BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nichi Vendola domenica a Bergamo per lanciare Sel e Gori

Il presidente della Regione Puglia sarà sotto le Mura venete a partire dalle 16,30. Il comizio si terrà in piazza Vittorio Veneto: sarà l'occasione per rimarcare le proposte e le idee di Sinistra Ecologia Libertà, rinnovando l'impegno in vista delle elezioni amministrative ed europee.

Più informazioni su

Nichi Vendola a Bergamo. Il presidente della Regione Puglia sarà sotto le Mura venete domenica 11 maggio, a partire dalle 16,30. Il comizio si terrà in piazza Vittorio Veneto: sarà l’occasione per rimarcare le proposte e le idee di Sinistra Ecologia Libertà, rinnovando l’impegno in vista delle elezioni amministrative ed europee. Saranno presenti e interverranno, inoltre, Giorgio Gori (candidato sindaco della coalizione di centrosinistra), Alfredo Somoza (candidato alle elezioni europee con L’Altra Europa per Tsipras) e Luciano Ongaro (capolista di Sinistra Ecologia Libertà – Bergamo Città Aperta); presenta gli interventi Claudio Piro, candidato al Consiglio comunale di Bergamo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da beh beh

    Ma i sinistri sanno che vendola è indagato per concussione nell’inchiesta sul disastro ambientale dell’ilva?

  2. Scritto da Gigi

    Sconcertante! Sinistra ipocrita …..lanciare sel e gori? dalle mura venete forse

    1. Scritto da Francesco

      Wow, lanciare dalle mura… Che bella idea di democrazia, complimenti!

  3. Scritto da Anna

    Ma pensi al disastro di Taranto piuttosto. Invece viene qua a dirci che Gori è di sinistra, io penso che rispetto a Gori anche Tentorio è di sinistra|

    1. Scritto da Claudio

      ….poi parli di sinistra, di destra , come fossero indicazioni stradali………a me interessa la presentazione della VERA NOVITA’ di queste elezioni : la LISTA TSIPRAS: dalla parte degli ultimi della classe!!!!

      1. Scritto da Domenico

        Lascia perdere nell’Altra Europa quelli di SEl sono della solita ambiguità. “Con Tzipras per andare con Schulz” ripete in tutte le occasioni tale Somoza candidato vicino a SEL, lo hanno riferito anche ieri sull’eco.
        Be se gli piace il tedesco Schulz sodale della Merkel lo votino direttamente come fa più coerentemente il PD, senza comportamenti ambigui.

        1. Scritto da Claudio

          Se dai retta a L’Eco…..hai voglia di farti un’opinione corretta. TSIPRAS rappresenta il tentativo anche in italia di unificazione di mondi diversi, ma molto vicini, in un’operazione di promozione degli interessi degli ULTIMI………IN un’EUROPA dove il sentimento antieuropeista vola!!!!!

          1. Scritto da Fabio Locatelli

            Ho sentito anche io con le mie orecchie il candidato vicino a SEL della lista Tzipras sostenere al mutuo soccorso che l’obiettivo è andare poi con la Merkel. Mi sembrano ambiguità inaccettabili. Già avevo dei dubbi se votare o no, e lui mi ha convinto ad astenermi.

          2. Scritto da Francesco

            L’obiettivo non è “andare con la Merkel”, l’obiettivo è fare in modo che il PSE (socialdemocratici europei) non si alleino più con la Merkel per fare le politiche di austerità che stanno strozzando mezza Europa.
            Nessuna ambiguità.

          3. Scritto da Francesco

            Non si tratta di “andare con la Merkel”, ma di spingere il PSE a non fare più alleanze con la Merkel e far finire le politiche di austerità.

    2. Scritto da Claudio

      …….mi dovresti spiegare che cosa centra Vendola col disastro di Taranto: non mi sembra, ne che sia di sua proprietà, ne che l’abbia mai diretta,. Semmai , in un momento così disastroso, c’è andato cauto per non essere indicato dalla Anna di turno come quello che chiude le aziende.

      1. Scritto da Domenico

        Era solo il presidente della Regione mentre la gente moriva di tumori, e centra non avendo mosso un dito!

        1. Scritto da Claudio

          Appunto: non era ne dirigente ASL di Taranto, ne tecnico ambientale, ne dirigente dell’Ilva (quelli sono i veri criminali)…..tuttavia hai ragione: l’ultimo responsabile della salute pubblica è lui (ma non certo il responsabile di una situazione di lunga data che lui non ha creato) .

          1. Scritto da carlo

            Fato Quotidiano 6/3/2014:”La procura di Taranto accusa il governatore di concussione aggravata nell’inchiesta per disastro ambientale. Il provvedimento tocca 50 persone, compresi Emilio, Fabio e Nicola Riva, e tre società.”

          2. Scritto da Francesco

            Appunto: accusa. Aspettiamo la sentenza dell’eventuale processo?
            Oppure le garanzie valgono solo per gli imputati amici?

  4. Scritto da Federico

    La lista non fa nulla (a parte un’alleanza del piffero con un candidato sindaco impresentabile), ma poi arriva lui a spiegarci la rava e la fava.
    E questi sarebbero di sinistra io direi che sono solo sinistri.

    1. Scritto da Bagaglino

      Bella battuta, adesso parliamo di cose serie?

  5. Scritto da nik nik

    Eh si, proprio quello giusto

  6. Scritto da giovanna

    Che delusione……

    1. Scritto da Carolina

      In effetti, e dire che l’avevo anche votato, ora vederlo qua a Bergamo a perorare la causa di Gori.
      Più che di delusione parlerei di profonda rabbia.

      1. Scritto da ellekappa

        Concordo pienamente, cosa ci sia di sinistra in Gori non l’ho ancora capito e perorare la sua causa mi sembra quanto mai inopportuno…se questa è la sinistra che ho votato non so piu’ cosa pensare …

        1. Scritto da Francesco

          Nel programma ci sono “cose di sinistra” anche grazie alla presenza di SEL. Tutto il resto sono chiacchiere su internet, che lasciano il tempo che trovano.