BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La settimana si apre con caldo e bel tempo Ma non durerà molto previsioni

Dopo un fine settimana piovoso il sole torna a fare capolino con determinazione nella giornata di domenica e prevarrà anche all'inizio della prossima settimana.

Più informazioni su

Dopo un fine settimana piovoso il sole torna a fare capolino con determinazione nella giornata di domenica e prevarrà anche all’inizio della prossima settimana. Un nuovo peggioramento, invece, potrebbe intervenire attorno al 6-7 maggio. Le temperature seguiranno un andamento altalenante, superano i 20 gradi in caso di sole ma rimangono vicine ai 15 durante le fasi di maltempo.

“La circolazione di bassa pressione che tiene sotto scacco l’Italia da qualche giorno uscirà di scena ad inizio settimana, quando assisteremo ad un deciso miglioramento”. A dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera.

Domenica ancora tempo instabile al Sud e in Adriatico, dove si avranno piogge e rovesci sparsi; al Nord e sul Tirreno le condizioni meteo saranno in prevalenza stabili e soleggiate. “A fermare la fase di maltempo sarà l’arrivo dell’alta pressione delle Azzorre, che ci farà tirare un sospiro di sollievo dopo tanta pioggia – prosegue Nucera – Eccetto che per qualche nota instabile al Sud e sulle Alpi, tra lunedì e martedì sarà il sole a prevalere”. Anche le temperature, dopo la generale rinfrescata, subiranno un aumento, specie al Nord e sulle interne tirreniche con massime che potranno raggiungere i 24/25°C.

Il tempo di maggio proseguirà a corrente alternata, in un clima di generale variabilità. Tra mercoledì 7 e giovedì 8 transiterà una veloce perturbazione con qualche acquazzone su Alpi e Friuli. Per il resto bel tempo.Dopo una breve pausa, seguendo lo stesso copione di quella precedente, tra sabato 10 e domenica 11 transiterà la terza perturbazione del mese con fenomeni ancora su Alpi, Nord Est e – qua e là – anche sulla dorsale specie adriatica. Tra il 12 e il 15 maggio tornerà l’alta pressione e attraverseremo una fase stabile e mite. Questa incertezza del tempo conferma che maggio, come del resto tutta la Primavera, è un mese statisticamente piuttosto traballante”, conclude Nucera.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.