BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Berlusconi a tutto campo: primarie, grande coalizione e caccia al nuovo leader

In un'intervista a Radio Anch'io Silvio Berlusconi apre a tre grosse novità: non esclude la possibilità di una grande coalizione con il Pd di Renzi per il bene del Paese, lancia le primarie di Forza Italia e auspica l'ingresso di un nuovo leader per il partito.

Più informazioni su

Forza Italia al governo con il Pd di Renzi: ai microfoni di Radio Anch’io Silvio Berlusconi non esclude la possibilità di costituire una grande coalizione “per il bene del Paese”.

“Dovremo guardare a cosa davvero succederà nell’economia e nel Paese – commenta il leader di Forza Italia – Quindi non escludo che, per il bene del Paese, possa esserci, a un certo momento, la necessità di stare tutti insieme, per assumere alcune importanti decisioni. Ma non lo posso assicurare”.

Quella della grande coalizione non è l’unica novità annunciata da Silvio Berlusconi che, nel corso dell’intervista, ha aperto anche alle primarie di Forza Italia per la scelta dei suoi vertici, “un passaggio indispensabile”.

Un’uscita che testimonia la volontà di Berlusconi di passare il testimone di Forza Italia ad un nuovo leader, una ricerca che finora si è dimostrata difficoltosa: “Il leader non si allevano in batteria come i polli – ha sottolineato Berlusconi – Devono venire fuori da soli e fare innamorare la gente perchè a scegliere i leader sono gli elettori. Sarebbe un bene se Forza Italia avesse un leader nuovo disponibile, che fosse accettato come tale dai nostri elettori e dalla classe media non c’è. Ad oggi – conclude – non c’è”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da stefano

    Ma noi di centrodestra dovremmo ancora dare retta a questo personaggio e alla sua banda?? Non gli è bastato gettare il paese in mano a Renzi e spappolare il centrodestra di oggi ( con forza italia data al 17%!!). Vai a casa che è meglio. Occorrerà ripartire tutti, senza di lui e i suoi scherani ovviamente, per ricominciare il futuro.

  2. Scritto da planets

    la tragedia è che se getta la rete qualcuno abbocca ancora, evidentemente il malcostume, le condanne, il debito pubblico accumulato durante il suo governo, le leggi ad personam, le mancate promesse, i suoi compagni d avventura inquisiti e condannati, l inevitabile declino morale sociale ed economico che è il risultato di chi ha mal governato non è bastato per aprire gli occhi agli italiani. Il mondo intero è stupito dalla nostra infinita pazienza e creduloneria…

    1. Scritto da rachele

      una rete ancora molto grande serve visto il consenso che ottiene.potere della tv inculcata nella mente per anni.poco a poco li ha trasformate in marionette ridicole.poveretti