BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il verbale della Polizia conferma: la veranda di Gori è abusiva

“Dalla verifica dei titoli menzionati si evince che il manufatto rilevato non è riconducibile al portico indicato e definito nei predetti titoli essendo stato evidentemente oggetto di lavori di prolungamento/rifacimento in assenza di titoli abitativi”. E' la frase contenuta nel verbale redatto dalla Polizia locale che conferma l'abuso commesso nella villa di via Porta dipinta di proprietà di Giorgio Gori. Il portico è stato allargato e trasformato in veranda chiusa senza l'autorizzazione del Comune di Bergamo.

Più informazioni su

“Dalla verifica dei titoli menzionati si evince che il manufatto rilevato non è riconducibile al portico indicato e definito nei predetti titoli essendo stato evidentemente oggetto di lavori di prolungamento/rifacimento in assenza di titoli abitativi”. E’ la frase contenuta nel verbale redatto dalla Polizia locale che conferma l’abuso commesso nella villa di via Porta dipinta di proprietà di Giorgio Gori. Il portico è stato allargato e trasformato in veranda chiusa senza l’autorizzazione del Comune di Bergamo.

Dopo la denuncia del consigliere leghista Daniele Belotti, una settimana fa, e il sopralluogo degli agenti lunedì 12 maggio, si è aperto un dibattito solo sulle indiscrezioni trapelate dai giornali. Ora c’è l’ufficialità, nero su bianco, protocollata dal servizio nuclei specialistici della polizia edilizia e ambientale di Palafrizzoni. L’atto sarà inviato alla procura della Repubblica, come prevede la procedura. I magistrati poi valuteranno se aprire un’inchiesta nei confronti di Giorgio Gori e della moglie Cristina Parodi oppure, come probabile, chiudere il caso con la prescrizione perché l’abuso è stato commesso oltre quattro anni fa.

Durante il sopralluogo si è accertato che in aderenza al citato fabbricato è presente una veranda di altezza variabile con copertura in coppi – si legge sul verbale -. La stessa è sostenuta da una struttura metallica poggiante su pavimento in muratura piastrellato. Il lato maggiore presenta un tamponamento in vetro con serramenti in metallo fissati con viti ai montanti della struttura, mentre la stessa appare libera lateralmente ed è raggiungibile direttamente dall’abitazione oltre che da una porta, anche a mezzo di una piccola scalinata coperta e tamponata ai lati con vetri analoghi a quelli del resto della struttura. Inoltre nell’area verde sono state realizzate in assenza di titolo autorizzativo e di autorizzazione paesistica riconducibili a : un pergolato in ferro, ricoperto da roseto, di forma ottagonale inscrivibile in un cerchio con diametro di m. 3.30 e altezze al bordo di mt 2 circa e al centro di metri 3 circa, poggiato su pavimentazione in muratura piastrellata. Una casetta prefabbricata in legno delle dimensioni di metri 2.80 circa per metri 2.20 circa con altezza al colmo di metri 2.40. L’oggetto di verifica è soggetto a vincolo di natura paesistico/ambientale: piano territoriale paesistico regionale dei Colli di Bergamo, fascia attorno alle Mura venete”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da chiara

    Che schifo!!!! Gori sto pregando per la tua sconfitta.

  2. Scritto da Paolo

    Caro Gori, dopo questa non ti voto di certo. Sono stupido io che ti ho votato il 25 maggio. Mi spiace ma piuttosto voto Tentorio. Almeno lui è onesto. Mi hai deluso

  3. Scritto da Duca

    Cari signori, il fatto è molto più grave di quanto sembri, perché da sindaco dovrà valutare eventuali abusi ediliI dei cittadini; io per poter ristrutturare casa ho dovuto sostenere una causa al TAR, e solo dopo averla vinta ho avuto la concessione.

  4. Scritto da nico

    È stata fatta a sua insaputa?

  5. Scritto da mulu

    scommetto 10 a 1 che se non diventa sindaco non fara’ un giorno sui banchi dell’ opposizione…. :-) troppo scomodo x un radical chic

  6. Scritto da hans

    a me sembra una bella veranda!

  7. Scritto da spesso è cosi

    queli di dx, rimangono tali anche quando la sx decide di candidarli.

    1. Scritto da daniela

      Parole sante

  8. Scritto da Carlo Pezzotta

    Tenere il PD pulito, significa non accettare iscrizioni o peggio, candidature a sindaco o parlamentare, di personaggi che non hanno niente a che vedere con questo partito E’ vero o no,che rimame nonostante i cambiamenti della società italiota, un partito di estrazione progressista, della sinistra operaia?

    1. Scritto da Aladino

      No, è il partito degli statali: la sinistra ha distribuito posti pubblici a pioggia, incurante del principio meritocratico. La sinistra operaia, grazie a questi progressisti, oggi fa la fame.

  9. Scritto da Vito

    La questura di Genova conferma : Beppe Grillo e’ un pregiudicato.

    1. Scritto da il polemico

      e infatti ha rinunciato a candidarsi perchè pregiudicato,si farà altrettanto pure qua?grillo ha pure evitato la galera per l ‘incidente di 30 anni fa,e la fortuna sua è che nessuno potrà mai dire di essere amministrato da un tipo simile..quà invece che si dice?

      1. Scritto da Vito

        Leggera confusione…Per Gori siamo nella giustizia civile amministrativa, il Beppe penale. Perché’ i salvatori della patria del m5s non propongono un referendum per evitare che i pregiudicati in via definitiva non possono fondare, coordinare nessun movimento politico con rappresentanti in parlamento,? attendiamo fiduciosi

        1. Scritto da il polemico

          sarà pure penale,ma non correrai mai il rischio che lui ti possa aministrare,visto che non si candida,la differenza è quella.però potresti proporre pure un referendum che impedisca a certi ministri di far uscire di galera bancarottiere e truffatrici quando non dovrebbero uscire.e pensare che c’è un partito che ha votato affermando che è una cosa normale e giusta

  10. Scritto da il polemico

    il problema è che il partito che rappresenta gori ha sempre mostrato come biglietto da visita qualsiasi avversità verso chi fa abusi edilizi e contrario a qualsiasi sanatoria,ora sostiene e difende un candidato che si è fatto una opera abusiva,che ha avaso le relative tasse sull’opera e che incolpa gli avversari per il suo abusivismo….se il suo partito è coerente lo avrebbe gia allontanato e i suoi elettori non lo voterebbero.ma si sa gia che non sarà così

  11. Scritto da Però

    Va bene, sarà puro e lindo, sarà quello che bergamo aspettava da anni, allora perché inizialmente negare? Ricordatevi che fine ha fatto Clinton per una bugia… Se ti ergi a santino vedi tu per primo di esserlo, con quella stupida foto a mangiare banane in centro ti hanno risposto con altre foto… Ha sbagliato lui, non sarà il solo, l’unico ,ma solo lui ha sbagliato e vedremo…

  12. Scritto da ezio colorio

    Tutto bello, ma se si parlasse d’altro? Sfugge che c’è una campagna elettorale per il parlamento europeo e per il sindaco di Bergamo, prescindendo per un pò da verande e roseti? pensate ai figli e nipoti, cari bergamaschi!

    1. Scritto da Luigi

      Non ha senso parlare d’altro. Una persona che non rispetta la legge, che sia un candidato sindaco o (aimhe’) un primo ministro, non dovrebbe aver titolo nell’amministrazione pubblica. Il programma di Gori non mi interessa più, lui è una persona non affidabile. E questo è tutto!

    2. Scritto da vic

      Giusto, ha centrato la questione. Il problema però, è che questo signore che costruisce veranda abusiva, gazzebo abusivo, casetta abusiva, dovrebbe essere lui a occuparsi dei nostri figli e nipoti. Ci possiamo fidare? Secondo me, assolutamente no. Non ci si può fidare di un soggetto, che se ne frega delle leggi.

  13. Scritto da dario moresco

    Sono un elettore del centro destra e quindi scevro da conflitto di interessi. Mi sembra, però, che sia davvero esagerato se non assurdo mettere in croce per la vicenda in questione una persona per bene, fattiva e capace quale Giorgio Gori (piaccia o meno la sua scelta politica: e a me non piace)

    1. Scritto da baby

      ok, da elettore hai ragione, però se succedesse a noi di non pagare imu? io volevo allargare casa mia in Valverde non me ne hanno dato la possibilità e non l’ho semplicemente fatto , penso di essermi comportata da cittadina onesta ….lui aveva proprio bisogno della veranda ????

  14. Scritto da Mauro

    Il minimo che puoi fare caro Gori e’ ora fare un bel passo indietro. In bocca al lupo

  15. Scritto da dark

    A me non entusiasma Gori (espressione attenuata..) però questo giustizialismo sul minimo è davvero bieco e cieco. Se Gori ha motivi per vincere o perdere lo sia. ma per quello che propone e non per la scatola degli attrezzi di casa sua. Che poi la sinistra abbia fatto male o bene a candidarlo forse è già più legittimo dubbio. Ma ormai è fuori tempo.

    1. Scritto da Luigi

      Abuso edilizio in area vincolata è “giustizialismo sul minimo”?
      Senza contare la faccia di bronzo nel negare l’evidenza!
      Ok, sono d’accordo che in confronto a mister B. Gori è un santo, ma non sono buone premesse per un sindaco.

  16. Scritto da Paolo

    Domanda: secondo voi è peggio un candidato sindaco che ha compiuto gravi abusi edilizi in zona vincolata o un candidato sindaco che ha dichiarato che si tratta di una struttura rimovibile in plexiglass quando invece sono infissi in metallo con vetri? E’ comunque Gori! Ne risponda davanti alla città!

    1. Scritto da il polemico

      è peggio il partito che lo sostiene,quando fino a ieri ha sempre dichiarato guerra agli abusi edilizi fatti dai”furbi”.e ora che hanno il furbo in casa che fanno?lo coprono dando la colpa dell’abuso a chi lo ha smascherato….farlocchi

  17. Scritto da La verità fa male

    Va bene, “il manufatto è abusivo” e l’informatore comunale è un po’ di parte… adesso che i “giustizialisti da quattro soldi” hanno visto soddisfatta la loro fame di moralismo a ogni costo, possiamo far tornare la campagna elettorale ad argomenti più incalzanti e decisivi per le sorti dei bergamaschi, lasciando perdere queste futilità?

    1. Scritto da Dolores

      Futilità? e’ uno scherzo, vero?
      Il termine “candidato” deriva dal latino candido, infatti nella roma antica si mettevano in tunica bianca per significare il loro candore morale e la loro rettitudine.
      In teoria da allora è cambiato poco, per cui chi si candida a cariche elettive deve DIMOSTRARE di essere immacolato, deve insomma dare il buon esempio.
      Cosa che il sig.Parodi non ha fatto, non solo per la veranda, ma anche per il non rispetto del parcheggio dei disabili.

      1. Scritto da Bibi

        …..infatti siamo circondati da candidi politici…..veroooo??

      2. Scritto da La verità fa male

        Guardi che io sono a destra e può immaginare cosa penso dei cattosinistri radical chic e buonisti alla Gori e delle loro assurde proposte di moschee, ma con tutto quello che accade in Italia (si parla di tangenti di milioni di euro nella vicenda EXPO e di un Greganti che entrava e usciva quando voleva dal Senato!!) mi devo scandalizzare per la veranda di Gori o per l’informatore comunale che è di parte?? suvvia siamo seri, distinguiamo le cose gravi dalle futilità

      3. Scritto da uno mille cento

        mi scusi, e senza offesa, ma quanti ne ha visti di questi “candidi” in giro x l’Italia ? Non x qualunquismo, ma realismo. Guardi all’Expo…vogliamo dirci che nessuno sapeva? Mi piacerebbe sapere cosa dicono della Fara o degli Orti s.Tomaso i candidati. Gli orrori di ex Sace e via Nullo..sono molto peggio x me di una veranda di pochi mt, senza giustificarla. Gori ha anche detto che i funzionari pubblici devono rispondere. Lo facesse davvero varrebbe 100 volte questo piccolo abuso.

        1. Scritto da Dolores

          Mi rendo conto che di candidati veri ce ne sono pochi in giro. Ma questo non giustifica il fatto che uno beccato con le mani nella marmellata continui ad essere candidato. Per me si deve ritirare; e sono sicuro che lo farebbe, se non ci fossero pressioni politiche in senso opposto. Per questo non si dovrebbero candidare Berlusconi, Cesa, Renzi e compagnia: sono tutti condannati.
          Per inciso specifico che il “piccolo abuso” in questione avrebbe carattere penale….

          1. Scritto da ru

            Lo vuol chiamar “abuso”? Bene. Piccolo o non piccolo è tale. E si traduce in ammenda pecuniaria. Suvvia. E lo dico da NON votante né di Gori né di Tentorio. Gori mi piace (o no) per altro. Questo mi aggiunge o mi toglie poco nulla.

  18. Scritto da siamoinitalia

    in altri paesi di dimettono politici solo perche’ hanno pagato la baby sitter in nero (Svezia) od hanno copiato qualche pagina della tesi (Germania). Qui nella repubblica delle banane invece possiamo “vantare” due candidati sindaci che a quanto pare fanno a gara in fatto di scorrettezze tra lavori edili senza permessi e stampa giornaletti informativi con i soldi dei cittadini per far promozione elettorale. Se avessimo un minimo di senso civico dovremmo rifiutarci di avere tali candidati

    1. Scritto da Mister Bean

      Non per difendere tentorio, ma solo per puntualizzare: il “giornaletto” è il rendiconto di fine mandato OBBLIGATORIO PER LEGGE. E hanno trovato ovviamente spazio anche le opposizioni. La stessa legge non era in vigore 5 anni fa dove bruni lo ha fatto spendendo uno sproposito e senza dar spazio alle opposizioni. Adesso bruni denuncia? Beh, è avvocato… ed è bravo a gettare fumo negli occhi alla gente. E perchè l’eventuale suo reato sarebbe prescritto…. Balòs.

  19. Scritto da ureidacan

    Caspita! ha messo anche un cerchio metallico attorno alle rose e la casetta per gli attrezzi! Io gli avrei controllato anche la lunghezza delle lame dei coltelli da cucina!

    1. Scritto da Mister Bean

      Il reato di quelli di sx è sempre meno grave di quello dei loro avversari (o nemici, come li chiamano loro)
      Greganti, expo?
      “Si, ma gli altri hanno rubato di più!”
      Così si ragiona!
      GUARDA CHE GORI HA COMMESSO UN ILLECITO PENALE!

    2. Scritto da merlino

      ma tu, ureidacan, non eri uno strenuo difensore della legalità (fai anche l’avvocato)? Com’è che adesso sottilizzi? Hai inventato le leggi ad assetto variabile?

  20. Scritto da uno del PD

    Be o si ritira o lo ritirano, averlo candidato è stato uno sbaglio del PD, si può sbagliare, ma perseverare è diabolico.

  21. Scritto da Non col vento

    La beffa e’ che nella campagna elettorale Gori e’ affiancato da vestali e torquemada come quei geni che hanno costruito regolamento così anacronistici

    1. Scritto da Antonio Rota

      O lei è proprio stupido o fa lo stupido. Non sono i regolamenti comunali (che comunque andrebbero rispettati), ma il PGT e la legge urbanistica e il codice civile a regolare la materia autorizzativa.
      Quindi l’abuso è ancora più grave, io un sindaco così non lo voto, preferisco la coerenza di Gargano, sono stufo di furbetti del quartierino.

  22. Scritto da Franz

    Certo, meglio così, avremmo rischiato di sentir parlare di un’Ordinanza di Demolizione firmata dal Sindaco per se stesso…. con questa storia GORI, ormai se lo dimentichi….!

  23. Scritto da Andy

    Ma il plexiglas ?

  24. Scritto da Sére

    L’unico problema vero é da riferirsi all’abuso sul porticato. Quanto al roseto e alla casetta di legno dei bambini: é ridicolo che una persona nemmeno abbia la possibilità di fare simili modesti lavoretti. Vergogna a chi stila i regolamenti, non a Gori!

    1. Scritto da Luigi

      Lei ci è o ci fa?
      E’ area vincolata e TUTTI devono sottostare a regolamenti per evitare di trasformare il centro storico in un mercato rionale.
      Qui di ridicolo ci sono solo le persone come lei.

    2. Scritto da Mister Bean

      ma in che film?
      L’unico problema vero è alla sx si è macchiato il candidato.
      Vergogna a chi lo difende solo perchè è di sx.
      Sarai mica anche tu uno di quelli che perdonano perchè sono “compagni che sbagliano”?
      Guarda che sono passati quei tempi, per fortuna.

  25. Scritto da da quando?

    “…come probabile, chiudere il caso con la prescrizione perché l’abuso è stato commesso oltre quattro anni fa….” mi pareva che l’abuso edilizio fosse un reato permanente. altrimenti perchè si fanno i condoni di opere post 1967.? basterebbe fare il “pesce in barile” per un pò e si risparmia pure. La procura potrebbe chiarirmi la questione? grazie

    1. Scritto da Sére

      Prescritto il procedimento PENALE (la prigione), restano le sanzioni amministrative.

      1. Scritto da da quando?

        Grazie

  26. Scritto da Sére

    La morale che ricavo é: L’OCCASIONE FA L’UOMO LADRO. E qui il Gori c’é caduto, più che per l’abuso (cosa modesta), per averci cincischiato attorno, con dichiarazioni sibilline, da politicante di quart’ordine. Candidandosi, avrebbe dovuto tirar fuori da se questi piccoli “nei”: pagare la multa evitando di lasciare di crassa speculazione.

    1. Scritto da il polemico

      sei daccordo che avendo fatto abusivamente,ha evitato per anni di pagarci sopra le relative tasse che il governo del suo partito ha introdotto,è che quindi sarebbe un evasore ?c’è da stupirsi che non intervenga la magistratura….sarà troppo occupata con calderoli?

    2. Scritto da Sére

      pagare la multa evitando di lasciare “argomenti” di crassa speculazione.

  27. Scritto da bob

    A CASA. SUBITO

  28. Scritto da Narno Pinotti

    Un fatto assai grave dal punto di vista politico e personale; senza contare il prezzo elettorale che Gori e il suo schieramento pagheranno. Non vorrei essere in questi giorni nei panni di un candidato o sponsor di Gori: da un lato l’unica cosa da dire e fare sarebbe “Gori non è più presentabile” oppure “ritiriamo il nostro appoggio”; dall’altro, è troppo tardi per investire su un nuovo candidato. In entrambi i casi, un disastro.

  29. Scritto da paolo

    una persona onesta mai?!?!!

  30. Scritto da Stefano Magnone

    Prendiamo atto, come prendiamo atto del programma di smantellamento della struttura e del ripristino della situazione precedente.
    Ora, se possibile, vorremmo tornare a parlare di Bergamo e del suo futuro. Di progetti, sogni, idee, investimenti. Insomma di noi e dei nostri figli.
    Grazie.

    1. Scritto da Andy

      Prendiamo atto delle bugie del candidato sindaco…. Plexiglas ecc ecc

    2. Scritto da Gianmarco Gabrieli

      forse bisogna tornare a parlare dell’ABC dell’educazione civica

      1. Scritto da Sére

        Ecco, questo é un argomento che colpisce: parcheggiare temporaneamente nell’area riservata agli invalidi o edificare abusivamente, sono atti che denotano scarso civismo, indipendentemente dal fatto che dopo essere “colto in flagrante” si penta e voglia porre rimedio. A me Gori piace, ma piaceva di più la Carnevali. Il vero motivo per cui non é stata candidata qual’é?

        1. Scritto da giovanni

          perchè ha fatto il diavolo a quattro per diventare deputata e poi voleva tornare indietro a fare il sindaco, facendo così entrare un deputato di varese, in barba a tutti quelli che l’avevano sostenuta per andare a roma