BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da “Il gioiellino” a “Brick mansions” Al cinema in settimana

Martedì 6 maggio al Multisala Conca Verde la proiezione del film drammatico “Il gioeillino”, con Toni Servillo e Remo Girone, dà il via alla nuova edizione della rassegna “Cinefilosofia”. Nelle sale, poi, non mancano novità, come “Brick mansions” e i film del momento, come “Gigolò per caso”, “La sedia della felicità” e “Transcendence”. Ecco la programmazione completa dei cinema di Bergamo e provincia.

La proiezione del film drammatico “Il gioeillino”, con Toni Servillo e Remo Girone, martedì 6 maggio al Multisala Conca Verde dà il via alla nuova edizione della rassegna “Cinefilosofia”.

Nelle sale, poi, non mancano novità, come “Brick mansions” e “Nut Job – operazione noccioline”, ma anche i titoli del momento, come “Gigolò per caso”, “La sedia della felicità” e “Transcendence”. Ecco la programmazione completa dei cinema orobici.

LUNEDI’ 5 MAGGIO

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41 – 035248330

“Tracks – Attraverso il deserto”, ‎115min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 21;

“Grand Budapest Hotel”, 100min – Commedia – Doppiato, alle 21;

“Nymphomaniac – Volume 2”, ‎123min‎ – Drammatico – ‎Doppiato‎, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2 – 035 240416

“Un fidanzato per mia moglie”, ‎97min‎ – ‎Commedia‎ – ‎Doppiato‎, alle 21;

“La sedia della felicità”, 90min – Commedia – Doppiato, alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035251339

“Gigolò per caso”, 98min – Commedia – Doppiato, alle 21;

“Don Carlo – Opera su grande schermo”, opera, 210min, alle 20:30.

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760

“The Amazing Spider-Man 2: Il Potere di Electro” (NO 3D), ‎142min‎‎ – Azione‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Brick mansions”, ‎90min‎ – ‎Azione‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:50, alle 20:10 e alle 22:30;

“Nut Job – Operazione noccioline”, 90min – Animazione – Doppiato, alle 17:30;

"Un fidanzato per mia moglie”, ‎97min‎ – ‎Commedia‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:40, alle 19:50 e alle 22:40;

“Violetta – Backstage Pass”, film concerto, alle 17:30 e alle 19:50;

“The Amazing Spider-man 2 – Il potere di Electro” (NO 3D), 142min – Azione – Doppiato, alle 17:40, alle 19:30, alle 20:50 e alle 22:30;

“The Amazing Spider-man 2 – Il potere di Electro” (3D), 142min – Azione – Doppiato, alle 18:20 e alle 21:30;

“Gigolò per caso”, 98min – Commedia – Doppiato, alle 20 e alle 22:20;

“Rio 2 – Missione Amazzonia”, 101min – Animazione – Doppiato, alle 17:10;

“Transcendence”, 119min – Azione – Doppiato, alle 17, alle 19:45 e alle 22:30;

“Noah”, 138min – Drammatico – Doppiato, alle 19:30 e alle 22:10;

“Divergent”, 139min – Azione – Doppiato, alle 22:10.

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 452 3057

“Ti sposo ma non troppo”, 90min – Commedia – Doppiato, alle 21 (promozione: ingresso a 4 euro).

NUOVO CINETEATRO ALBINO in piazza san Giuliano ad Albino – 035 751490

“The Amazing Spider-Man 2: Il Potere di Electro”, ‎142min‎‎ – Azione‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

MARTEDI’ 6 MAGGIO

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41 – 035248330

“Grand Budapest Hotel”, 100min – Commedia – Doppiato, alle 21;

“Nymphomaniac – Volume 2”, ‎123min‎ – Drammatico – ‎Doppiato‎, alle 21;

“Her – Lei” (Film in lingua originale, sottotitolato in italiano), ‎120min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2 – 035 240416

“Un fidanzato per mia moglie”, ‎97min‎ – ‎Commedia‎ – ‎Doppiato‎, alle 21;

“War horse – National Theatre”, teatro, 180min, alle 20:30.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035251339

“Il gioiellino”, (cinefilosofia), 11min – Drammatico – Doppiato, alle 20;

“Gigolò per caso”, 98min – Commedia – Doppiato, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Brick mansions”, ‎90min‎ – ‎Azione‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:50, alle 20:10 e alle 22:30;

“Nut Job – Operazione noccioline”, 90min – Animazione – Doppiato, alle 17:30;

"Un fidanzato per mia moglie”, ‎97min‎ – ‎Commedia‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:40 e alle 19:50;

“Violetta – Backstage Pass”, film concerto, alle 17:30 e alle 19:50;

“The Amazing Spider-man 2 – Il potere di Electro” (NO 3D), 142min – Azione – Doppiato, alle 17:40, alle 19:30, alle 20:50 e alle 22:30;

“The Amazing Spider-man 2 – Il potere di Electro” (3D), 142min – Azione – Doppiato, alle 18:20 e alle 21:30;

“Gigolò per caso”, 98min – Commedia – Doppiato, alle 20 e alle 22:20;

“Rio 2 – Missione Amazzonia”, 101min – Animazione – Doppiato, alle 17:10;

“Transcendence”, 119min – Azione – Doppiato, alle 22:30;

“Noah”, 138min – Drammatico – Doppiato, alle 22:10;

“Un matrimonio da favola”, 91min – Commedia – Doppiato, alle 17:10 e alle 20:10;

“Storia di una ladra di libri”, ‎131min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 18:30 e alle 21:30.

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 452 3057

“Lei – Her”, ‎120min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 21.

SALA EDEN a Stezzano in via Bergamo, 9 – 035 591449

“Il matrimonio di Lorna”, ‎105min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

MERCOLEDI’ 7 MAGGIO

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41 – 035248330

“Tracks – Attraverso il deserto”, ‎115min‎ – ‎Drammatico‎ – ‎Doppiato‎, alle 21;

“Grand Budapest Hotel”, 100min – Commedia – Doppiato, alle 21;

“Nymphomaniac – Volume 2”, ‎123min‎ – Drammatico – ‎Doppiato‎, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2 – 035 240416

“Un fidanzato per mia moglie”, ‎97min‎ – ‎Commedia‎ – ‎Doppiato‎, alle 21;

“La sedia della felicità”, 90min – Commedia – Doppiato, alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035251339

“Dallas Buyers Club”, 117min – Drammatico – Doppiato, alle 21;

“Gigolò per caso”, 98min – Commedia – Doppiato, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Brick mansions”, ‎90min‎ – ‎Azione‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:50, alle 20:10 e alle 22:30;

“Nut Job – Operazione noccioline”, 90min – Animazione – Doppiato, alle 17:30;

"Un fidanzato per mia moglie”, ‎97min‎ – ‎Commedia‎ – ‎Doppiato‎, alle 17:40, alle 19:50 e alle 22:40;

“Violetta – Backstage Pass”, film concerto, alle 17:30 e alle 19:50;

“The Amazing Spider-man 2 – Il potere di Electro” (NO 3D), 142min – Azione – Doppiato, alle 17:40, alle 19:30, alle 20:50 e alle 22:30;

“The Amazing Spider-man 2 – Il potere di Electro” (3D), 142min – Azione – Doppiato, alle 18:20 e alle 21:30;

“Gigolò per caso”, 98min – Commedia – Doppiato, alle 20 e alle 22:20;

“Rio 2 – Missione Amazzonia”, 101min – Animazione – Doppiato, alle 17:10;

“Transcendence”, 119min – Azione – Doppiato, alle 17, alle 19:45 e alle 22:30;

“Noah”, 138min – Drammatico – Doppiato, alle 19:30 e alle 22:10;

“Divergent”, 139min – Azione – Doppiato, alle 22:10.

Ecco le informazioni pellicola per pellicola.

– “Tracks – Attraverso il deserto”. Il film narra la vera storia di Robyn Davidson, una scrittrice australiana che nel 1977 intraprende un viaggio lungo 2700 Km da Alice Springs fino al mare, attraverso lo sterminato bush australiano. Ad accompagnarla nei nove mesi di viaggio, soltanto quattro cammelli e il fedele cane.

– “Grand Budapest Hotel”. Monsieur Gustave è il concierge ma di fatto il direttore del Grand Budapest Hotel collocato nell’immaginaria Zubrowka. Gode soprattutto della confidenza (e anche di qualcosa di più) delle signore attempate. Una di queste, Madame D., gli affida un prezioso quadro. In seguito alla sua morte il figlio Dimitri accusa M. Gustave di averla assassinata. L’uomo finisce in prigione. La stretta complicità che lo lega al suo giovanissimo neoassunto portiere immigrato Zero gli sarà di grande aiuto.

– “Nymphomaniac – Volume 2”. Seconda parte del film di Lars von Trier. È la storia poetica e folle di Joe (Charlotte Gainsbourg), una ninfomane, come lei stessa si autoproclama, raccontata attraverso la sua voce, dalla nascita fino all’età di 50 anni. Una fredda sera d’inverno il vecchio e affascinante scapolo, Seligman (Stellan Skarsgård), trova Joe in un vicolo dopo che è stata picchiata. La porta a casa dove cura le sue ferite e le chiede di raccontargli la sua storia. L’ascolta assorto mentre lei narra, nel corso dei successivi 8 capitoli, la storia della sua vita, piena di incontri e di avvenimenti.

– “Un fidanzato per mia moglie”. La conduttrice radiofonica di una piccola emittente cagliaritana lascia la sua amata Sardegna per convolare a nozze in quel di Milano, eleggendo la capitale della moda, della finanza e degli aperitivi a nuova sede per una nuova vita. Fuori dal suo contesto, senza un vero impegno professionale, ridotta ai lavori domestici, la ex speaker va in crisi e riversa sul giovane marito, rivenditore di auto d’epoca, tutte le sue frustrazioni. Dopo qualche mese il bonario maritino non la regge più ed escogita, con la complicità del suo datore di lavoro, un "movente" per separarsi: ingaggia l’ex playboy, detto il Falco, affinché questi la seduca e la conduca per mano verso il tradimento. Ma tutto questo è il passato, raccontato al presente durante una seduta che i coniugi tengono innanzi a una psicologa matrimoniale cercando di recuperare la ragioni del loro stare insieme.

– “La sedia della felicità”. Bruna è un’estetista che fatica a sbarcare il lunario. Tradita dal fidanzato e incalzata da un fornitore senza scrupoli, riceve una confessione in punto di morte da una cliente, a cui lima le unghie in carcere. Madre di un famoso bandito, Norma Pecche ha nascosto un tesoro in gioielli in una delle sedie del suo salotto. Sprezzante del pericolo, Bruna parte alla volta della villa restando bloccata dietro un cancello in compagnia di un cinghiale. In suo soccorso arriva Dino, il tatuatore della vetrina accanto, che finisce coinvolto nell’affaire. Scoperti il sequestro dei beni di Norma e la messa all’asta delle sue otto sedie, Bruna e Dino rintracciano collezionisti e acquirenti alla ricerca dell’imbottitura gonfia di gioie. Tra alti e bassi, maghi e cinesi, laguna e montagna, Bruna e Dino troveranno la vera ricchezza.

– “Gigolò per caso”. Fioravante è un gentiluomo di mezza età che svolge svariate mansioni. Elettricista, idraulico, artista floreale e in tempi di magra gigolò, Fioravante attrae le donne con la sua dignità e la sua costanza. Factotum cortese passeggia tra i borough di New York in compagnia di Murray, amico di vecchia data che gli procura i contatti con donne in cerca di avventure erotiche o carezze amorevoli. Condiviso da due ricche signore di Park Avenue, Fioravante le ascolta e le celebra in lunghe sedute in cui sfoggia la naturale sensibilità, l’arte della danza e del massaggio. Se Murray tiene il conto degli affari, Fioravante non ha messo in conto di innamorarsi. Incontrata Avigal, giovane vedova di un Rabbino, il nostro cede armi e cuore. Contro di lui si solleva una comunità chassidica e Dovi, ebreo ortodosso invaghito da sempre di Avigal. Tra erotismo ed ebraismo, Fioravante muoverà nella vita e nei sentimenti con la delicatezza delle sue composizioni floreali.

– “Don Carlo – Opera su grande schermo”, di Giuseppe Verdi Teatro Regio di Torino 2013 – Direttore: Gianandrea Noseda – Regia: Hugo de Ana – Cast: Ramón Vargas, Barbara Frittoli e Ildar Abdrazakov. Feconda invenzione musicale di Giuseppe Verdi. La Spagna per porre fine ad una guerra con la Francia pensa al matrimonio dell’erede Don Carlo, con Elisabetta, figlia del re di Francia.

– “Brick mansions”. In una Detroit in mano al crimine, le fatiscenti case con mattoni a vista della città sono occupate completamente dai peggiori criminali della zona. Incapace di tenere a bada il crimine, la polizia ha eretto delle mura per contenere i criminali in quest’area e proteggere il resto della città. Per il poliziotto sotto copertura Damien Collier (Paul Walker), ogni giorno è una lotta contro la corruzione; per Lino (David Belle), ogni giorno è una lotta per vivere una vita onesta. Le loro strade non si sarebbero mai dovute incontrare, ma quando il re della droga di Detroit Tremaine Alexander (RZA) rapisce la fidanzata di Lino, Damien accetta con riluttanza l’aiuto del coraggioso ex-galeotto. Insieme dovranno sventare un sinistro piano che potrebbe distruggere l’intera città.

– “Nut Job – Operazione noccioline”. Lo scoiattolo Spocchia mira a rapinare un carretto ambulante di noccioline, ma non sa ancora che l’uomo del carretto fa parte di una banda di criminali che mira molto più in alto di lui, niente meno che ad una rapina in banca. Il quartier generale della banda si trova -sorpresa!- dentro un negozio di sole noccioline, con un magazzino in grado di sfamare gli sgranocchiatori del bosco per anni e anni. Riusciranno il ribelle Spocchia e la sua spalla Buddy a fare squadra con la dolce Andie e con l’eroico Vanesio per procurarsi il cibo e magari anche punire i furfanti?

– “Violetta – Backstage Pass” è l’imperdibile nuovo contenuto dedicato all’emozionante live Italiano di Violetta – Il Concerto: una nuova occasione per rivivere le emozioni dello show, scoprire il dietro le quinte e cantare con i protagonisti della serie. Violetta – Backstage Pass vede i talentuosi dodici attori del cast, capitanati dalla giovane protagonista Martina Stoessel, impegnati a interpretare le hit di successo della prima e seconda stagione della serie tv cult di Disney Channel durante l’incredibile performance dello scorso gennaio in Italia. Ad arricchire lo spettacolo ci sono inediti dietro le quinte che vi racconteranno come i protagonisti hanno vissuto il tour Italiano. Violetta – Backstage Pass divertirà i fan anche grazie alla speciale versione karaoke: il pubblico in sala diventerà protagonista e, con la sua voce, accompagnerà i propri idoli. Sarà un’occasione per rivivere l’entusiasmante esperienza della performance live con esclusivi contenuti tratti dal backstage; il pubblico sarà coinvolto nei momenti più emozionanti del concerto, potrà vivere l’adrenalina dei protagonisti prima di calcare il palco e potrà divertirsi a scoprire come i loro artisti preferiti trascorrono il tempo libero.

– “The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro”. Ormai a suo agio nei panni di supereroe part-time Peter Parker si trova in un empasse con Gwen. Nonostante i tentativi non riesce a stare lontano dalla ragazza di cui è innamorato (e ricambiato) come il padre gli aveva chiesto alla fine del film precedente, e il terrore di vederla partire verso un altro paese per motivi di studio non fa che peggiorare la situazione. Intanto il suo vecchio amico Harry Osborne torna in città per vedere il padre morire e prendere il suo posto a capo della società di famiglia e non solo. Tra i tre ragazzi si inserisce Max Dillon, anonimo impiegato della Oscorp che un incidente dota del potere di controllare l’elettricità e una vita remissiva della devianza mentale giusta per mettere tali capacità al servizio degli scopi peggiori.

– “Rio 2 – Missione Amazzonia”. Blu e la sua anima gemella vivono insieme a Rio de Janeiro e hanno avuto 3 figli, quando però scoprono che nel cuore dell’Amazzonia è stato avvistato un altro uccello della loro specie capiscono di non essere gli ultimi rimasti come credevano e decidono di partire in un viaggio di famiglia alla scoperta delle proprie origini. Non sarà facile adattarsi, specie per Blu, il più lontano dalle regole del mondo animale, e non aiuterà il fatto che Miguel, sopravvissuto miracolosamente al film precedente, li abbia avvistati e abbia deciso di partire alle loro calcagna con l’obiettivo di vendicarsi.

– “Transcendence”. Il dr. Will Caster è uno dei più brillanti studiosi nel campo dell’intelligenza artificiale, al momento al lavoro su PINN, un sistema altamente avanzato di computer con autocoscienza basato sul cervello di scimmie usate come cavie. Quando un attentato portato da una frangia terroristica che mira a bloccare lo sviluppo di simili tecnologie lo condanna a morte la moglie, anch’essa studiosa, decide di sottoporre la sua mente al medesimo procedimento operato sul cervello della scimmia e caricarla dentro PINN per vedere se la sua mente possa continuare a viva usando i computer al posto della materia grigia. L’esperimento ha successo al di là di ogni aspettativa e la mente di Will Caster non solo vive ma acquista rapidità e potenza di calcolo contaminandosi con i computer e avendo accesso ad internet arriva ovunque cominciando a pianificare la propria sopravvivenza e il proprio potenziamento. Solo il fronte terroristico anti-intelligenza artificiale sembra aver capito tutto quel che sta accadendo.

– “Noah”. Noè, ultimo discendente della stirpe di Set, vede morire suo padre per mano dei discendenti di Caino. Diventato adulto una notte il Creatore gli parla in sogno annunciandogli la fine dell’umanità con un grande diluvio e instillando in lui lo stimolo a costruire un’arca in cui stipare tutti gli animali assieme alla moglie, i figli e le mogli dei figli. Aiutato dai giganti (antica stirpe che popola la Terra, originariamente scesa dal cielo per pietà verso gli uomini) costruisce l’arca e la difende dagli attacchi portati dal resto degli uomini quando è ormai chiaro che la fine è vicina. Tentato a sua volta da un eccesso di religiosità e adesione alla furia divina rischia di uccidere la propria discendenza e sconfigge la propria nemesi infiltratasi nell’arca fino a sopravvivere e ritrovare la Terra.

– “Divergent”. In un futuro in cui una grande guerra ha distrutto le città e reso necessario un mutamento nell’organizzazione delle società, la razza umana vive divisa in cinque caste la cui appartenenza non si dà per nascita ma per scelta individuale al compimento della maggiore età. I Candidi (sempre sinceri) si occupano di esercitare la legge, i Pacifici (sempre gentili) coltivano la terra per sfamare tutti, gli Eruditi (sempre a conoscenza di tutto) sono insegnanti e ricercatori, gli Abnegati (altruisti) si occupano di governare e infine gli Intrepidi si occupano della protezione. Al momento di compiere un test sulla personalità utile a capire a quale gruppo si è più affini Beatrice Prior risulta Divergent, cioè non affine a nessuna categoria, un risultato rarissimo che la mette in pericolo. L’ordine sociale infatti impone di eliminare quelli come lei poichè la loro stessa esistenza è una minaccia all’ordine così costruito. Celando la sua natura Beatrice sceglie gli Intrepidi e comincia il suo addestramento a una vita di cui non è certa.

– “Ti sposo ma non troppo”. La pellicola racconta la storia di Andrea (Vanessa Incontrada), una giovane e affascinante donna delusa dall’amore, Luca (Gabriele Pignotta), un fisioterapista single che si finge psicologo per sedurla, e di una coppia, Carlotta e Andrea che entra in crisi alla vigilia del matrimonio (Chiara Francini e Fabio Avaro). Per un casuale doppio scambio di identità, le vite dei quattro personaggi finiranno per intrecciarsi ed essere travolte dall’eterna ricerca dell’amore perfetto. Una moderna commedia degli equivoci in cui nessuno é quello che sembra e nessuno può scegliere neanche di non amare.

– “Her – Lei”. Los Angeles, in un futuro non troppo lontano. Theodore, un uomo solitario dal cuore spezzato che si guadagna da vivere scrivendo lettere “personali” per gli altri, acquista un sistema informatico di nuova generazione progettato per soddisfare tutte le esigenze dell’utente. Il nome della voce del sistema operativo è Samantha, che si dimostra sensibile, profonda e divertente. Il rapporto di Theodore e Samantha crescerà e l’amicizia si trasformerà in amore ma…

– “Il gioiellino”. Ernesto Botta, uomo sgradevole e introverso, è ragioniere presso l’azienda agro-alimentare della famiglia Rastelli, un ‘gioiellino’ quotato in Borsa e lanciato con disinvoltura su nuovi mercati internazionali. Abile nelle battaglie finanziarie e nelle alchimie di bilancio, Botta fa quadrare il cerchio e fa il lavoro sporco, ritagliandosi poche ore per un bicchiere di vino pregiato, un amplesso verticale sbrigativo e una conversazione in inglese su musicassetta. Costruita la propria fortuna su latte, merendine e biscotti, i Rastelli frequentano casa, chiesa e azienda con la medesima devozione, circondandosi di politici ed ecclesiastici sostenitori e fanatici del made in Italy. Nel tempo libero gestiscono squadre di calcio, sfrecciano con le Lamborghini sulle strade della provincia piemontese, restaurano monumenti, finanziano la cultura, sostengono gli enti morali, sperimentano attività turistiche e naturalmente accumulano debiti. La gestione spregiudicata e irresponsabile li condurrà in pochi anni sull’orlo del fallimento. Ma Ernesto Botta ha un asso nella manica e un piano di ‘lunga conservazione’: gonfiare i bilanci aziendali e inventarsi il denaro. La proiezione del film dà il via alla quarta edizione di “Cinefilosofia”, la proposta che mette in dialogo il linguaggio della filosofia con quello del cinema organizzando la visione di grandi film accompagnata da incontri con filosofi. Questa sera il relatore sarà Stefano Tomelleri (Università degli Studi di Bergamo), che parlerà di come l’accelerazione del capitalismo manifesta la sua straordinaria capacità di creare contraddizioni laceranti: opportunità e benessere, da una parte, cinismo e sofferenza dall’altra.

– “Un matrimonio da favola”. Daniele sta per sposare la figlia del presidente della banca di Zurigo presso la quale è impiegato. In vista del gran giorno chiama accanto a sé i suoi ex compagni di liceo, che non vedeva dai tempi della maturità. Al contrario di Daniele, pochi di loro hanno coronato i sogni giovanili: Luca voleva viaggiare e invece fa la guida turistica; Luciana voleva diventare giocatrice di calcio professionista ma un incidente le ha stroncato la carriera e lei ha finito per sposare il perito dell’assicurazione; Alessandro ha dovuto seguire le orme del padre nell’esercito nascondendo la propria omosessualità; e Giovanni, che voleva giocare in Borsa, vende borsette e ha sposato un’avvocatessa divorzista (ma ha un’amante che lo crede un uomo libero). Il matrimonio a Zurigo diventa l’occasione per ritrovarsi e fare il punto delle vite di tutti, magari con la speranza di cambiarne qualcuna.

– “Storia di una ladra di libri”. Germania, 1939. Liesel Meminger è una ragazzina di pochi anni che ha perduto un fratellino e rubato un libro che non può leggere perché non sa leggere. Abbandonata dalla madre, costretta a lasciare la Germania per le sue idee politiche, e adottata da Rosa e Hans Hubermann, Liesel apprende molto presto a leggere e ad amare la sua nuova famiglia. Generosi e profondamente umani gli Hubermann decidono di nascondere in casa Max Vandenburg, un giovane ebreo sfuggito ai rastrellamenti tedeschi. Colto e sensibile, Max completa la formazione di Liesel, invitandola a trovare le parole per dire il mondo e le sue manifestazioni. Perché le parole sono vita, alimentano la coscienza, aprono lo spazio all’immaginazione, rendono sopportabile la reclusione. Fuori dalla loro casa intanto la guerra incombe e la morte ha molto da fare, ricoverando pietosa le vittime di Hitler e dei suoi aguzzini, decisi a fare scempio degli uomini e dei loro libri.

– “Il matrimonio di Lorna”. Lorna è una ragazza albanese che, pur di realizzare i suoi sogni e vivere in Belgio, si adatta a sposare un giovane drogato. La sua è una decisione consapevole e cinica perché lei spera che, una volta morto suo marito per un’overdose, lei possa essere finalmente libera di fare ciò che desidera. Ma il suo giovane marito, invece, vuole continuare a vivere…

– “Dallas Buyers Club”, che racconta la storia vera di Ron Woodroof, un elettricista/cowboy ribelle del Texas al quale, nel 1986, viene diagnosticato l’AIDS, con una prognosi di pochi giorni di vita. Frustrato dalla mancanza di opzioni mediche disponibili e tutt’altro che rassegnato a questa sorta di condanna a morte, Ron trova un’ancora di salvezza nei farmaci alternativi e in un mix di vitamine di sua invenzione. Entra così in contatto con altri ammalati e familiarizza con loro, superando l’iniziale omofobia e ritrovandosi al centro di un cospicuo business di contrabbando. Inizia così una tesissima partita a scacchi con la legge che vieta i farmaci da lui usati e con la polizia.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.