BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

E il talent Top Dj profuma di bergamasco con Andrea Alvino

Durante la prima puntata, andata in onda martedì 13 maggio, il concorrente orobico ha fatto scatenare il pubblico e la giuria formata da Sacchi, Fontana e Albertino. In palio, per il vincitore finale, c'è un contratto con Sony Music.

Jim Morrison, nel 1969, predicava la musica del domani affermando che, secondo lui, l’elettronica era il futuro. Oggi, nel 2014, si può dire che in parte aveva ragione. Stando al giudizio di molti, infatti, l’elettronica è il futuro della musica e il futuro è arrivato puntuale su Sky con Top Dj, il nuovo talent show per aspiranti dj. Ai casting, quasi inutile dirlo, si sono presentati in 500 e sono arrivati da tutta Italia, ma soltanto 20 di loro hanno avuto accesso alla fase successiva di selezioni nella quale, di fronte a una giuria d’eccezione composta da Albertino, Stefano Fontana, in arte "Stylophonic", e Lele Sacchi, dovranno ingaggiare una sfida all’ultimo beat che decreterà i 10 dj pronti a contendersi il titolo.

Con la sua cadenza bergamasca si è presentato anche Alvino, 27 anni, produttore e dj. E’ lui l’ultimo rappresentante orobico nei talent-show. Andrea (questo il suo nome di battesimo) ha raccontato di trascorrere più di dieci ore al giorno in studio a fare musica e di non avere tempo per una fidanzata.

Durante la prima puntata, andata in onda su Sky Uno martedì 13 maggio, il concorrente bergamasco ha anche rivelato di soffrire di una particolare forma di autismo che riguarda i suoi. Ma la sua esibizione è stata letteralmente super: il pubblico si è infatti scatenato e i giudici sono rimasti entiusiasti. Fontana si è anche complimentato sostenendo che "ha un gusto ricercato nell’elettronica", mentre secondo Sacchi il livello è altissimo. E per Albertino è importantissimo aver un proprio sound perché rende identificabili e a lui non manca di certo.

Insomma, le emozioni per il nostro Alvino sono solo iniziate. In palio c’è un prestigiosissimo contratto di un anno con l’etichetta Sony Music.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.