BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Denis non molla mai, per Brienza-gol una magia indimenticabile

Il Tanque è l'autore del pareggio e il più pericoloso nel primo tempo, mentre l'ex Palermo s'inventa un gol da cineteca. Tutti promossi i nerazzurri, a partire da un Carmona ispiratissimo e da un Benalouane promosso al centro della difesa.

Più informazioni su

Consigli 6.5: i pericoli dalle sue parti sono piuttosto limitati, soprattutto prima del 75′. Nel primo tempo compie una vera e propria prodezza sulla punizione di Balotelli.

Raimondi 6: non spinge con continuità, facendo comunque molta attenzione sulle accellerate di Kakà. Nel finale va un po’ in difficoltà con la freschezza di El Shaarawy ma, alla fine, se la cava.

Benalouane 6.5: dopo un paio di prestazioni sottotono, torna a farsi valere al centro della difesa. Nel primo tempo annulla Balotelli, nella ripresa ci mette il fisico in più di un’occasione. Promosso.

Bellini 6: la sfortunatissima la deviazione che batte Consigli rischia di rovinargli una domenica tutto sommato positiva. Si rifà nel finale, sbarrando a Pazzini la strada del sicuro 2-1 a pochi passi dalla riga di porta.

Brivio 6.5: sulla sinistra si vede un buonissimo Brivio, attento alla fase difensiva e spesso proiettato anche in avanti.

Baselli 6: bene ma non benissimo. Certo, il centrocampo a tre non lo favorisce affatto ma lui, come sempre, ci mette tutto l’impegno possibile. E non sfigura affatto (29′ st Migliaccio 6: entra a far legna nel finale, servendo anche un’entratacca a Taarabt).

Cigarini 6.5: le sue geometrie non mancano mai, neanche nei momenti di maggiore forcing del Milan.

Carmona 7: in mezzo al campo è un vero e proprio motorino instancabile, pronto a coprire, a proporsi e a inserirsi nello spazio. Come al 20′ della ripresa, quando va a conquistare coraggiosamente il calcio di rigore che porta al pareggio.

Maxi Moralez 6: un paio di conclusioni pericolose e qualche spunto interessante. Fa senza strafare (42′ st Brienza 7: che fosse ispirato lo si vede subito, quando lascia Taarabt sul posto con una finta da antologia. Poi l’assist al bacio per De Luca, in contropiede, e nel finale la magia che si ricorderà per tutta la vita).

Denis 7: il migliore dei nerazzurri nella prima frazione, l’ultimo a mollare nella ripresa. Finalmente un calcio di rigore da Tanque.

Bonaventura 6: non è il miglior Bonaventura e si vede, anche se nel primo tempo i suoi spunti hanno portato più di un pericolo dalle parti di Amelia (23′ st De Luca 6: entra e regala freschezza al reparto offensivo, offrendo anche a Maxi Moralez un bell’assist sprecato piuttosto malamente).

 

Colantuono 7: oggi il migliore in campo. In quanti al suo posto e contro un Milan in crescita avrebbero rinunciato alle tre punte per cercare di difendersi meglio? Probabilmente tutti. Lui, invece, se la gioca a testa alta anche nel momento di maggior forcing rossonero, togliendo Bonaventura e inserendo De Luca. La fortuna, nel finale, lo premia giustamente. Chapeau, mister.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.