BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al calar del sole in compagnia dell’arte E’ la Notte dei Musei

Sabato 17 maggio si celebra l’International Museum Day, importantissimo appuntamento di condivisione dei valori fondamentali del museo con apertura straordinarie e gratuite.

Più informazioni su

Sabato 17 maggio torna la Notte europea dei musei, giunta alla decima edizione.

Una nottata in compagnia dei maestri dell’arte come Crivelli, Mantegna, Foppa, Raffaello e Tiepolo alla GAMeC, la Galleria di Arte Moderna di via San Tomaso sabato 17 maggio in occasine dell’apertura straordinaria fino alla mezzanotte per la visita notturna e gratuita ai capolavori della mostra Riscoprire la Carrara. Mantegna, Bellini, Raffaello e Moroni. Restauri e capolavori in dialogo.

Apertura dalle 10 alle 24 con ingresso gratuito dalle ore 20 alle 24 – visite guidate gratuite alle 20.30 e 21.30. Prenotazione obbligatoria: 035 270272 . Info www.accademiacarrara.bg.it

Per l’occasione la anche la Fondazione Bergamo nella storia onlus aprirà dalle 20 alle 24 con ingresso gratuito, il Campanone e il Museo Il 500 interattivo, l’età veneta in Piazza Vecchia, nonché il Convento di San Francesco con la mostra dedicata a Enrico Prometti e le altre iniziative collaterali.  Nella stessa serata, alle 22 Claudio Visentin, direttore del Museo Storico, conduce la visita guidata gratuita che avrà inizio dal campanone e proseguirà lungo il Museo dell’età veneta – Il 500 interattivo (Info t. 035 247116 / 035 226332 www.bergamoestoria.it)

Anche il Civico Museo Archeologico celebra l’International Museum Day, importantissimo appuntamento di condivisione internazionale dei valori fondamentali del museo (organizzato da ICOM – International Council of Museums). Domenica 18 maggio alle 16 al Civico Museo Archeologico appuntamento per la Giornata Internazionale dei Musei: Il Museo Archeologico propone un itinerario tra Museo e Città Alta alla scoperta dell’antico municipio romano.

La città romana è stata quasi completamente obliterata dalle riedificazioni delle epoche successive, gli scavi hanno notevolmente aggiornato le conoscenze relative alla forma urbis, la visita alle sale romane e alle aree archeologiche disseminate in Città Alta permette di collegare la documentazione archeologica del Museo con quella emersa in seguito agli scavi, creando così un dialogo forte tra il Museo e ampie parti della città stessa.

Il Civico Museo Archeologico è in piazza Cittadella 9 – Info al tel. 035286070 – archeodidattica@comune.bg.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.