BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Uil Trasporti, il congresso elegge il nuovo segretario Giacomo Ricciardi

Giacomo Ricciardi, 57 anni, di Ponteranica, è il nuovo segretario territoriale della UilTrasporti di Bergamo. Lo hanno eletto i delegati questo pomeriggio, al termine dei lavori del IX congresso dell’organizzazione sindacale di categoria dei dipendenti del comparto, compresi mobilità e logistica, svoltosi al Cristallo Palace Hotel di Bergamo.

Più informazioni su

Giacomo Ricciardi, 57 anni, di Ponteranica, è il nuovo segretario territoriale della UilTrasporti di Bergamo. Lo hanno eletto i delegati questo pomeriggio, al termine dei lavori del IX congresso dell’organizzazione sindacale di categoria dei dipendenti del comparto, compresi mobilità e logistica, svoltosi al Cristallo Palace Hotel di Bergamo.

Ricciardi, sposato e padre di tre figli, milita da vent’anni nella UilTrasporti di cui è stato prima segretario organizzativo e, nell’ultimo quadriennio, segretario aggiunto. Subentra a Fausto Marchetti, da oltre 25 anni nella medesima categoria e figura di spicco della Uil provinciale. E proprio il ruolo decisivo di Marchetti nella “costruzione” della UilTrasporti a Bergamo è stato sottolineato da Ricciardi nel suo primo intervento da responsabile territoriale: “Siamo passati dai 30 tesserati del lontano 1983 ai 2.500 di quest’anno: oggi siamo una bella realtà”.

“In questi quattro anni – ha poi aggiunto – la nostra organizzazione si è mantenuta stabile sotto il profilo del proselitismo: questo ci ha dato modo di rafforzare la nostra immagine sindacale sul territorio e specialmente in alcune realtà, come nell’area della cooperazione, nel trasporto merci, nell’igiene ambientale e, negli ultimi anni, anche nel comparto del trasporto pubblico locale”.

Un consolidamento su cui, secondo Ricciardi, si costruirà l’azione per il futuro: “Oltre al nuovo segretario – ha detto – ci vogliono nuove sinergie con persone che hanno la voglia giusta di mettersi in gioco. Questo è il congresso del cambiamento che deve però essere fatto creando i presupposti per l’inserimento di chi vuole impegnarsi veramente in un ruolo sindacale. Da sempre, infatti, ho creduto che non è il singolo a fare grande una categoria ma un gruppo di persone unite dallo stesso intento”.

Ricciardi ha quindi enumerato alcune priorità: la formazione di una segreteria a sette per dare massima rappresentanza alle diverse realtà, la costituzione di tre Coordinamenti di settore, un direttivo più partecipativo e un coinvolgimento maggiore delle Rsu “che sono – ha puntualizzato – il riferimento per i nostri tesserati”. “Per il potenziamento ulteriore della nostra struttura provinciale – ha quindi rimarcato – sono d’accordo con le linee guida a livello nazionale nell’inserimento di forza femminile sia in segreteria che nel direttivo in modo da rispondere alle effettive esigenze della categoria sia a livello organizzativo che strutturale”.

La relazione è poi proseguita con un excursus rapido dedicato ai singoli settori di operatività della categoria: in particolare quelli gli appalti ferroviari, dell’igiene ambientale e delle imprese di pulizia. “Io – ha concluso Ricciardi – Io sono pronto alle sfide che abbiamo davanti ed essendo un uomo di organizzazione sono pronto a mettermi in gioco in questo rinnovamento. Ringrazio profondamente Fausto per avermi proposto a quest’assemblea come suo successore”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.