BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Mosca al Donizetti la prestigiosa Tchaikovsky Symphony Orchestra

Martedì 13 maggio al Festival Pianistico Internazionale è di scena la prestigiosa Tchaikovsky Symphony Orchestra anticipata dalla conferenza dedicata alla musica russa.

Più informazioni su

“La musica russa nella cultura artistica fra Ottocento e Novecento”.

Continua la 51° edizione del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo con il secondo appuntamento del ciclo di conferenze lunedì 12 alle 17.30 al Teatro Donizetti, Sala Tremaglia,  Rosanna Casari racconta: “Puškin nel teatro musicale russo della seconda metà dell’Ottocento”. 

Martedì 13 maggio tornano i concerti sul palco del teatro Donizetti di Bergamo, (mercoledì 14 a Brescia): alle 21 la Tchaikovsky Symphony Orchestra con Vladimir Fedoseyev direttore e Yulianna Avdeeva pianista.

In programma Sergej Prokof’ev, Concerto n. 3 in do maggiore per pianoforte e orchestra op. 26 e Dmitrij Šostakovic, Sinfonia n. 7 in do maggiore op. 60.

La Tchaikovsky Symphony Orchestra fu fondata nel 1930 come Orchestra Sinfonica della Radio di Mosca.

Fino alla dissoluzione dell’Unione Sovietica è stata il complesso ufficiale della radio sovietica e ha assunto l’attuale denominazione nel 1993. Le sue interpretazioni sono note per profondità, passione, intensità, grande senso del carattere nazionale e accurato lavoro di ricerca volto ad esaltare le caratteristiche che contraddistinguono ciascun compositore. Attingendo al vasto repertorio che va da Mozart, Beethoven, Brahms, Mahler ai compositori contemporanei, la Tchaikovsky Symphony ha registrato per molte etichette: Ariola, JVC, Musica, Philips, Pony Canyon, Sony Classical e Relief.

Fra le registrazioni più celebri all’estero il Boris Godunov di Musorgskij, l’integrale delle sinfonie di Cajkovskij e di Šostakovic, Il lago dei cigni e Lo schiaccianoci. L’Orchestra inoltre ha registrato una quantità considerevole di opere e di balletti.

È la prima orchestra russa con direttore russo ad aver registrato l’integrale delle sinfonie di Beethoven (Relief 2007). La discografia include anche tutte le sinfonie di Brahms (Warner Classical and Jazz and Lontano 2008).

Tra le iniziative promosse dall’Orchestra parallelamente alla stagione dei concerti che tiene a Mosca, sono da sottolineare i numerosi progetti rivolti ai giovani.

Per conscere tutto il programma vai al sito 

http://www.festivalpianistico.it/

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.