BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lo scrittore Paolo Nori presenta “Si sente?” alla 55°Fiera dei Librai

“Il rumore del treno della storia. ”Mercoledì 30 aprile allo Spazio Incontri della 55° Fiera dei Librai, incontro con Paolo Nori.

Più informazioni su

Chi sente il rumore della storia? Ascoltare il presente, capire il passato, guardare al futuro.

Mercoledì 30 aprile alle  21 allo Spazio Incontri della 55° Fiera dei Librai, l’incontro con Paolo Nori dal titolo “Il rumore del treno della storia”.

Dialoga con l’autore, Roberto Villa, collaboratore della Biblioteca “Di Vittorio” Cgil Bergamo. La presentazione è a cura della Biblioteca “Di Vittorio” Cgil Bergamo e Li.Ber – Associazione Librai Bergamaschi.

Paolo Nori parla della storia contemporanea – quella da cui ci separa appena un passo – come motore che mette in azione le persone, e dei rischi che questo comporta. Nel suo ultimo lavoro “Si sente?” (Edizioni Marcos y Marcos 2014) raccoglie i testi dei tre discorsi che lo scrittore ha tenuto a Cracovia tra il 2009 e il 2013, nei viaggi de “Il treno per Auschwitz” della Fondazione Fossoli.

Lo presenta Roberto Villa, che ha fatto quello stesso viaggio da studente nel 2009 e che di memoria si occupa nel suo percorso di studio.

Gli altri incontri con l’autore di mercoledì 30 aprile:

Ore 15 Tutti per uno o uno contro tutti? Il diritto all’istruzione e all’integrazione scolastica  dei disabili nella crisi dello stato sociale, di Silvio Troilo (Giuffre 2012) L’opera, che costituisce il primo studio monografico specificamente dedicato ai profili giuridici del tema, analizza la conformazione assunta dal diritto all’istruzione (e dal connesso diritto allo studio) rispetto ad una categoria peculiare di titolari, rappresentata dai disabili, e si pone come scopo comprendere come stia avvenendo, in concreto, l’attuazione dei principi fondamentali della Costituzione, la tutela dei diritti fondamentali e l’evoluzione dello Stato sociale. interviene Silvio Troilo Università degli Studi di Bergamo. A cura di Unibergamorete / Incontro con DocenteAutore.

Ore 16 Nuovo contatto c1. Corso di lingua e civiltà italiana per stranieri di Rosella Bozzone Costa, Monica Piantoni, Elena Scaramelli, Chiara Ghezzi (Loescher 2013) “Nuovo Contatto C1” è un corso di lingua e civiltà italiana rivolto a studenti stranieri che vogliano potenziare il livello progresso (B2+) e raggiungere il livello dell’efficacia (C1). Il manuale ruota attorno a 10 unità tematiche che fotografano le diverse sfaccettature dell’Italia contemporanea. intervengono Monica Piantoni, Chiara Ghezzi e Rosella Bozzone Costa Università degli Studi di Bergamo, Anna Bertelli Università Ca’ Foscari Venezia. A cura di Unibergamorete / Incontro con DocenteAutore.

Ore 17 la Grecia è morta e altre poesie di Fabio Scotto (passigli 2013). In questa raccolta poetica Fabio Scotto tratta vari temi, soprattutto il viaggio e l’amore: del primo testimoniano i versi sulla Grecia, che fondono in un’ode dolente dai tratti epici, attualità e mito, cosi come il Quaderno di Bruxelles, in un dialogo fra il nord e il sud del mondo, mentre le restanti sezioni esplorano varie sfaccettature dell’amore, occasioni di conoscenza dell’altro e di sé, perché, a ben vedere, la Grecia e un’≪amante perduta≫. intervengono Fabio Scotto, Franco Brevini Università degli Studi di Bergamo. A cura di Unibergamorete / Incontro con DocenteAutore

Ore 18: Il corvo di pietra, di Marco Steiner (Sellerio 2014). Marco Steiner, pseudonimo, storico collaboratore di Hugo Pratt, e con lui cofondatore della casa editrice Lizard, ci porta, con il romanzo Il corvo di pietra, dentro l’incredibile mondo di Corto Maltese, in un esperimento alquanto suggestivo: quello di continuare, in forma di romanzo, il gigantesco personaggio dei fumetti.

Steiner, presentandoci in questo suo primo romanzo un quattordicenne Corto Maltese già imbarcato sulle navi a fare spola per il mondo e a fumare le prime sigarette, che non abbandonerà mai, trasforma in scrittura le mille suggestioni che abbiamo amato nell’inconfondibile cifra stilistica del grande Hugo Pratt. Ma non solo. Se Corto Maltese potrà continuare a vivere dopo la scomparsa del suo ideatore, Hugo Pratt, lo dovremo quindi alla penna di Steiner, l’unico in grado di raccogliere, per vicinanza con il maestro, il suo testimone. Intervengono Marco Steiner autore, Giangi Milesi presidente Cesvi. A cura di Li.Ber – Associazione Librai Bergamaschi

Ore 19 parole, opere e opinioni. Aperitivo estetico per i giorni dell’esodo. Giovanna Brambilla vs Giuliano Zanchi Che cosa collega una storica dell’arte, responsabile dei servizi educativi della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea e un sacerdote, direttore del Museo Diocesano, autore del saggio Prove tecniche di manutenzione umana. Sul futuro del cristianesimo? 

Forse quel libro – che si apre con La Nona Ora, ovvero con l’opera di Maurizio Cattelan che raffigura Papa Wojtyła colpito dal meteorite – si presta davvero a un dialogo in cui l’arte diventa il punto di partenza per un confronto stringente, sul filo del rasoio, tra il punto di vista degli artisti e quello della Chiesa. L’arte, infatti, è specchio spietato e feroce delle sorti del cattolicesimo, dove il piano dell’estetica è stato il terreno di discussioni tese e fronti contrapposti che, mentre discutono di stili e liturgia, stanno affrontando il tema di quale cristianesimo si vuole per il futuro. In questa terra di mezzo la partita, alla fine, si gioca intorno all’uomo, al suo modo di abitare il presente, di non abdicare al confronto con la storia, la cultura e le contraddizioni dell’epoca postmoderna. Se, infatti, il distacco dell’arte contemporanea dalla vita cristiana tradisce la realtà di un mondo che sta prendendo altre strade, anche una Chiesa reticente a misurarsi con l’arte porta allo scoperto la scelta di mantenere le distanze, rifugiandosi in un passato consolatore, rifiutando di immergersi in un presente che sgomenta, ma che è il nostro tempo, negando le fondamenta alla visione di un futuro.

Giovanna Brambilla partirà quindi dall’arte – un’arte che provoca le auctoritates, che attacca l’ordine delle cose, che fotografa il presente senza rassicurare le coscienze, che capovolge il concetto di bellezza, per fare – da “avvocato del diavolo” – un interrogatorio incalzante a Giuliano Zanchi per vedere quanto la cura ecclesiastica sa ancora valorizzare l’impresa umana, innervarla e sostenerla non con risposte incontrovertibili ma con prove tecniche di manutenzione. Intervengono Giovanna Brambilla storica dell’arte e responsabile dei servizi educativi della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, Giuliano Zanchi sacerdote e direttore del Museo Diocesano di Bergamo

Corso di cucina Casa lago, alle 20:30: New York ceesecake  con les cocottes – Prenotazione obbligatoria sul sito www.mobilificiomarchetti.it . 

La Fiera resterà aperta tutti i giorni fino al 3 maggio dalle 9 alle 23 e domenica 4 maggio dalle 9 alle 20. Il programma potrà subire variazioni: calendario aggiornato disponibile online sulla pagina Facebook – Fiera dei Librai e sul sito www.confesercenti.bergamo.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.