BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Pd per le Europee “Mille bandiere da esporre ai balconi”

Il Partito Democratico distribuirà mille bandiere dell'Europa in vista delle prossime elezioni per il rinnovo del parlamento europeo. Una settantina di banchetti in tutta la provincia di Bergamo i prossimi 16,17 e 18 maggio vedranno impegnati una dozzina di circoli del Pd orobico.

Più informazioni su

Mille bandiere dell’Europa per rimarcare lo spirito europeista del Partito Democratico. Nel Giornata del’Europa, che si festeggia proprio venerdì 9 maggio, il Pd di Bergamo e della Lombardia lancia una nuova iniziativa: il 16, 17 e 18 maggio saranno distribuite in settanta banchetti della provincia mille bandiere stellate dell’Europa.

"Osservando Matteo Salvini che da Pontida lanciava una campagna contro l’euro e l’Europa, ho compreso che non potevamo come Partito Democratico ribadire la nostra posizione che diametralmente opposta – afferma Jacopo Scandella, consigliere regionale e responsabile della comunicazione regionale per il Pd -. Siamo Europeisti fino in fondo, convinti che questa Europa che è espressione delle elezioni del 2009 in cui ha vinto la destra, sia quella del rigore e dei tagli che hanno ridotto allo stremo i Paesi dell’Unione. L’Europa va cambiata. Ci chiediamo dove sia stato Salvini, che è europarlamentare, in questi anni a Bruxelles e perché non si sia battuto per cambiarla questa Europa che oggi tanto contesta". Il Partito Democratico distribuirà a livello regionale 3.500 bandiere, di queste mille in bergamasca.

"Il 16, 17 e 18 maggio saremo presenti in settanta paesi con altrettanti banchetti per distribuire mille bandiere dell’Europa – spiega Nicola Peroni -. Abbiamo ricevuto l’adesione di una dozzina di circoli che ci sosterranno in questa campagna per rimarcare la centralità e l’importanza dell’Europa, perchè come Pd siamo Europeisti più di tutti".

"La concomitanza delle elezioni europee con la tornate delle comunali è significativa – sottolinea Gabriele Riva, segretario provinciale del Pd – perché oggi più che mai le direttive di Bruxelles contano e si ripercuoto sulle scelte amministrative dei singoli sindaci. Noi siamo per un’Europa per il lavoro, i diritti e la pace. E non accettiamo che queste elezioni vengano trasformate in un referendum sull’Europa. E’ fondamentale l’Unione Europea per far fronte al tema dell’immigrazione da Sud del Mondo, per gli scontri in Ucraina e per le richieste che vengono dai Paesi Arabi".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Stracci

    E basta con questi stracci. L’italiano ha una sola bandiera da esporre al balcone. Un poco di dignità, per favore.
    Per forza siam calpesti e derisi

  2. Scritto da il polemico

    ma sto pd,a parte rimarcare lo spirito europeista con le bandiere,è almeno andato tra i suoi elettori per sentire i loro pareri?però è anche vero che uno dei pochi politici che ha apertamente contestato l’egemonia tedesca è stato il berlusca,prontamente criticato dal pd e dai suoi elettori,tutti difensori della germania…chissà che spasso per un tedesco sapere che mentre rifilano sottomarini da rottamare alla quasi fallita grecia,una parte d’italia li appoggia e li osanna..mahh

    1. Scritto da Eeehh ?

      Tu e “la verità” perchè non vi sposate ? Mi sembrate una bella coppia . Berlusconi ha così contestato l’egemonia tedesca che faceva cucù e giocava a nascondino con la Merkel oltre ad aver concordato il fiscal compact . Ai tanti richiami della ue lui rispondeva giulivo che i ristoranti erano pieni , incrementava il debito , aveva la spesa pubblica fuori controllo senza contare tutte le altre che ha combinato. O NO ?

      1. Scritto da il polemico

        il debito pubblico,che è bene ricordarti aumenta sempre di 100 miliardi l’anno,sia che cera il berlusca,o monti o letta,con monti mettici 4 miliardi in piu per il regalo alla banca del pd.quindi se con il berlusca,cerano piu soldi per gli ammortizzatori sociali,avendoli diminuiti i governi successivi,come si fa ad avere debito invariato?’forse si stanno salvando altre banche a nostra insaputa?la mps ha avuto nel 2013 1,5 miliardi di perdita..altro regalo in vista?

      2. Scritto da il polemico

        il berlusca propose di rivedere i trattati economici dei vari paesi,perchè furono scritti in un periodo dove l’economia andava bene e i pil erano tutti positivi,con l’economia in recessione e i pil negativi,tenere i parametri scritti era difficoltoso e impossibile senza avere contraccolpi,la germania che aveva le banche piu esposte verso i paesi in difficoltà,tipo grecia,si oppose perchè avrebbe penalizzato fortemente le proprie banche,quindi rispose nein,per la felicità tua vedo.auguri

  3. Scritto da La verità fa male

    Ormai il PDemocristiano ha scelto, tra il popolo e i banchieri è dalla parte dei banchieri, infatti ha sostenuto il governo Monti…

    1. Scritto da Mukèla

      Il governo Monti l’ha sostenuto anche il TUO berlusconi , l’alternativa era il FALLIMENTO dell’italia. procuratici dal TUO pdl e dalla TUA lega !! Se la verità facesse davvero male tu saresti costantemente in rianimazione.

      1. Scritto da La verità fa male

        Il governo Monti Fornero lo ha voluto il PD che ha sempre votato in silenzio e compatto l’aumento delle tasse, la scelleratissima riforma delle pensioni (meno male che grazie alla Lega cha sta raccogliendo le firme forse si potrà celebrare un referendum per abolire questa legge sciaguratissima e folle), l’aumento della burocrazia, l’aumento del debito, l’aumento della disoccupazione. Il PD e Monti in un anno hanno fatto più danni del PDL e della Lega ….

        1. Scritto da madoname

          Si, vabbè, buona notte…