BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Notiziario comunale, Tentorio paga la campagna con i soldi dei cittadini”

“Bergamo in progress” è il titolo del notiziario comunale in distribuzione nelle case di tutte le famiglie bergamasche in questi giorni. Non è un prodotto della macchina organizzativa della campagna elettorale del sindaco Franco Tentorio, bensì il resoconto di fine mandato dell'amministrazione comunale. Eppure dalle foto e dai contenuti si direbbe proprio un opuscolo elettorale.

Più informazioni su

“Bergamo in progress” è il titolo del notiziario comunale in distribuzione nelle case di tutte le famiglie bergamasche in questi giorni. Non è un prodotto della macchina organizzativa della campagna elettorale del sindaco Franco Tentorio, bensì il resoconto di fine mandato dell’amministrazione comunale. Eppure dalle foto e dai contenuti si direbbe proprio un opuscolo elettorale. La legge parla chiaro: nei trenta giorni precedenti alle elezioni è vietato fare comunicazione politica attraverso i mezzi dell’amministrazione comunale. Per di più se pagata direttamente dai cittadini.

Il caso è scoppiato in Consiglio comunale (l’ultimo di questo mandato) grazie agli interventi dei consiglieri del Patto civico Roberto Bruni e Simone Paganoni, che hanno rilevato molte inesattezze contenute nel notiziario e anche l’inopportunità di averlo distribuito a pochi giorni dal voto. “L’art. 9 della legge n. 28/2000 vieta, nel periodo intercorrente tra la convocazione dei comizi elettorale ed il termine delle operazioni di voto – spiega Bruni -, ogni comunicazione istituzionale se non in forma impersonale e soltanto se indispensabile all’assolvimento dei compiti istituzionali. E’ in distribuzione in questi giorni, in piena campagna elettorale, il notiziario comunale che altro non è se non uno spot elettorale per il sindaco uscente e i suoi assessori, molti dei quali candidati alle elezioni. La legge viene violata in maniera plateale, per giunta con una spesa di 30 mila euro di denaro pubblico. Una vera vergogna”.

Paganoni rileva le differenze tra quanto scritto e quanto fatto negli ultimi anni. “Non potete scrivere che avete fato il parcheggio faunistico da 460 posti, il sottopasso di Borgo Palazzo, i pannelli informativi con display luminosi, la tramvia da Bergamo a Villa d’Almé. E’ un rapporto di fine mandato e deve essere consegnato nei tempi prestabiliti. Questa è una palese violazione della legge”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da LUCA

    E LA GIUNTA LEGHISTA DI SERIATE NON E’ DA MENO,PIU’ DI 8000 EURO PER IL NOTIZIARIO PIU’ 4000 EURO DATI ALLA CHIESA,PIU’ LA COSTITUZIONE ITALIANA,,PIU’ IL REGOLAMENTO DI POLIZIA URBANA E POI DICONO CHE NON CI SONO I SOLDI E PER LA CAMPAGNA ELETTORALE USANO SOLDI PUBBLICI,VERGOGNA

    1. Scritto da Mister Bean

      e siccome è leghista tutto ciò è sbagliato, vero?
      Forse non sai che è un obbligo di legge?
      Non sei informato?
      Oppure lo sei ma scrivi apposta queste baggianate solo per dar contro alla lega?
      Che noia….

  2. Scritto da NON COL VENTO

    I notiziari comunali sono sempre una spesa inutile e propaganda d’accatto

  3. Scritto da Paolo

    Che noia! E’ un notiziario obbligatorio (invocato a gran voce dall’opposizione giusto 3 giorni fa) che ogni amministrazione in chiusura di mandato deve fare. Infatti c’è spazio per tutti i partiti. Chi farebbe una propaganda elettorale con articoli scritti dagli avversari? Suvvia…

    1. Scritto da Sveglia

      Ma dove vivi. È propaganda e basta !!!

  4. Scritto da mah

    In pratica è stato spedito in ritardo un notiziario che contiene commenti di varie parti politiche.. e questa sarebbe campagna elettorale a favore di Tentorio? ma se ci sono cose scritte anche dall’opposizione? mah

  5. Scritto da elio

    Bruni e Paganoni hanno proprio la memoria corta visto che anche Bruni 5 anni fa ha fatto la stessa cosa!

    1. Scritto da Carla Pozzi

      Infatti hanno perso le elezioni

  6. Scritto da Terry

    Purtroppo molte persone continueranno a votare sia Gori che Tentorio, perché sono i loro modelli di furbizia , tanti avrebbero fatto come loro! Fatti una veranda tutta tua…..!
    Cittadini , ci sono anche delle Liste Civiche come alternativa ai tre partiti!! Basta partiti!

  7. Scritto da getry

    Cosa non si inventerebbero i sinistri per rimediare al caso veranda abusiva….aahahhahah

    1. Scritto da Giggi

      Non potete pensare di sostituire la Vs. assoluta mancanza di idee (non perché non le abbiate ma perché non riuscite a formularle) con la veranda di Gori. Ahhhh… poèr nani

      1. Scritto da gia

        Rosica, rosica..

  8. Scritto da luca

    Paganoni…questo giro butta male avete sbagliato cavallo…ve ne state accorgendo troppo tardi e quindi impazzite dalla rabbia.
    oltre a perdere le elezioni, e questo sai bene che è scontato, credo che non entrerai nemmeno in consiglio comunale questa volta.
    la città di Bergamo cercherà di farsene una ragione…

    1. Scritto da per le precisione

      E tu continua a votare chi usa 30mila euro dei TUOI soldi per farsi la SUA campagna elettorale.

  9. Scritto da edoardo

    ahaha ma smettetela di inventarvi bagianate! pensate alla veranda di Gori che è meglio

    1. Scritto da per le precisione

      Caro Edoardo, Gori (se) ha sbagliato lo ha fatto con i soldi suoi e pagherà con i soldi suoi. Tentorio si fa la campagna elettorale con i TUOI soldi, con i soldi delle TUE tasse. Sicuro che ai cittadini interessi di più la veranda rispetto a come vengono mal usati i soldi pubblici ? Non ci conterei molto…

      1. Scritto da edoardo

        Caro “per la precisione”, forse non sai che il notiziario in questione assolve una funzione di informazione OBBLIGATORIA sullo svolgimento del mandato, e che contiene articoli anche dell’opposizione. Pure Bruni ai suoi tempi l’aveva fatto. Quindi si informi meglio..

        1. Scritto da Fette di salame

          Articoli dell’opposizione … Con i medesimi spazi magari. Basta propaganda. Nelle piazze a rischiar pomodori in faccia.

        2. Scritto da per le precisione

          Si informi Lei. Bruni lo fece nei tempi stabiliti dalla legge no a 10 giorni dalle elezioni e contro la legge. Si studi l’art. 9 della Legge 28/2000 e ne riparliamo…

  10. Scritto da gigi

    Opuscolo elettorale?? Ma Bruni l’ha letto?? Ci sono anche articoli dei suoi amici del pd o sbaglio??

    1. Scritto da Simone Paganoni

      Si lo abbiamo letto: gli articoli dei capigruppo sono stati richiesti mesi fa e dovevano uscire prima della campagna elettorale ! Tentorio l’ha tirata per le lunghe e il giornale esce ora a pochi giorni dal voto in maniere del tutto illegittima. Non solo, essendo in piena campagna è del tutto illegittimo che vengano pubblicati nomi e foto di chi siede in consiglio (o nella giunta) ma non di altri candidati (Movimento 5 stelle, Cambia Bergamo, ecc.)

      1. Scritto da gia

        Scusi ma allora pure voi avete fatto propaganda visto che anche i vostri articoli sono stati pubblicati ora..

  11. Scritto da Mirko Isnenghi

    Mi viene in mente una certa pubblicità. “Ti piace vincere facile”. Certo da un Tentorio non mi aspettavo certe bassezze, mentre dalla lega non mi aspettavo l’utilizzo di tipografie romane. Dai diamanti alle lauree pagate, la lega si sta avvicinando sempre più al modello “Roma Ladrona” e come disse qualcuno “e io pago”

  12. Scritto da dueabusivi

    se davvero questa e’ la gente che ci vuole governare siamo messi male.. uno che sembra abbia fatto abusi edilizi tanto poi li sistemeremo, altro che oltre a violare palesemente delle leggi dello stato utilizza i soldi dei cittadini per farsi pubblicita’ elettorale. In altri paesi per cose molto meno gravi si dimettono e chiudono fior di carriere politiche, qui invece fan finta di nulla tanto pensando di poter fare tutto quello che vogliono prendendoci in giro!! Possibile che nessuno si indigni?

  13. Scritto da ct

    alla vigilia del voto un’amministrazione non può informare i cittadini! Può solo firmare le convenzioni per alzare il muro della Coop in via Autostrada, vero Bruni?

  14. Scritto da l'inchiestologo

    e come dice il buon belotti [non il daniele leghista] sul suo blog – http://calepiopress.it/2014/05/12/tentorio-e-tentacoli/ – i problemi sul notiziario non si fermano lì – pare.