BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’azzurro Pagnoncelli con i Popolari per Dalmine che corrono contro Fi

Lunedì sera anche il senatore ha partecipato alla presentazione della lista che sostiene Carrara, rivale di quella del suo partito. Iodice, portavoce di Forza Italia Dalmine: "Vogliono far credere di essere dei nostri ma non lo sono. Ed ogni voto raccolto da loro è un vantaggio per il centrosinistra".

A Dalmine i "Popolari per Dalmine" presentano la lista a suon di slogan, in vista delle amministrative che il prossimo 25 maggio potrebbero consegnare il Comune in mani diverse da quelle che l’hanno guidato dal 2009 ad oggi. Il movimento, che appoggia la candidatura di Raffaele Carrara, è nato dal gruppo di scissionisti che, dopo aver amministrato il paese assieme al sindaco Claudia Terzi prima e Alessandro Cividini poi, oggi corre contro Forza Italia. Tra loro ci sono proprio il candidato primo cittadino Carrara, l’attuale assessore al Bilancio Roberto Fagioli e l’attuale presidente del consiglio comunale Adriano Zeggio.

Lunedì i "Popolari per Dalmine" si sono presentati. Con loro anche il senatore azzurro Marco Pagnoncelli che, nonostante quella di Carrara sia una lista rivale a quella del suo partito, ha comunque scelto di metterci la faccia. Una mossa che Forza Italia Dalmine non ha affatto gradito: "Non voglio entrare nel merito del comportamento di Pagnoncelli, quello lo possono valutare tutti gli elettori – attacca il portavoce Gianluca Iodice -. Quello che invece mi preme precisare è che a Dalmine una lista di Forza Italia c’è ed è quella che appoggia la candidatura di Facchinetti, non quella di Carrara. Le persone che hanno promosso i ‘Popolari per Dalmine’ hanno dichiarato a loro tempo davanti al coordinatore provinciale di non voler più far parte del partito. E agli elettori ricordo che ogni voto dato a questa lista è un voto in più a favore del centrosinistra".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aristotele

    Berlusconi ha dichiarato qualche giorno addietro che avrebbe espulso chi si sarebbe schierato contro FI, essendone tesserato.
    Pagnoncelli ne è addirittura un senatore di FI. Se Berlusconi mantiene fede a quello dichiarato, Pagnoncelli e fuori dal partito.

    1. Scritto da elena di tro..

      ARISTOTELE….siamo troppo antichi,e tu sei rimasto in dietro oltre 22 secoli hahah… LA POLITICA LOCALE ha tante sfumature ed è molto diversa da quella nazionale… e poi, Berlusconi, non ha tempo di pensare Dalmine, è impegnato con la Dudù-baubau

  2. Scritto da giulio

    Se prima di fare andar la lingua ci pensassero! VORREI vedere 10 M5S, principianti, che non sanno neanche dove si trovano i bagni al municipio, di fare gli Amministratori… opere pubbliche,un bilancio,o dare servizi ai cittadini.. ANDREMO in dietro 20 anni..povera città di Dalmine!

  3. Scritto da Il Cardellino

    Non se può ++++di Pagnoncelli, Sorte, Belotti, DiPietro, Renzusconi….5 STELLE x sempre!!!

  4. Scritto da esse

    Iodice, ex assessore alle tradizioni, tradizioni come quella di fare finta di andare daccordo con la lega in campagna elettorale e poi iniziare a litigare in giunta? E’ apprezzabile Carrara che SEMBRA smarcarsi dal recinto del “vogliamoci bene” ma credo che Dalmine meriti di piu’, come dice iodice, valuteranno gli elettori,io votero’ m5s, il centrodestra con la rediviva Terzi sindaco incompatibile ,che sponsorizza facchinetti, e’ roba da stomaci forti

    1. Scritto da orazio

      CHE PRETESE..unica cosa che offre oggi il M5s, è polemica, insulti, nessuna proposta,nessuna soluzione mirata PER I PROBLEMI LOCALI, e sopra tutto INESPERIENZA… ci piace sentire azzz e ridere. MA FUORI DAL NOSTRO COMUNE

      1. Scritto da redeyetie

        non voterò m5s, ma se l’esperienza è quella delle ultime due amministrazioni… esperienza fallimentare… ma qualcuno li vota comunque… masochista?

        1. Scritto da orazio

          vuoldire che masochista sei già stato tu? amministrare in mezzo la crisi è da premio NOBEL, per di più dopo 10 anni di buio-sinistro…red-rosso