BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Santa Caterina, Tentorio vara l’ordinanza: “Bandite le bottiglie in strada”

“Niente più bottiglie di alcolici o analcolici da asporto in borgo Santa Caterina”. E' stata richiesta a gran voce dai residenti, ora è arrivata: il sindaco Franco Tentorio ha firmato un'ordinanza per limitare l'assembramento in strada di giovani nel Borgo d'Oro durante il week end e non solo. Il tema è tra i più caldi della campagna elettorale e l'amministrazione comunale ha deciso di varare una stretta sulla scorta del documento varato l'anno scorso.

Più informazioni su

“Niente più bottiglie di alcolici o analcolici da asporto in borgo Santa Caterina”. E’ stata richiesta a gran voce dai residenti, ora è arrivata: il sindaco Franco Tentorio ha firmato un’ordinanza per limitare l’assembramento in strada di giovani nel Borgo d’Oro durante il week end e non solo. Il tema è tra i più caldi della campagna elettorale e l’amministrazione comunale ha deciso di varare una stretta sulla scorta del documento varato l’anno scorso.

Quello adottato oggi è perfino più stringente: “Dalle 20 alle 6 è vietata la vendita per asporto di bevande analcoliche e alcoliche di qualsiasi gradazione in bottiglie di vetro e latine anche erogate da distributori automatici. E’ vietato abbandonare in luogo publico qualunque contenitori di bevande o alimenti nonché rifiuti. E’ escluso dal divieto il consumo di bevande in contenitori di vetro o latta all’interno delle attività e delle aree autorizzate. Per l’inosservanza delle disposizioni la sanzione amministrativa è di 500 euro con facoltà per il trasgressore di estinguerla con il pagamento in misura ridotta di 333 euro. Per l’inosservanza del secondo punto la sanzione amministrativa è da 25 euro a 500 euro con facoltà per il trasgressore di estinguerla con il pagamento in misura ridotta della somma di 100 euro”. L’ordinanza è valida dal 15 maggio al 31 agosto 2014. La polizia locale è incaricata di sorvegliare ed eseguire il provvedimento.

Leggi qui tutta l’ordinanza

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mario

    Bene dittatura, cominciate a bonificare la stazione vi sono pure pisciate e altro a cielo aperto altro che bottiglie e nessuno fa nulla per eliminare l’indecenza

  2. Scritto da stefano

    Ma ci siamo dimenticati di via Quarenghi, dove spaccio, ricettazione, disordine, sporcizia, risse quotidiane, bottiglie abbandonate ovunque, passi carrali perennemente occupati sono ormai normali situazioni e attività svolte alla luce del sole, anche sotto le telecamere di sorveglianza ??

  3. Scritto da M. Teresa Ruiz

    Bravo Tentorio ! Da ascolto ai residenti di Borgo Santa Caterina, quanti sono? Come sono i livelli di inquinamento atmosferico ed acustico derivante dai divertimento dei giovani? Invece per il quartiere di Colognola cosa fai? Ah mi scusi … Nel Borgo Santa Caterina Non ci sono di mezzo le quote Sacbo ….

  4. Scritto da Quarenghi

    la stessa ordinanza servirebbe in via quarenghi! Siamo stufi di gente che si ubriaca per strada comprando birra nei vari “supermercatini” della via

  5. Scritto da nico

    …mamma mia che ordinanza “risolutiva”… la conseguenza sarà un improvviso incremento di vendita di imbuti… il nuovo passatempo della movida sarà travasare alcool, birra, superalcolici e pericolosissimi succhi di frutta in bottiglie di plastica… E poi perchè vietare la vendita di alcolici e analcolici se sono i consumatori i maleducati? e per chi orina in giro la sanzione qual’è? e poi che “tempestività” è da marzo (v.documenti citati nell’ordinanza) che si lamentano..

  6. Scritto da Ale

    Quindi divieto di buttare rifiuti e divieto di consumare bevande in contenitori di latta e vetro al di fuori dei locali.
    Ok. Però…non ho capito una cosa:
    Consumare una birra in bicchiere di PLASTICA fuori da un locale? Per poi buttarlo nel cestino. Si può?

  7. Scritto da Giggi

    Siamo proprio sotto elezioni….

  8. Scritto da Andrea Lombardi

    «E’ vietato abbandonare in luogo publico qualunque contenitori di bevande o alimenti nonché rifiuti»
    Non mi è chiaro… quindi prima di questa ordinanza -o comunque nelle altre vie della città- era/è consentito abbandonare i rifiuti per strada?