BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Panchine anti-clochard, scontro Tentorio-Gori “Studi prima di criticare”

Il primo cittadino ha risposto alle accuse mosse dal rivale: "E' raro che io alzi la voce ma questa volta si è passato il limite. Quando Gori sostiene che Bergamo non sa affrontare il tema della povertà dice una tremenda falsità. Guardi tutti i nostri dati".

Più informazioni su

"Bergamo è una città solidale". Lo afferma, lo sottolinea e lo ricorda più volte Franco Tentorio nella conferenza stampa organizzata per rispondere alle pesanti accuse mosse contro la sua amministrazione nei giorni scorsi dai rivali nella corsa a Palazzo Frizzoni, dopo l’installazione delle panchine cosiddette "anti-clochard" (o "anti-bivacco") che hanno fatto parlare tutta Italia. E’ un Tentorio sempre sorridente ma visibilmente nervoso quello che si presenta davanti alla stampa, cosa che mette in evidenza lui stesso con puntualità: "E’ raro che io alzi la voce e muova delle critiche contro degli avversari – attacca il primo cittadino -, ma questa volta si è passato il limite". Il destinatario della "sfuriata" è presto trovato: "Gori, quando sostiene che l’amministrazione non è stata capace di affrontare il tema della povertà, dice una tremenda falsità. A testimoniarlo c’è il bilancio consuntivo in cui sono annotate le spese fatte nel 2013: su 28 milioni di euro usciti dalle nostre casse, 10 sono finiti ai servizi sociali. Il 40% nonché il massimo storico conseguito da questa e tutte le amministrazioni che sono passate a Palazzo Frizzoni prima di noi". 

Tentorio si è poi focalizzato sui senzatetto: "A loro è stata riservata una grandissima attenzione con il progetto ‘Terre di mezzo’ fatto con la Caritas in stazione e la nuova sede di don Fausto Resmini. E la prossima settimana porteremo in Giunta il progetto della ristrutturazione del dormitorio Galgario che sarà ristritturato e potrà ospitare molti più bisognosi, con un aumento dei costi di gestione a carico del Comune. Per questi ultimi due progetti – continua il sindaco – abbiamo ricevuto un importante e sostanzioso appoggio della Curia che metterà a disposizione 3 milioni di euro. Ci sono poi altre iniziative fatte per il sociale: ricordo la raccolta degli abiti per i senzatetto, la lotta contro la prostituzione nella zona della stazione, i City Angels. Come si può dire che Bergamo non è una città solidale?".

Il rammarico del primo cittadino bergamasco è stato incentivato dalla grande attenzione che i media di tutto il Paese hanno dato alle panchine di viale Papa Giovanni: "E’ stata fatta luce solo su una parte dei fatti e non su tutto, come sarebbe invece stato doveroso. Così, Bergamo è stata dipinta ed etichettata come una città poco attenta al sociale, alla solidarietà. Un fatto gravissimo. Qualcuno – commenta ancora Tentorio – ci ha detto che abbiamo sbagliato la tempistica, che quelle panchine le potevamo fare in un periodo diverso da quello che ci vede protagonisti nella campagna elettorale. A queste persone rispondo che un’amministrazione lavora dal primo all’ultimo giorno di mandato, senza fare calcoli".

A sostenere la tesi del sindaco anche l’assessore alla Sicurezza Massimo Bandera ("Perché non ci hanno criticato quando abbiamo presentato il restyling di viale Papa Giovanni? Le panchine anti-bivacco erano state illustrate già bene") e l’assessore alle Politiche sociali Leonio Callioni, che ha chiuso la conferenza stampa spiegando che "una buona amministrazione non si dimentica dei senzatetto che dormono sulle panchine ma cerca, assieme a loro, di arrivare alla radice del problema. Gori? Si è fermato all’apparenza". 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da sepp

    Panchine anti-clochard? sono l’ unico risultato concreto di 5 anni di amministrazione tintorio. Speriamo almeno che sotto la panca la capra crepi.

  2. Scritto da Polemico

    che polemica inutile! fino a ieri, cioè non in campagna elettorale, nessuno si era posto il problema di queste panchine!

  3. Scritto da nino cortesi

    Pare che il M5* voglia abolire l’ 8 x 1000.

  4. Scritto da arpaleni

    panca (secondo lo Zingarelli): sedile per più persone costituito da un’asse orizzontale……….. ergo se il Comune ha inteso garantire, con l’installazione di un peraltro comodo bracciolo, a più persone l’uso delle panchine in questione, non ci vedo nulla di riprovevole. Quello che lascia basiti è l’uso politico dell’iniziativa fatto dai vari aspiranti sindaco (con tanti temi ben più importanti da affrontare). Ma evidentemente la concretezza non è il loro forte.

  5. Scritto da Stefano

    Bergamo è città solidale? Si.
    Perché dopo cinque anni di amministrazione
    anziché trovare un posto per dormire a chi serve
    mettono gli spuntoni sulle panchine?
    In cinque anni purtroppo le necessità sono cresciute
    e purtroppo non si è vista questa capacità di dare risposte adeguate
    o di progettare nuove soluzioni. Passacarte della Regione e attenti a non urtare i compari verdi. Tentorio avrebbe fatto più bella figura smontando lui gli spuntoni.

  6. Scritto da roberto

    Torno ora dalla civilissima Londra dove la maggioranza delle panchine è divisa in due esattamente come a Bergamo… Di cosa stiamo parlando?

    1. Scritto da torna torna

      civilissima? Ah si? e perché? perchè è ricca?….

  7. Scritto da Stefano

    OK ora siamo in campagna elettorale
    ma questa francamente sembra troppo detta da questa giunta…
    “A queste persone rispondo che un’amministrazione lavora dal primo all’ultimo giorno di mandato, senza fare calcoli”
    volete gli esempi?

  8. Scritto da vic

    Gori, lascia perdere, Tentorio è troppo signore per te.

  9. Scritto da mauro

    la campagna politica di Gori é figlia del peggior berlusconismo. Vergognosa.

  10. Scritto da Marco

    Una polemica vuota! Tentorio ha fatto bene a difendere la scelta fatta. Bergamo non è affatto una città anti-poveri

    1. Scritto da giggi

      la città no, tentorio & co sì!

  11. Scritto da luca

    ma siamo sicuri che Gori sia di sinisra…dal programma elettorale mi sembra trovi spazio il sogno del solito imprenditore che ha svuotato Bergamo, regalando negozi ubicati in vie centrali a persone di etnie a noi lontane, rendendo definitivamente Bergamo città di Provincia, a favore dei soli complessi commerciali di periferia….Orio, per esempio…..
    ma questi politici…dove vivono?????

    1. Scritto da stefano magnone

      Qui mi sono un po’ perso: ma il sindaco da 5 anni è Gori o Tentorio? non capisco. Chi “ha svuotato Bergamo”? Chi ha “regalato negozi”? Ma Kiko make up è lontano da noi perché è di Milano? Oppure è il kebabbaro che non vogliamo perché è sporco e cattivo? Fatemi capire.

  12. Scritto da Anna

    Non è la prima volta che Gori parla senza informarsi. Mi domando se i giornali li legga e se della storia recente della città sappia qualcosa o è stato troppo impegnato negli ultimi anni per interessarsi a Bergamo..

  13. Scritto da MAURIZIO

    La pulitissima Svizzera non credo affatto abbia eliminato la sporcizia, le miserie e le ingiustizie nei rapporti sociali. Anzi.

  14. Scritto da MAURIZIO

    10 milioni di euro ai servizi sociali non dice nulla della qualità e dell’ onestà dell’assistenza sociale e dell’istituzione che la dispensa. Anzi, ignorare che la QUALITA’ di un servizio pubblico è inversamente proporzionale al suo asservimento ad una ideologia politica, morale o pseudo-scientifica lì dominante significa trasformare le istituzioni in uffici politici, alimentare la burocrazia e non essere più in grado di chiedersi cosa nasconda il bisogno. Voi andate a studiare!

  15. Scritto da forza Tentorio

    Forza Tentorio, ogni tanto bisogna pur zittire questi qui che sono bravi solo loro, che hanno il programma dei sogni, che buttano tanto fumo senza la minima esperienza.
    Non lasciarti tirare nelle provocazioni ormai quotidiane, avanti con serietà verso la vittoria già al primo turno!

  16. Scritto da saco

    Dopo aver letto l’articolo ed aver visto le panchine, capisco le motivazione dell’esclusione di Bergamo dalla capitale della cultrura.
    Grazie Tentorio per essere stati ridicolizzati con le panchine anti-clochard

  17. Scritto da jack

    Gori è veramente una capra, si è candidato solo per fare i suoi interessi, vergognoso

    1. Scritto da ezio colorio

      Jack, quando vuoi dare della capra a qualcuno che nemmeno conosci, metti il tuo nome in fondo al messaggio. Quali sarebbero gli interessi di cui parli? Quelli di cercare di darsi da fare per la città?

    2. Scritto da gianni locatelli

      senti genio, e quali sarebbero gli interessi di gori? se non li dici, fai la solita figura di fango che rimediano gli stupidi che sanno solo insultare

  18. Scritto da pier68bg

    tentorio fa bene altrimenti avremmo una citta da buttare io farei cosi anche con i paci paciana la sporcizia e il casino che fanno non è per niente civile,e i barboni ci sono le caritas labonomelli e altri posti piu decorosi e non una panchina che si muore di freddo,come non si sopportano gli exracomunitari li a fare nulla seduti a farsi birre e fare quello che vogliono vergogna,forza tentorio cerca di vincere altrimenti siamo nella m……….

  19. Scritto da Tony

    I bergamaschi non vogliono che gente arrivata da mezzo mondo utilizzi le panchine pubbliche come dormitorio.Punto. Se i sinistri vogliono ridurre Bergamo come un centro di accoglienza per immigrati lo dicano chiaramente senza nascondersi dietro paroline magiche come “solidale” e “accoglienza”……

  20. Scritto da Enrico Tommasoni

    Comunque comunque la si giri una figura di palta, grazie ai soliti leghisti l’abbiamo fatta. E nessuno mi toglie dalla testa che i braccioli sono stati messi a uso elettorale.
    Tentorio si incavola perché questa volta non hanno portato consenso, ma glielo hanno tolto-

    1. Scritto da Mao

      Guardi che le panchine sono fatte per sedersi,non per sdraiarsi che ci sia un bracciolo nel mezzo oppure no,è questione di educazione,non è una questione elettorale.Qualcuno ha scritto che queste persone devono in qualche modo riposare,nessuno lo mette in dubbio,magari per riposare bisognerebbe anche affaticarsi un pochino durante il giorno,ma anche questo motivo non sarebbe sufficiente,ci si può riposare anche senza sdraiarsi,Gori nessuno è fesso falli dormire in casa tua.

    2. Scritto da ermes

      Forse tu gli hai tolto il consenso, ma il glielo ho dato e con me tutta la mia famiglia perchè amiamo Bergamo al contrario di te.

  21. Scritto da paola t.

    Da uno che ha portato in Italia il grande fratello cosa ti puoi aspettare ?

    1. Scritto da giggi

      chi ce l’ha portato? lui o l’ex padrone?

    2. Scritto da Paolo 85

      Che lei, come molti di noi, probabilmente ha anche guardato…

      1. Scritto da PCI

        Arricchendo Gori che lo produceva per il silvione nazionale.

  22. Scritto da Ovvio

    In tutto il mondo lo sanno anche i sassi che affrontare i temi della povertà è tipico della destra, lo dice anche berlusconi dalla d’urso, per cui ci si può credere ……….

    1. Scritto da piu che ovvio!

      hai ragione ad affrontare i temi della povertà ci pensa sicuramente chi ha un palazzo da 10 milioni sulle mura, una delle ville piu belle di Formentera ecc…ah ah ah…

      1. Scritto da Ezio

        preferisco il riccone che si occupa del tema della povertà a quello che si interessa della forma fisica della finta infermiera nuda e che quanto a ville non scherza