BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ubi Banca: collaborazione alla Guardia di Finanza Già chiarito tutto

Ubi Banca con una nota fa il punto della situazione sulle perquisizioni della Guardia di Finanza avvenute nella mattina di mercoledì 14 maggio: "Massima collaborazione alla Guardia di Finanza. Per i fatti oggetto degli esposti, il Gruppo ha già fornito a suo tempo varie risposte e chiarimenti ai competenti organi di vigilanza e non vi sono ad oggi novità o aggiornamenti ulteriori da fornire".

Ubi Banca con una nota fa il punto della situazione sulle perquisizioni della Guardia di Finanza avvenute nella mattina di mercoledì 14 maggio: "Massima collaborazione alla Guardia di Finanza. Per i fatti oggetto degli esposti, il Gruppo ha già fornito a suo tempo varie risposte e chiarimenti ai competenti organi di vigilanza e non vi sono ad oggi novità o aggiornamenti ulteriori da fornire". Ecco il testo della nota: "In relazione alle perquisizioni in atto nel Gruppo UBI Banca, si precisa che le stesse avvengono a seguito di esposti datati 2012 (Giorgio Jannone, Elio Lannutti, riferiti principalmente alle note vicende relative a UBI Leasing e UBI Factor) e di esposto datato luglio 2013 (Consiglieri di Sorveglianza Dorino Agliardi, Luca Vittorio Cividini, Marco Gallarati, Andrea Resti, Maurizio Zucchi in merito alla presunta esistenza di patti parasociali non comunicati alle competenti autorità).

Il Gruppo si sta prodigando per fornire la massima collaborazione alla Guardia di Finanza. In relazione peraltro ai fatti oggetto degli esposti, il Gruppo ha già fornito a suo tempo varie risposte e chiarimenti ai competenti organi di vigilanza e non vi sono ad oggi novità o aggiornamenti ulteriori da fornire.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.