BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Officina 2.0”: i video dei ragazzi di Romano per Servidati sindaco

Si chiama "Officina 2.0 - Giovani x Servidati" il gruppo di ragazzi di Romano di Lombardia dai 18 ai 27 anni che si sono uniti per sostenere la candidatura di Mirosa Servidati, anche attraverso dei brevi filmati che descrivono i punti problematici della città

Si chiama "Officina 2.0 – Giovani x Servidati" il gruppo di ragazzi di Romano di Lombardia dai 18 ai 27 anni che si sono uniti per sostenere la candidatura di Mirosa Servidati alle elezioni comunali del 25 maggio.

La candidatura e’ sostenuta da due liste civiche che non hanno alle spalle nessun partito politico, uno dei grossi motivi per cui il gruppo ha una forte coesione e’ appunto quello di non avere un’unica appartenenza politica ma grande passione per la città:

"Abbiamo scoperto facendo questa esperienza che e’ fantastico confrontarsi, dialogare e lottare per il bene della città -afferma Gianandrea Breno, uno dei membri – . Riteniamo che i Comuni abbiano bisogno di essere governati da cittadini che condividono una visione comune di città e non dai partiti, è triste vedere anche nella nostra città che i candidati appoggiati dai partiti sono sempre accompagnati da parlamentari e ministri che non conoscono minimamente i nostri problemi. Abbiamo diverse proposte molto pragmatiche e attuabili, la nostra grande missione e’ quella di portare una forte anima alla città che si è persa a fine anni 90".

L’idea più interessante del gruppo è quella di fare dei brevi video che descrivono i punti problematici della loro città: un’iniziativa che nasce dalla volontà di mettersi in gioco e di raccontare in prima persona le esperienze che qualcuno di noi ha avuto in questi anni come giovane cittadino che si è rapportato alle istituzioni:

"Oltre agli eventi e alle iniziative ci proponiamo la difficile sfida di portare i romanesi fuori dalle loro case e vivere la città – prosegue Breno -, perché tutti questi anni senza progetti e proposte per la vivibilità della città hanno creato un forte senso di diffidenza che li porta il cittadino a chiudersi in se stesso e dimenticare di essere parte di una comunità".

GUARDA IL VIDEO:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pot

    Meno male che da ex elettrice del pd, quest’anno potrò votare ancora! Forza Mirosa Servidati!

  2. Scritto da manolo

    speriamo che il pd e lista nicoli perdano un bel po’ di voti in favore di Mirosa! Forza Servidati!! Complimenti ragazzi!

  3. Scritto da Eriberto

    Non ci saranno partiti ma le persone in lista sono sempre quelle (bellini cometti sicoli etc..) piú qualche new entry messa li solo per fare numero..Alla fine mi sembra che i giovani qui vengano solo sfruttati per mandare sulla poltrona i soliti noti…

    1. Scritto da romanese

      Eh sì, invece nella lista PD tutta gente nuova, dunque vediamo: Beretta: nuovo, Paloschi, nuova, Sfrech: nuovo, Agliardi: nuovissimo!, Bano: nuovissimo! e mi fermo ai primi 5…

      1. Scritto da Eriberto

        Concordo! Peró per lo meno non si vantano come questi qui! Giovani ce ne sono in tutte le liste…non solo in quella della Servidati!
        Tra l’altro le proposte sono abbastanza generiche e comuni a tanti programmi della campagna elettorale! (a parte il bar nel cinema rubini che quella onestamente mi ha fatto sorridere, come se non ci fossero abbastanza bar a Romano) Ripeto per me qui i giovani si sfruttano e basta!