BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“La Nutella non fa bene” E la Ferrero risarcisce i consumatori americani

Il super risarcimento che il marchio italiano dovrà effettuare agli statunitensi sfiorerà i 3 milioni di dollari. Tutta colpa di una pubblicità considerata dai tribunali di Trenton e San Diego "ingannevole per i consumatori".

Più informazioni su

La Nutella non fa bene alla salute. O meglio, non è consigliabile a chi cerca di perdere peso o vuole evitare di ingrassare troppo. Bella scoperta, verrebbe da dire, chi può essere tanto "distratto" da consumare la crema spalmabile per dimagrire o per una dieta.

Ma la questione non è così banale dal momento che la Ferrero, che da anni la produce, ha appena chiuso una class action negli Stati Uniti davanti ai tribunali di Trenton e San Diego impegnandosi a pagare la bellezza di 3 milioni di dollari a tutti quei consumatori americani che avranno i requisiti per entrare nella causa.

Tutto è nato dalla denuncia di inizio 2011 fatta da una consumatrice americana, Athena Hohenberg, madre di un bambino di quattro anni rimasta "choccata dal sapere che la nutella non fosse un cibo salutistico e nutriente, ma piuttosto la cosa più vicina a una barretta di cioccolato", come ha scritto nel ricorso presentato in tribunale. Tutto il contrario dei messaggi pubblicitari veicolati in televisione, pieni di mamme rassicurate e rassicuranti nel preparare una colazione o una merenda "sane" a base di nutella. Il tutto in un Paese dove l’obesità infantile non è certamente da sottovalutare e dove da troppo tempo ormai si fanno i conti con la spesa sanitaria per le malattie legate alla ciccia sovrabbondante.

Dopo un anno abbondante di causa arriva la decisione di Ferrero di chiudere la partita accettando di pagare la somma totale di 3 milioni di dollari, ovvero 4 dollari per ogni barattolo di crema spalmabile acquistato a partire dal gennaio 2008 (o agosto 2009 in California) fino al 2012, per un massimo di 20 dollari a ogni famiglia che possa dimostrarlo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ciao

    La nutella fa molto male, dovrebbe chiudere non sapete cosa c è dentro

    1. Scritto da mario59

      Normalmente gli ingredienti stanno scritti sull’etichetta di ogni prodotto alimentare..pertanto credo che anche sul barattolo della nutella ci stia scritto da cosa è composta…ma da quello che sostiene lei pare che ci sia qualcosa di oscuro ai consumatori..potrebbe gentilmente informarci su eventuali sostanze pericolose alla salute presenti nella nota crema a base di cacao e nocciole?

      1. Scritto da Paolo

        Probabilmente Lei non sa che la formula della Nutella è segretissima, e sull’etichetta ci sono solo generiche indicazioni ( ad esempio si sospetta che sia presente olio di palma, dannosissimo, che viene indicato genericamente come olio vegetale). Si è mai chiesto com’è che si conserva anche per anni intatta? Faccia un giro in internet e forse avrà meno sicurezze…
        Poi , che sia appetitosa non è un segreto, lo è anche il fegato d’oca, ma non ci rimpinzerei mio figlio!
        Cordialità

  2. Scritto da SteBre

    non è la Nutella che fa ingrassare ma la sedentarietà unita al troppo cibo.

  3. Scritto da Vikingo62

    Gli Americani non finiscono mai di stupire per la loro arroganza e ignoranza ! Ci vorrebbe una mamma italiana che mettesse in dubbio la qualità dei prodotti Mac Donalds ( e a mio parere avrebbe gioco facile …). Chissà come andrebbe ire !!!

  4. Scritto da Lucky

    Al di là della Ferrero i messaggi pubblicitari sono spesso ingannevoli. C’è anche da dire che con un pò di sale in zucca si può anche disinguere…

  5. Scritto da Medea

    Probabilmente i produttori di Alba non si erano resi conto di avere a che fare con gli americani …

    1. Scritto da Puffo

      Ok, ma anche quella mamma nel pensare che il cioccolato faccia dimagrire ……..