Bergamo verso il voto, confronto tra i giovani candidati - BergamoNews
Amministrative

Bergamo verso il voto, confronto tra i giovani candidati

Politiche giovanili, movida, innovazione, tecnologia, lavoro, futuro. Giovedì pomeriggio, ore 14.45, al liceo Mascheroni, si confrontano i giovani candidati alle prossime elezioni comunali di Bergamo. L'incontro, organizzato da Lab3G - Giovani X Giorgio Gori, è stato pensato per parlare delle tematiche più legate al mondo dei giovani direttamente con i giovani.

Politiche giovanili, movida, innovazione, tecnologia, lavoro, futuro. Giovedì pomeriggio, ore 14.45, al liceo Mascheroni, si confrontano i giovani candidati alle prossime elezioni comunali di Bergamo. L’incontro, organizzato da Lab3G – Giovani X Giorgio Gori, è stato pensato per parlare delle tematiche più legate al mondo dei giovani direttamente con i giovani.

Interverranno:

-Niccolò Carretta, candidato nella lista Giorgio Gori Sindaco a sostegno di Giorgio Gori 

-Niccolò Fabrizi, candidato nella lista Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale a sostegno di Franco Tentorio

-Piergiorgio Campoleoni, candidato nella lista Movimento 5 Stelle a sostegno di Marcello Zenoni

Martina Ballini, candidata nella lista L’Altra Bergamo a sostegno di Rocco Gargano

-Sergio Dominoni, candidato nella lista Bergamo Cambia a sostegno di Andrea Palermo

Modererà l’incontro Benedetta Ravizza, giornalista politica de L’Eco di Bergamo 

Introdurrà Alessandro De Bernardis, membro di Lab3G – Giovani X Giorgio Gori 

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it