BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Briano, Pd: Sull’ambiente l’Europa lavori a politiche adatte a singoli territori

Renata Briano, candidata per il Pd alle elezioni europee nel collegio Nord Ovest è intervenuta a Romano di Lombardia affrontando il tema delle politiche ambientali. All'incontro erano presenti anche i deputati Pd Pippo Civati e Beppe Guerini.

"Non esistono politiche ambientali universali, servono invece politiche adatte ai singoli territori". Così Renata Briano, candidata per il Pd ligure alle elezioni europee nel collegio Nord Ovest, sul tema del territorio e della crescita sostenibile durante l’incontro nella Sala della Rocca Viscontea a Romano di Lombardia, promosso dal Partito Democratico in vista dell’election day del 25 maggio, al quale hanno partecipato anche i deputati Pd Pippo Civati e Beppe Guerini e i candidati democratici locali ad amministrative ed europee.

"La messa in sicurezza di città e territori – ha spiegato Briano, attuale assessore all’ambiente della Regione Liguria – non è stata la priorità dell’Italia in questi anni. Il tema è complicato, servono investimenti enormi e su questo fronte non si è fatto abbastanza a livello nazionale, preferendo invece spendere per rifare, aggiustare, sistemare temporaneamente al di fuori di logiche a lungo termine".

"Nella mia esperienza, sul nostro territorio che è quello ligure – continua Briano – abbiamo affrontato cinque alluvioni nel giro di tre anni. Nelle aree extra cittadine, però, il problema non è stato solo il cemento ma l’abbandono dei territori".

"Abbiamo il problema da affrontare delle mancate politiche agricole e forestali – continua ancora Briano – dello spopolamento delle campagne, dell’abbandono di intere aree geografiche dove l’agricoltura aveva la doppia funzione di tutelare il territorio. "L’Europa che vogliamo non è quella delle multinazionali ma quella dei diritti. Il nostro compito – conclude Briano – è quello di pensare a una Ue che porti avanti politiche ambientali, tenendo conto delle caratteristiche dei nostri territori".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da alex

    L’autostrada bergamo-treviglio e’ tornata a farsi sentire in regione proprio grazie ad un emendamento del pd…qualche settimana fa in regione appunto durante una riunione per la scelta dei finanziamenti alle infrastrutture. Vista la politica di bruni in citta’ proprio non vedo possibilita’ alcuna di sostenere qualche tipo di politica ambientale sia a livello europeo che locale. Grandi novita’ sul piano delle politiche ambientali arriva invece dal m5S…

  2. Scritto da gigi

    Europa dei diritti? Ma quando mai! Lei non sa che il PD a livello regionale e in Comune di Bergamo sostiene lo sviluppo di un aeroporto che opera in contrasto con la legge sui voli notturni, che ha superato di gran lunga (quasi il doppio) i limiti imposti dal VIA, che ha approvato una Zonizzazione Acustica senza la VAS (e per questo bocciata dal TAR). Che è lontano anni luce dall’Europa (la Germania ha chiuso l’aeroporto di Berlino e bloccato i voli notturni di Francoforte)