BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’appello della mamma: “Francesco torna a casa” Il preside: “Ti aspettiamo”

Sono ore di preoccupazione a Nembro per la scomparsa del 16enne Francesco Centi. La mamma in lacrime: "Sappiamo che non sta andando bene a scuola ma non è un problema, possiamo risolvere tutto".

A Nembro regna la preoccupazione. E’ disperata la mamma di Francesco Centi, Venera, che ha voluto lanciare un appello in lacrime: "E’ un momento difficilissimo per noi, siamo tutti impauriti perché non sappiamo cosa possa essere successo. Francesco – ha spiegato – negli ultimi giorni non aveva dato alcun segnale preoccupante, anzi era molto tranquillo. Ho parlato anche con la madre dell’amico da cui era rimasto a dormire a Lurano, mi ha confermato che era allegro come sempre. Ora brancoliamo nel buio.

Francesco è un ragazzo solare ed espansivo come tanti della sua età, sappiamo che a scuola non sta andando benissimo ma non è un problema, avevamo già pensato di cambiare indirizzo. Potrebbe essere scomparso per questo? Chi lo sa? E’ impossibile entrare nella testa di un ragazzo di 16 anni. Domenica mi ha chiamato per farmi gli auguri e per dirmi che il posto in cui era stato la sera prima era bellissimo, mi avrebbe fatto vedere le foto.

Alle 15 mi ha scritto che stava per tornare, tre ore più tardi mi ha detto che di lì a poco sarebbe stato a casa. Poi il vuoto. Dopo qualche ore abbiamo iniziato le ricerche col fratello maggiore di 23 anni, Michele, poi abbiamo avvertito le forze dell’ordine. Finora non abbiamo avuto notizie, solo qualche segnalazione. Abbiamo lasciato alcuni messaggi anche sul suo profilo Facebook, spiegandogli che andava tutto bene e che avremmo sistemato tutto".

Al momento della scomparsa Francesco aveva con sé il documento d’identità, l’abbonamento del tram delle valli e qualche soldo.

La preoccupazione non manca nemmeno all’istituto alberghiero di Nembro. I compagni di scuola, i professori e il preside Antonio Savoldelli sono in apprensione per il 16enne di Nembro scomparso da domenica sera:

"Francesco ha una vivacità tipica della sua età – ha spiegato il preside Savoldelli –. Non ha mai messo in mostra segni di particolare disagio. Capita a ragazzi di questa età di voler fare esperienze significanti, al di fuori di ogni categoria, per cercare di scoprire il mondo. È una ragazzata, ma speriamo che Francesco torni presto". Il preside racconta di aver parlato più volte con Francesco: "L’ho ascoltato più volte nel mio ufficio – continua il preside –. Certo ora però ci sta facendo preoccupare. Noi lo aspettiamo a braccia aperte, in particolare i suoi compagni che lo attendono per preparare ancora tanti pranzi insieme".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.