BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Parco Locatelli: “Animali poco curati e giochi rotti Ma chi pensa ai bimbi?”

Il candidato consigliere comunale a Bergamo per la lista civica Bergamo Cambia Sergio Dominoni interviene sulla questione di parco Locatelli a Bergamo, "un tema che non ha finora suscitato interesse da parte dei candidati sindaco".

Più informazioni su

Il candidato consigliere comunale a Bergamo per la lista civica Bergamo Cambia Sergio Dominoni interviene sulla questione di parco Locatelli a Bergamo, “un tema che non ha finora suscitato interesse da parte dei candidati sindaco”.

“Gentile redazione di Bergamonews,

scrivo in merito ad un tema che non ha finora suscitato interesse da parte dei candidati sindaco. Riguarda il parco Locatelli, situato di fronte all’area ex Enel.

Il parco ha subito dei lavori di ristrutturazione nel 2001, tenendo però in considerazione che non tutti i giochi sono stati cambiati. Tali lavori hanno favorito la realizzazione di un laghetto con relativo impianto di pulizia dell’acqua tramite una fontanella che genera acqua pulita che è possibile notare dall’entrata del parco di via Diaz.

Nell’ottobre 2013 si è svolto un confronto con le mamme del quartiere in collaborazione con ‘Federconsumatori’ perché, le condizioni del parco non hanno i criteri di sicurezza e igiene per la cittadinanza. Il parco presenta giochi pericolanti, perciò i bambini rischiano di farsi male.

Il laghetto ha al suo interno anatre, piccioni e tartarughe, tenute in condizioni igieniche a dir poco scandalose. Ho appreso però dai genitori dei piccoli frequentatori del parco che l’impianto di purificazione dell’acqua è guasto e in data 5 maggio ho fatto un sopralluogo: il laghetto è riempito solo per una parte e l’acqua si presenta sporca di piume e melma torbida e maleodorante.

Questa situazione a lungo andare genera il rischio di trasmissione di patologie tra i volatili e poi ai bambini che si avvicinano per vedere da vicino i vari animali.

Il problema è stato sollevato dagli abitanti del quartiere oramai da parecchi mesi. L’amministrazione comunale ha intenzione di fare qualcosa? O attende che le lamentele dei cittadini si facciano più forti?

Penso che un’amministrazione del genere, che non sa risolvere un problema così banale, non meriti un’ altra legislatura. I cittadini aspettano fatti concreti, non slogan”.

Sergio Dominoni, Candidato consigliere comunale Lista Civica Bergamo Cambia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gio

    E’ interessante vedere dei commenti che fanno riferimenti ad un sedicente “politico”. Ma se un cittadino si candida in una lista civica indipendente e segnala un problema e un disservizio, solo per il fatto che si è candidato diventa a tutti gli effetti un “politico” da non ascoltare e criticare? E voi che criticate cosa fate di concreto per la vostra città a parte criticare chi invece si impegna? Non comportatevi da cittadini da bar sport e scendete in campo a giocare!

    1. Scritto da Tanto per

      Tanto per chiama i vigili quando i semafori non funzionano,quando trova una situazione pericolosa per strada,quando rincasando a casa trova il portone dei vicini aperto e la loro porta spaccata,non posteggia alla c…o per strada e mette le monete anche se posteggia 10 minuti,odia i soprusi e gli opportunisti e sopratutto vieterebbe le campagne elettorali sui se e sui ma,si mette sul tavolo le cose fatte,spiega cosa e perchè non è riuscito a fare e silenzio stampa fino alle votazioni…

  2. Scritto da MARCO ARLATI

    Bergamo Cambia è sempre stata in prima linea per il verde e la salute dei cittadini della nostra città. Questa segnalazione è un altro esempio di come noi siamo in contatto diretto con i nostri concittadini e come Bergamo Cambia rappresenti veramente le istanze dei cittadini, senza legami e vincoli di partiti. Ci trovate da soli, in alto sulla scheda azzurra, primo posto! ps: i commenti senza nome e cognome hanno una valenza pari a zero. nella vita bisogna mettere la faccia.

  3. Scritto da ma allora?

    5 giorni fa girava un articolo in cui si parlava di come muterà il parco, nuovi giochi etc…e poi arriva sto tizio che denuncia una situazione di degrado a cui si porrà rimedio entro pochi giorni?

    prendete per i fondelli?

    1. Scritto da Terry

      Chi lo denuncia per primo non è importante, la cosa importante e’ sistemarlo !

  4. Scritto da tanto per

    non capisco, prima erano i cittadini a scrivere sui giornali per portare a conoscenza più gente possibile e naturalmente chi di dovere su diverse problematiche o carenze in città; e se qualcosa si smuove benissimo, ma al di là di bandiere o credenze mi chiedo ingenuamente, quando è un politico che scrive e quando scrive siamo sotto le elezioni… perché? perché quel senso di nausea che certamente non viene dall’odore del laghetto?

    1. Scritto da Mar

      Sono assolutamente d’accordo… ci sono tanti problemi da risolvere ma nessuno di loro li vede. D’incanto l’interesse si fa presente per affrontare le elezioni. Bisogna essere presenti 365 giorni l’anno e non solo in campagna elettorale!