissima musica bluegrass, “il country nella versione più pura”, che Didier interpreta suonando il banjo in un gruppo musicale. Ed è proprio questa comune passione per la musica ad esaltare l’unione di Elise e Didier: insieme si esibiscono in irresistibili performance dove ogni interpretazione trasuda amore, complicità e passione. A coronare questo cerchio perfetto di felicità è l’arrivo di Maybelle, la loro bellissima bambina…

– “Padre vostro”. Preoccupato per il declino della natalità, e convinto di comportarsi nella maniera più corretta, dal momento che "anche il Papa è contro l’uso dei contraccettivi", don Fabijan, parroco di una piccola isola della Dalmazia, inizia a bucare tutti i preservativi presenti sull’isola. Al lavoro del prete, presto si aggiunge quello del farmacista, che segretamente somministra pillole di vitamine invece di contraccettivi. Mentre le gravidanze indesiderate aumentano, Don Fabijan fa di tutto per sposare queste coppie secondo la corretta usanza cristiana, anche contro la loro volontà. Ben presto, l’azione del religioso inizia a influenzare la vita degli abitanti dell’isola, con conseguenze imprevedibili…

– “Solo gli amanti sopravvivono”. Adam, un musicista underground, è gravemente depresso per via della piega che la sua vita umana sta prendendo, nonostante i suoi sforzi. Torna allora a far coppia con la sua enigmatica amante, Eve, con la quale ha diviso diversi secoli di amore. Ma il loro idillio è interrotto dall’arrivo della selvaggia e imprevedibile sorella minore di Eve, Ava.

– “Il signore degli anelli – Il ritorno del re”. Le forze di Sauron hanno attaccato la capitale di Gondor, Minas Tirith, nel suo assedio finale contro l’umanità. Tenuto da un debole sovrintendente, quello che una volta era un fastoso regno non ha mai avuto così bisogno del proprio re. Mentre Gandalf tenta disperatamente di spingere lo smembrato esercito di Gondor ad agire, Thèoden si unisce ai guerrieri di Rohan per combattere assieme a loro. Pieno di coraggio e di appassionata lealtà, l’esercito degli umani non riesce però a tener testa alle numerosissime legioni nemiche che giungono su tutto il regno. Ogni vittoria è accompagnata da un grande sacrificio. Malgrado le numerose perdite, la Compagnia si lancia verso la più grande battaglia mai affrontata, unita dall’unico scopo di riuscire a tenere Sauron distratto e dare a Frodo una occasione per portare a termine la sua spedizione…

– “Grace di Monaco”. Sposando nel 1956 il principe Ranieri di Monaco, la celebre star del cinema Grace Kelly abbandona una promettente e brillante carriera. Ambientato nel 1962, sei anni dopo la celebrazione del suo “matrimonio del secolo”, Grace di Monaco racconta un anno della vita della principessa più celebre del XX secolo, un anno durante il quale Grace Kelly si dibatte nel tentativo di conciliare passato e presente, il desiderio di tornare ad apparire sul grande schermo e il suo nuovo ruolo di madre di due bambini, regnante su un Principato europeo e moglie del Principe Ranieri III. Mentre riflette sull’offerta fattale da Alfred Hitchcock di tornare a lavorare ad Hollywood, Grace piomba in una fase di profonda crisi personale quando la modernizzazione del decadente Principato di Monaco voluta da Ranieri subisce un improvviso arresto per l’ingerenza del presidente francese Charles de Gaulle, che minaccia di imporre il sistema fiscale francese al Principato e di annettersi Monaco con l’uso della forza. L’esplosiva crisi internazionale che ne deriva e l’imminente invasione del Principato da parte della Francia rappresentano una minaccia non solo per la sua famiglia, il suo matrimonio e il suo Paese, ma anche per la vita privata di Grace. E’ quello il momento in cui l’icona del cinema, l’americana lontana da casa, dovrà prendere una decisione difficile: tornare alla sua vita di star del cinema, universalmente ammirata e adorata; o assumere a pieno il suo nuovo ruolo e adempiere ai doveri assunti nei confronti del marito, dei figli e del secondo più piccolo principato del mondo, che è ora la sua nuova patria.

– “Ghost movie 2 – Questa volta è guerra”. Dopo aver perso la sua demoniaca fidanzata Kisha in un incidente stradale, Malcolm incontra e si innamora di Megan, una madre single di due bambini. Non appena la famiglia si trasferisce in una nuova casa, iniziano a verificarsi bizzarri eventi paranormali che coinvolgono sia i bambini che la proprietà. A complicare le cose, Kisha ritorna dal mondo dei morti… e non c’è niente di peggio che il disprezzo di una ex-fidanzata demoniaca…

– “Godzilla”. L’epica rinascita dell’icona Godzilla della Toho, in questa spettacolare avventura, dalla Warner Bros. Pictures e Legendary Pictures, contrappone il mostro più famoso del mondo alle malvagie creature che, sostenute dall’arroganza scientifica dell’umanità, minacciano la nostra esistenza. Godzilla si svolge in continenti diversi e si dipana nel corso di decenni, seguendo l’impatto di una serie di misteriosi e catastrofici avvenimenti, attraverso l’occhio di un gruppo di persone intrappolati nell’epicentro.

– “Devil’s knot – Fino a prova contraria”. Tre bambini vengono rapiti e uccisi nei boschi del Tennessee. Pam Hobbs, madre di una delle vittime, non si dà per vinta fino a che non vengono individuati quelli che sembrano essere i colpevoli, tre adolescenti ribelli del paese con piccoli precedenti penali. Gli imputati, socialmente emarginati, si ritrovano, all’improvviso, a difendere a gran voce la propria innocenza sia contro una comunità intera, sia contro le autorità che erano convinte che gli omicidi erano causati da riti satanici occulti. Ron Lax, un investigatore privato del luogo (Colin Firth), e Pam Hobbs (Reese Witherspoon), la madre di uno dei bambini scomparsi, hanno entrambi il sospetto che non tutto è come appare, e mentre la polizia inneggia ai crimini satanici…la verità può fare ancora più paura. Ispirato ad un celebre fatto di cronaca che ha sconvolto un’intera nazione, il regista Atom Egoyan ci porta nelle aule di tribunale di uno dei casi più sconvolgenti degli ultimi anni.

– “Brick mansions”. In una Detroit in mano al crimine, le fatiscenti case con mattoni a vista della città sono occupate completamente dai peggiori criminali della zona. Incapace di tenere a bada il crimine, la polizia ha eretto delle mura per contenere i criminali in quest’area e proteggere il resto della città. Per il poliziotto sotto copertura Damien Collier (Paul Walker), ogni giorno è una lotta contro la corruzione; per Lino (David Belle), ogni giorno è una lotta per vivere una vita onesta. Le loro strade non si sarebbero mai dovute incontrare, ma quando il re della droga di Detroit Tremaine Alexander (RZA) rapisce la fidanzata di Lino, Damien accetta con riluttanza l’aiuto del coraggioso ex-galeotto. Insieme dovranno sventare un sinistro piano che potrebbe distruggere l’intera città.

– “Nut Job – Operazione noccioline”. Lo scoiattolo Spocchia mira a rapinare un carretto ambulante di noccioline, ma non sa ancora che l’uomo del carretto fa parte di una banda di criminali che mira molto più in alto di lui, niente meno che ad una rapina in banca. Il quartier generale della banda si trova -sorpresa!- dentro un negozio di sole noccioline, con un magazzino in grado di sfamare gli sgranocchiatori del bosco per anni e anni. Riusciranno il ribelle Spocchia e la sua spalla Buddy a fare squadra con la dolce Andie e con l’eroico Vanesio per procurarsi il cibo e magari anche punire i furfanti?

– “Un fidanzato per mia moglie”. La conduttrice radiofonica di una piccola emittente cagliaritana lascia la sua amata Sardegna per convolare a nozze in quel di Milano, eleggendo la capitale della moda, della finanza e degli aperitivi a nuova sede per una nuova vita. Fuori dal suo contesto, senza un vero impegno professionale, ridotta ai lavori domestici, la ex speaker va in crisi e riversa sul giovane marito, rivenditore di auto d’epoca, tutte le sue frustrazioni. Dopo qualche mese il bonario maritino non la regge più ed escogita, con la complicità del suo datore di lavoro, un "movente" per separarsi: ingaggia l’ex playboy, detto il Falco, affinché questi la seduca e la conduca per mano verso il tradimento. Ma tutto questo è il passato, raccontato al presente durante una seduta che i coniugi tengono innanzi a una psicologa matrimoniale cercando di recuperare la ragioni del loro stare insieme.

– “The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro”. Ormai a suo agio nei panni di supereroe part-time Peter Parker si trova in un empasse con Gwen. Nonostante i tentativi non riesce a stare lontano dalla ragazza di cui è innamorato (e ricambiato) come il padre gli aveva chiesto alla fine del film precedente, e il terrore di vederla partire verso un altro paese per motivi di studio non fa che peggiorare la situazione. Intanto il suo vecchio amico Harry Osborne torna in città per vedere il padre morire e prendere il suo posto a capo della società di famiglia e non solo. Tra i tre ragazzi si inserisce Max Dillon, anonimo impiegato della Oscorp che un incidente dota del potere di controllare l’elettricità e una vita remissiva della devianza mentale giusta per mettere tali capacità al servizio degli scopi peggiori.

– “Rio 2 – Missione Amazzonia”. Blu e la sua anima gemella vivono insieme a Rio de Janeiro e hanno avuto 3 figli, quando però scoprono che nel cuore dell’Amazzonia è stato avvistato un altro uccello della loro specie capiscono di non essere gli ultimi rimasti come credevano e decidono di partire in un viaggio di famiglia alla scoperta delle proprie origini. Non sarà facile adattarsi, specie per Blu, il più lontano dalle regole del mondo animale, e non aiuterà il fatto che Miguel, sopravvissuto miracolosamente al film precedente, li abbia avvistati e abbia deciso di partire alle loro calcagna con l’obiettivo di vendicarsi.

– “Transcendence”. Il dr. Will Caster è uno dei più brillanti studiosi nel campo dell’intelligenza artificiale, al momento al lavoro su PINN, un sistema altamente avanzato di computer con autocoscienza basato sul cervello di scimmie usate come cavie. Quando un attentato portato da una frangia terroristica che mira a bloccare lo sviluppo di simili tecnologie lo condanna a morte la moglie, anch’essa studiosa, decide di sottoporre la sua mente al medesimo procedimento operato sul cervello della scimmia e caricarla dentro PINN per vedere se la sua mente possa continuare a viva usando i computer al posto della materia grigia. L’esperimento ha successo al di là di ogni aspettativa e la mente di Will Caster non solo vive ma acquista rapidità e potenza di calcolo contaminandosi con i computer e avendo accesso ad internet arriva ovunque cominciando a pianificare la propria sopravvivenza e il proprio potenziamento. Solo il fronte terroristico anti-intelligenza artificiale sembra aver capito tutto quel che sta accadendo.

– “Noah”. Noè, ultimo discendente della stirpe di Set, vede morire suo padre per mano dei discendenti di Caino. Diventato adulto una notte il Creatore gli parla in sogno annunciandogli la fine dell’umanità con un grande diluvio e instillando in lui lo stimolo a costruire un’arca in cui stipare tutti gli animali assieme alla moglie, i figli e le mogli dei figli. Aiutato dai giganti (antica stirpe che popola la Terra, originariamente scesa dal cielo per pietà verso gli uomini) costruisce l’arca e la difende dagli attacchi portati dal resto degli uomini quando è ormai chiaro che la fine è vicina. Tentato a sua volta da un eccesso di religiosità e adesione alla furia divina rischia di uccidere la propria discendenza e sconfigge la propria nemesi infiltratasi nell’arca fino a sopravvivere e ritrovare la Terra.

– “A long way down – Non buttiamo giù”. Tratto dal best seller di Nick Hornby, il film racconta la sotria di quattro sconosciuti che, durante la notte di Capodanno, si incontrano in cima al grattacielo più alto di Londra con lo stesso intento, ovvero quello di saltare giù. Questa coincidenza è talmente grottesca da farli desistere temporaneamente e stringere un patto: nessuno dei quattro si suiciderà per almeno 6 settimane, ma la notte di San Valentino, si ritroveranno sullo stesso grattacielo per fare il punto della situazione delle loro vite.

– “L’intervallo”. Il film inizia con una considerazione zoologica sulle diverse ragioni che spingono a cantare tipologie differenti di uccelli caratterizzati da un canto molto simile: "…così un canto di sfida può essere confuso con un canto d’amore". Ed è per ragioni d’amore che forse sono spinte da una volontà di sfida, che Veronica si trova prigioniera in un ospedale abbandonato di Napoli simile ad un castello diroccato, guardata a vista da un altro recluso, obbligato con la forza a farle da carceriere per un giorno. I due ragazzi, impossibilitati ad uscire da quel luogo senza senso, vivranno una giornata di vacanza dalla quotidianità che li schiaccia. Scritto appositamente per il cinema, senza basarsi su nessun testo di partenza, girato in fretta e modellato nei dialoghi e nelle inflessioni sulla lingua parlata realmente grazie al contributo e alle piccole improvvisazioni dei due attori protagonisti (scovati e allenati da mesi di "preparazione"), il film di Leonardo Di Costanzo ha il sapore dei prodotti grezzi ed autentici e la complessità visiva del più grande direttore della fotografia che operi in Italia: Luca Bigazzi. La proiezione, che rientra nel ciclo di incontri “Cinefilosofia”, sarà seguita dall’incontro con Paolo Mottana (Università Bicocca di Milano). Si parlerà di dominio e utopia, nello scenario del dominio totale e del sequestro radicale dell’esistenza, come si esprime ancora lo spazio dell’utopia e come istituisce il suo complesso gioco di fuga negli interstizi del limite.

– “Salinger – Il mistero del giovane Holden”. Per oltre cinquant’anni, JD Salinger, lo sfuggente autore de Il giovane Holden, è stato oggetto di un flusso inarrestabile di indagini, ricerche e pettegolezzi. Su di lui sono stati scritti ogni sorta di articoli, illazioni e biografie, una di queste talmente controversa da finire in tribunale. Tuttavia, tutti i tentativi di saperne di più sullo scrittore newyorchese preoccupato in maniera maniacale della difesa della sua privacy, sono stati ostacolati dal muro che Salinger aveva alzato intorno a sé. Il “padre” di Holden Caulfield, l’autore di uno dei libri più amati, letti e diffusi del ‘900 è così rimasto in gran parte un enigma, sia per il pubblico che per i media. Almeno sino ad oggi.

– “Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve”. Dopo una vita lunga e piena di emozioni, Allan Karlsson finisce in una casa di riposo, credendo di essere ormai al capolinea. L’unico problema è che è ancora perfettamente sano e così arriva il giorno del suo centesimo compleanno. Gli stanno preparando una grande festa, ma ad Allan importa poco e decide invece di fuggire. Esce dalla finestra e si imbarca in un divertente ed inaspettato viaggio.

– “La mia classe”. Un attore impersona un maestro che dà lezioni a una classe di stranieri che mettono in scena se stessi. Sono extracomunitari che vogliono imparare l´italiano, per avere il permesso di soggiorno, per integrarsi, per vivere in Italia. Arrivano da diversi luoghi del mondo e ciascuno porta in classe il proprio mondo. Ma durante le riprese accade un fatto per cui la realtà prende il sopravvento. Il regista dà lo "stop", ma l´intera troupe entra in campo: ora tutti diventano attori di un´unica vera storia, in un unico film di "vera finzione": La mia classe.

– “È la mia prima volta” (incontro con il regista Claudio Serughetti). Nicolò, poco più che ventenne, è alla vigilia della sua prima volta. Quest’anno è chiamato a votare, sa di avere una grande responsabilità e non vuole sbagliare. E come in una sorta di iniziazione sessuale, vuole arrivare al “lieto evento” preparato. La pellicola vuole raccontare la sua ossessiva ricerca e le emozioni di un ex adolescente che è sul punto di diventare un cittadino.

– “Il giardino delle parole”. Takao è un giovane studente che si sta preparando per diventare un artigiano fabbricante di scarpe. Un giorno, mentre salta la scuola per andare a schizzare in un giardino in stile tradizionale (giapponese), incontra Yukino, una donna giovane ma più grande di lui. Successivamente i due si incontreranno più volte, senza mai prestabilire l’appuntamento successivo, ma sempre e solo nei giorni di pioggia. Ad ogni incontro i due si aprono sempre più l’uno all’altra, ma la fine della stagione delle piogge si avvicina.

– “Smetto quando voglio”. In Smetto quando voglio, Pietro Zinni ha trentasette anni, fa il ricercatore ed è un genio. Ma questo non è sufficiente. Arrivano i tagli all’università e viene licenziato. Cosa può fare per sopravvivere un nerd che nella vita ha sempre e solo studiato? L’idea è drammaticamente semplice: mettere insieme una banda criminale come non se ne sono mai viste. Recluta i migliori tra i suoi ex colleghi, che nonostante le competenze vivono ormai tutti ai margini della società, facendo chi il benzinaio, chi il lavapiatti, chi il giocatore di poker. Macroeconomia, Neurobiologia, Antropologia, Lettere Classiche e Archeologia si riveleranno perfette per scalare la piramide malavitosa.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.