BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il raduno della Lega Nord sul pratone di Pontida Segui la diretta Twitter

“Un'altra Europa è possibile” è il titolo del tradizionale raduno della Lega Nord a Pontida che Bergamonews segue con una lunga diretta Twitter a partire dalla mattinata. Sul palco di fronte al pratone i big del movimento.

“Un’altra Europa è possibile” è il titolo del tradizionale raduno della Lega Nord a Pontida che Bergamonews segue con una lunga diretta Twitter a partire dalla mattinata.

Sul palco di fronte al pratone, dove si raduneranno migliaia di fedelissimi del Carroccio, i big del movimento dal segretario federale Matteo Salvini al presidente della Lombardia Roberto Maroni allo storico senatur Umberto Bossi.

Sullo sfondo del palco campeggia la scritta “No Euro”, slogan scelto per le prossime elezioni europee.

Segui la diretta Twitter

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Federico

    Il sindaco non è indagato, ed è probabile che gli affari con la ‘ndrangheta si facessero anche prima di lui. Alle mafie piacciono i vincitori.

  2. Scritto da smettetela

    sapete solo ribattere con compagni, anche i tuoi rubano e basta. Nessuno vi da’ torto perche’ son tutte cose vere. Ma guardate che era la lega (che ho votato per anni) che che doveva scacciare i ladroni e portare il federalismo al nord! Invece è diventata come tutti gli altri partiti e voi, malgrado tutto il marciume che è stato scoperto, preferite guardare in casa d’altri invece di ripulire la vostra da chi ha tradito il nord x 20 anni! Ora voto 5stelle e spero non mi tradiscano come la lega

    1. Scritto da Miki

      Guarda chi ha tradito il Nord si chiama MARONI. E non gli sono serviti 20 anni ma un paio. E l’assurdo è che c’è ancora gente che, a Pontida come a Venezia, applaude questo figuro che non ha esitato a far entrare in Ln figure come belsito per motivi “ancora da chiarire”. Quanto al federalismo chieda al talebano,visto che l’ha affossato lui per propinarci Monti (ah,certo:lo spread dello spritz era schizzato. Come certi itaglioni..)

  3. Scritto da Lucarally

    Grandissimo Salvini!

    1. Scritto da salvinichi?

      Salvini chi? quello che diceva mai piu’ con Berlusconi poi dopo pochi giorni si e’ smentito perche’ Maroni aveva bisogno di arcore per farsi eleggere in lombardia?!? Salvini chi? quello che sbraita contro euro ed europa e poi ha votato a favore del trattato di lisbona sull’europa? Salvini chi? Quello che dice che ci hanno rubato il futuro nostro e dei nostri figli quando ha ancora sul palco con lui gentaglia che è a Roma da 20 anni solo x il proprio interesse facendo zero x il nord?!?

  4. Scritto da ladrochiparla

    volevo ricordare a Salvini che una buona fetta di quelli che ci hanno rubato il futuro a noi ed ai nostri figli e’ ancora li’ sul palco di pontida a pontificare in parte a lui. In 20 anni a Roma di cui buona parte al governo e non avete fatto NULLA per il nord mentre votavate leggi porcate per il socio di arcore e a favore di Palermo, Catania, Roma, ed altre citta’ del sud! La lega ha incassato oltre 1 miliardo di euro da Roma in 20 anni… dove son finiti?!? Diamanti, lauree false, etc etc.

    1. Scritto da compagno

      compagno cominciate a fare la colletta dei 4 mld
      buttati via alla mps. sono stanco di pagare imu per voi.

      1. Scritto da il polemico

        ma dai, ci sono sostenitori del pd che affermano che i 4 miliardi dati alla loro banca in verità sono un affare per l’italia,perchè ci guadagnerà elevati interessi,peccato solo che l’anno scorso la loro banca ha avuto quasi 1,5 miliardi di perdite,prima avevano dirigenti incapaci,e li hanno cambiati con altri incapaci,….farlocchi loro e noi che paghiamo per loro

    2. Scritto da Miki

      Guarda i compagni è dal 1948 che non hanno fatto NULLA per la tua amata itaglia; per non parlare dei democristiani (oggi pd,udeur,margherite,pedellè) che oltre a non avere fatto NULLA hanno rivenduto la (tua) patria alle 4 mafie che appestano il belpaese. Quindi se parliamo di NULLA continuate ad avere 40 anni di vantaggio rispetto ai 20 anni della dirigenza Leghista.

      1. Scritto da Arets

        Si ma il problema è che rispetto a venti anni fa mi pare che le cose in Italia (non con la “gli”) siano parecchio peggiorate. E se la politica in generale invece di interrogarsi ladra e basta, secondo me è molto più grave!!

        1. Scritto da il polemico

          si,ma in questi 20 anni siamo entrati nell’euro senza sapere come,ma sappiamo chi ci ha mandato anche se avevamo un debito enorme,e sopprattutto come hanno fatto ad accettarci gli altri?purtroppo per noi,l’unica nazione che aveva visto bene sui rischi dell’euro,è stata la gran bretania…..chissa cosa avrà promesso prodi

      2. Scritto da pusillanime

        Guardi l’Italia dagli anni 50 ai ’90 è cresciuta in tutto e per tutto grazie anche a chi ha governato! Avranno anche rubato non lo metto in dubbio ma almeno hanno consentito al paese di crescere e non poco. La lega invece in 20 anni ha solo incassato (e rubato) x se ma per il nord ha fatto zero visto che stiamo molto peggio di prima. x le mafie che maroni diceva che non esistono in lombardia abbiamo visto dalle indagini che hanno prosperato come non mai anche sotto le vs amministrazioni.

        1. Scritto da fairidere

          Ti informo che il sindaco PD di lecco è attenzionato dalla magistratura per i suoi rapporti con le cosche dell’ndrangheta…..informati prima di gettare fango sugli altri.

          1. Scritto da Miki

            Ma essendo del piddì è sicuramente innocente und vittima delle circostanze. Non l’avete ancora capito: per gli amici la legge si interpreta!