BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Dia di Reggio Calabria arresta l’ex ministro Scajola

L'ex ministro Claudio Scajola è stato arrestato dalla Dia di Reggio Calabria. La notizia è arrivata nelle redazioni dei giornali dall'Ansa prima delle 8 di giovedì 8 maggio

L’ex ministro Claudio Scajola è stato arrestato dalla Dia di Reggio Calabria.

Tra gli arrestati, oltre all’ex ministro, figurano personaggi legati al noto imprenditore reggino ed ex parlamentare Amedeo Matacena, pure colpito da un provvedimento restrittivo unitamente alla moglie Chiara Rizzo ed alla madre Raffaella De Carolis.

Matacena è latitante, a seguito di condanna definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa.

Secondo l’accusa l’ex ministro avrebbe aiutato il suo ex collega di partito nella latitanza. Sono in corso numerose perquisizioni in Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Lazio, Calabria e Sicilia, oltre a sequestri di società commerciali italiane, collegate a società estere, per un valore di circa 50 milioni di euro.

Scajola è il ministro che si dimise in seguito allo scandalo della casa romana acquistata "a sua insaputa". Fatto che non venne considerato poi reato dalla magistratura che assolse Scajola per questo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da attendiamo

    attendiamo che arrivi qualcuno a dire “giustizia a orologeria” o “giudici comunisti”…. mentre invece sappiamo tutti che Scajola stava sullo stomaco a mezzo PDL ed a Silvio particolarmente tant’e’ che malgrado goda di un rilevante bacino di voti non l’han messo in lista x le europee…. gatta ci cova…

    1. Scritto da Speriamo

      Cioè? Volevi dire “caimano ci cova”?

      1. Scritto da mario59

        Sia mai…si è dichiarato pure addolorato per l’accaduto…

  2. Scritto da mario59

    Purtroppo il fatto non mi ha stupito più di tanto.
    Sono convinto che se dovessero scoprire tutti i politici al suo pari se non peggio, si dimezzerebbe il parlamento…Viviamo in un sistema marcio alla radice…Grillo non mi piace perchè i suoi metodi non sono democratici, ma purtroppo devo ammettere che le sue esternazioni nei confronti della mala politica Italiana, corrispondono alla triste realtà, che purtroppo anche in questa circostanza, ha avuto l’ennesima amara conferma.

    1. Scritto da Paolo

      Non capisco dove rileva metodi non democratici di Grillo. Può stare antipatico, ma non rilevo nessun metodo coattivo di partecipazione al suo progetto. Diciamo che invece, mascherandola da democrazia, sono stati gli altri politici da tutto il dopoguerra ad oggi, a fregare i cittadini. Se c’è una ruberia pianificata e sistematica permessa da leggi e da burocrazia ad hoc, non è già più democrazia!

      1. Scritto da mario59

        Caro Paolo…in ogni partito o movimento politico, vi sono correnti di pensiero diverse, normalmente quando ci sono i congressi, tali idee vengono esposte e votate dagli aventi diritto… da qui nascono le linee politiche che un partito decide di seguire…nel M5S le decisioni le prendono Grillo e Casaleggio, dopo di che, non dico che siano sempre decisioni sbagliate, ma sicuramente è il metodo che è sbagliato..e comunque mai peggio di FI, li è uno solo che da sempre decide per tutti.

        1. Scritto da Paolo

          Il passaggio che sfugge a molti, è che si è liberi di non aderire al movimento 5 stelle. Punto! Chi aderisce è volontario, sa come funziona..

      2. Scritto da Beppe

        In effetti hai ragione,,,,Grillo e Casaleggio fino ad ora non hanno espulso nessuno, con i giornalisti sono disponibili, si concedono a confronti pubblici e soprattutto accettano le interviste non concordate…..

        Visto che la democrazia è soprattutto confronto di idee, ognuno tragga le dovute considerazioni…

        1. Scritto da Giovanni

          E’ un po’ stiracchiata, come tesi, alla luce anche dei fatti di cronaca rubatoria odierna perpetrati dalle altre solite forze politiche, non dai grillini. Sono democratici Scajola e i furbetti dell’Expo? Secondo me sono fortemente lesivi della libertà e della democrazia altrui! Non una parola (o una parolaccia) per quelli?

  3. Scritto da scoopdenoiartri

    ARRESTATO PURE GRILLO!!! (ex senatore PDL).

  4. Scritto da Luigi

    Belle personcine: sono state “soltanto” ai vertici dello Stato. Ecco perché temono il M5S che inverte l’ordine dei fattori: servitori dei cittadini e del Paese, non faccendieri per le proprie tasche!

    1. Scritto da Kepalle

      Siete esasperanti ed allucinanti . Per sapere se un politico è capace ed onesto deve essere sperimentato per un bel po’ , particolarmente al potere. Per cui io di politici capaci ed onesti ne ho conosciuti e ne conosco . Tra i 5s l’opinione è tutta tua e non si capisce basata su cosa . Sul fatto che lo dice Luigi ?

    2. Scritto da Miglio

      Tranquillo ragazzo … tempo al tempo e salteranno fuori anche per voi i vari “saciola” o “trota” di turno …..

  5. Scritto da 081

    …ma Scajola lo sa? Sarà stato arrestato a sua insaputa…