BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Università e Museo esplorano la Kisis nella storia e a teatro

Il Maggio Archeologico si intreccia quest'anno strettamente con l'attività di ricerca e divulgazione dell'Università di Bergamo.

Più informazioni su

L’edizione di quest’anno intende stimolare la riflessione su un tema di grande attualità, sul quale l’attenzione è ormai accesa da qualche anno, la “krisis” ( storia, archeologia, teatro), da cui l’usatissimo, oggi, italiano “crisi”.

Il tema è stato scelto anche a margine del Congresso Luci sul VI secolo. Oriente e Occidente tra Antichità e Medioevo organizzato a cura di P. Cesaretti e F. Lo Monaco dell’Università degli Studi di Bergamo e prende spunto dal fatto che il VI secolo a.C. rappresentò nell’ambito del nostro paese, oggi diremmo, un momento di crisi, ma ancor di più un cambiamento, poiché gran parte dell’Italia divenne longobarda.

In programma:

mercoledì 14 maggio alle 21 – Sala Curò, p.zza Cittadella, 9 La crisi economica dell’Impero romano: attualità del passato Giovanni Gorini (Università degli Studi di Padova)

mercoledì 21 maggio alle 21 – Sala Curò, p.zza Cittadella, 9 Uscire dal Purgatorio: le città dal mondo antico al medioevo Sauro Gelichi (Università Ca’ Foscari di Venezia)

martedì 27 maggio alle 21– Sala Romana del Museo Archeologico Le Rane di Aristofane: come vincere la crisi attraverso il teatro Narrazione di Elisabetta Matelli (Università Cattolica S.C. di Milano) Letture sceniche Christian Poggioni, Stefano Rovelli, Simone Mauri (Kerkís Teatro Antico In Scena) Musiche di Adriano Sangineto (Kerkís Teatro Antico In Scena)

Il 20-21 maggio – Sala Curò, p.zza Cittadella il convegno “Luci sul VI secolo. Oriente e Occidente tra Antichità e Medioevo” a cura di P. Cesaretti e F. Lo Monaco dell’Università degli Studi di Bergamo.

La collaborazione tra il Museo e l’Università di Bergamo offrirà al pubblico l’incontro con alcuni degli stessi studiosi che partecipano al Congresso: i professori Paolo Cesaretti e Sauro Gelichi. I temi trattati andranno dal concetto stesso di crisi, nella sua formulazione antica a confronto con quella attuale, alla crisi economica dell’Impero Romano che fu tra le cause della sua caduta, alla crisi delle città, letta attraverso l’archeologia urbana che rivela molti aspetti della trasformazione che subirono nel passaggio dall’antichità al Medioevo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Kis is?

    Università e Museo esplorano la Kisis (?) nella storia e a teatro. Forse che nel titolo ci sia un inconscio desiderio di Kisses?