BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Laura Boldrini a Bergamo: “Le panchine anti-clochard sono incivili” – Video

La presidente della Camera dei Deputati sabato mattina è stata ospite al centro congressi di viale Papa Giovanni per un incontro con gli studenti: "Non abbiate paura degli stranieri, sono una fonte dalla quale poter imparare cose nuove e crescere rispetto a ciò che siamo"

"Le panchine anti-clochard rappresentano un provvedimento incivile". Ha parlato anche di uno dei temi caldi di questi giorni a Bergamo la presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, che sabato mattina è stata ospite al centro congressi di viale Papa Giovanni XXIII per un incontro con gli studenti degli Istituti superiori bergamaschi promosso dalla Fondazione A.J. Zaninoni.

"Penso che la convivenza civile sia un bene da raggiungere per tutti e debba essere l’obiettivo di chi amministra, sia a livello locale che nazionale – ha aggiunto l’onorevole-. Creare separazioni, diffidenza, se non odio, non serve a nessuno. Non credo che sia lungimirante un provvedimento di questo genere e penso che si commenti da solo".

Titolo dell’incontro con gli studenti, introdotto dall’onorevole beragamasca Pia Locatelli, presidente della Fondazione, era "Giovani e istituzioni: stare a guardare o darsi da fare?". Sono state numerose le domande da parte dei circa 500 ragazzi di tutta la provincia presenti. 

Uno dei temi caldi è stato quello del lavoro e della disoccupazione giovanile. "Si tratta di una questione cruciale per il nostro Paese – ha commentato Boldrini – e credo che la strada da seguire sia quella di puntare sull’istruzione universitaria. Le università italiane sono ancora troppo indietro rispetto a quelle degli altri stati europei. Lo studio e la preparazione sono le basi per poter entare nel mondo del lavoro. Per questo servono maggiori invenstimenti sulla scuola italiana". 

La presidente della Camera ha poi dato alcuni consigli ai ragazzi: "Per prima cosa cercate di capire cosa volete realmente fare nella vita, poi cavalcate il vostro sogno senza mai arrendervi. Un’esperienza all’estero? Ve la consiglio, anche mia figlia la sta svolgendo. Ma poi l’Italia deve fare in modo che voi possiate tornare". 

Un’altra questione trattata è stata quella relativa all’imigrazione in Italia: "Non abbiate paura dagli stranieri – ha spiegato l’onorevole – anzi, dovete capire che rappresentano una fonte dalla quale poter imparare cose nuove e crescere rispetto a ciò che siamo. I profughi? Vanno accettati e accolti. Fermatevi un attimo e pensate cosa fareste se a un tratto in Italia ci fosse una catastrofe. Scapperemmo tutti all’estero in cerca disperata di aiuto. Come stanno facendo tanti nostri fratelli in questi anni che vengono da noi".  

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luigi

    invece di prendersi la BMW avrebbe dovuto devolvere i soldi agli immigrati x dare il buon esempio e non sempre chiedere solidarietà ai poveri…

  2. Scritto da rotabruno

    ma i problemi italiani sono tutti nelle panchine ? e ancora ne parlano …… mah! poèrécc

  3. Scritto da pier68bg

    bolddrini carissima apposto di farli a lampedusa poi nelle varie citta, li porti a casa sua mi auguro che la lombardia diventi svizzera 2 poi ne riparliamo.ringraziate caritas e la capitaneria altrimenti voi sareste apposto con la coscienza………

  4. Scritto da giacomo

    Boldrini come al solito non hai collegato il cervello alla bocca, fai più bella figura facendo scena muta. Incivile casomai è quel paese che fà dormire e vivere i suoi cittadini più sfortunati sulle panchine , sotto i ponti, in auto ,ecc piuttosto che dare degno soccorso ed aiuto.

    1. Scritto da daniela

      Si rilegga e rilegga l’articolo: lei è d’accordo con la Presidente…Che peraltro ha parlato di provvedimento “non lungimirante” non ha detto “incivile”. Partito preso? O problemi di collegamento tastiera – cervello?

      1. Scritto da Ugo

        Mi raccomando, poi chiedi la parcella per l’arringa d’ufficio alla casta…. Alà cor! W M5S

  5. Scritto da Giuseppe

    Senza troppi giri di parole, basta OSSERVARE, ASCOLTARE senza pregiudizi, facili moralismi: Alla nostra Presidentessa della Camera, QUARTA carica dello Stato, NON gliene importa nulla di tutti i suoi concittadini, salvo se GAY. Ha solo parole di buonismo, altruismo, solidarietà per gli “altri”. Degna rappresentante del partito per cui era candidata l’anno scorso!!!

  6. Scritto da il polemico

    la giunta tentorio giustificò i ferri alle panchine come un metodo per impedire che la gente si sdraiasse occupandola integralmente,sia che siano senza dimora o che siano ubriaconi o tossicodipendenti.ora la presidente della camera dice che è incivile impedire ai senza dimora,o tossicodipendenti o ubriachi di occuparsi a proprio piacimento le panchine e impedendo ad altri fruitori di potersene servire…aprire le porte di casa sua per aiutarli ovviamente mai…mahh

  7. Scritto da el tanque

    Ho assistito dall’inizio alla fine all’incontro degli studenti con la Boldrini e la presidente non ha mai detto quello che riportate, anzi alla domanda dello studente che le chiedeva cosa ne pensasse ha evitato di rispondere. Sarebbe bene precisare quando e dove si sia espressa in questo modo.

    1. Scritto da Redazione Bergamonews

      Sarebbe bene anche leggere l’articolo e guardare il video prima di commentare.
      Grazie

  8. Scritto da il naggio

    Il vero problema cara Laura boldrini é che fate a gara per fare arrivare qui migliaia di disperati senza nessun tipo di regolamentazione per poi chiudere gli occhi quando si disperdono sul territorio.

  9. Scritto da ipocrita

    Trattare male gli immigrati negandogli i diritti e’ una cosa incivile e non ci piove, invece trattare male gli avversari politici anche se dovrebbe essere super partes quello e’ normale per la sig.ra boldrini! Torni ad occuparsi dei migranti dato che si e’ dimostrata in piu’ occasioni inadeguata a ricoprire tale ruolo. Mai il presidente di uno dei rami del parlamento si è permesso di andare in televisione a dare del potenziale stupratore a chi osa opporsi alle porcate della casta.

  10. Scritto da Roberto

    Si chiamano sentatetto, o barboni.
    Si usi l’Italiano