BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le panche “anti homeless” nel mondo: storte, tonde e anche con spuntoni – Foto fotogallery

Tonde, storte, con i braccioli come a Bergamo, alcune perfino con gli spuntoni modello fachiro. Il dibattito in corso a Bergamo sui nove braccioli sperimentali installati sulle panche di viale Papa Giovanni per impedire il bivacco è acqua fresca nel resto d'Europa e del mondo. A New York, Londra, Parigi, Tokyo le hanno installate anni fa, senza nemmeno troppe discussioni.

Più informazioni su

Tonde, storte, con i braccioli come a Bergamo, alcune perfino con gli spuntoni modello fachiro. Il dibattito in corso a Bergamo sui nove braccioli sperimentali installati sulle panche di viale Papa Giovanni per impedire il bivacco è acqua fresca nel resto d’Europa e del mondo. A New York, Londra, Parigi, Tokyo le hanno installate anni fa, senza nemmeno troppe discussioni. Forse perché nelle metropoli da milioni di abitanti il problema è reale e sentito dalla popolazione. Dalle foto trovate in internet sembra addirittura che i designer competano per conciliare soluzioni stilisticamente gradevoli e funzionalità “anti homeless”.

Senza daneggiare il patrimonio, qualcuno si è ingegnato per risolvere il problema con uno stratagemma ingegnoso (clicca qui).

Guarda la galleria fotografica

PAY & SIT: the private bench (HD) from Fabian Brunsing on Vimeo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Daniele

    Le panchine sono fatte per sedersi, non per dormire. Ai senzatetto bisogna mettere un tetto sopra la testa. Basta con sta polemica per dieci panchine, manco fossero quelle di tutta Bergamo.

  2. Scritto da planets

    certo che in un paese come il nostro, devastato da una classe dirigenziale e politica di inetti e mafiosi, confondere il popolino con queste trovate razziste
    ha un non so che di diabolico. Informatevi sullo stato sociale che stanno smantellando invece di perdere tempo con queste pessime trovate pubblicitarie, si smantelleranno da soli i braccioli , come tante opere architettoniche nefaste di questa moderna società

  3. Scritto da AL

    Ma se la usa un barbone-FACHIRO???? di certo non mette la monetina, anzi

  4. Scritto da Daniele

    Il fatto che questa faccenda delle panchine anti-clochard sia diffusa anche fuori dal nostro pollaio non la rende meno crudele. Vuol solo dire che gli idioti non sono di casa solo a Bergamo.

  5. Scritto da Giacomo

    Con tutte le problematiche create dalle leggi sulla sicurezza sul lavoro è assurdo che si possa mettere in commercio e installare sistemi di questo genere bisognerebbe fare una bella rivolta

  6. Scritto da A.Z. BG

    Ah,allora non sono affatto razzista l’ass.Bandera e tutti leghisti,visto che lo fanno in tutto il mondo compresa la New York deldemocratico”Barak Hussein Obama.Solo i danneggiatore del patto civico e i sinistri personaggi buonisti di Bergamo lo pensano.A proposito,quante persone ha aiutato il patto civico e il suo rappresentante?

    1. Scritto da Irene Bruscolo

      Scusa, cosa c’entra Obama con la città di New York? Informo che lui è il presidente degli Stati Uniti, non il sindaco.
      Comunque a me quei braccioli in mezzo alle panchine non piacciono. Non mi straccio le vesti per questa cosa, ma l’idea è un po’ ridicola e un po’ vigliacca.
      A proposito, non mi ritengo né un buonista né un personaggio sinistro.

  7. Scritto da dubbioso

    tutte le immagini che proponete mostrano della panche nate così, dalla progettazione al prodotto finito. con braccioli ampi, tondi o spaziatura di sedute.
    Non hanno riporti in ferro come nella soluzione adottata dal Comune di Bergamo. soluzione pericolosa per l’incolumità delle persone!

    1. Scritto da Giulio Lazzarini

      comunque prima che gli spuntoni in ferro si rialzino fa un suono per farti capire che è finito il tempo.

    2. Scritto da michele p

      quindi se vengono installate panchine con gli spuntoni come in foto, tutto OK, perchè sono nate così? ah, pero…
      geniale

    3. Scritto da Luigi

      Di preciso pericolosa per chi e come?

      1. Scritto da Luciano

        Ma s’immagini anche solo i bambini! Si discute tanto di sicurezza, lavandosi la bocca col sapone sulle norme, attuazioni, pericoli, strade, legislazioni in materia ecc, e poi mi si fa vedere una panchina da fachiro? Pagare per sedersi poi è da genialoidi in stile cattivo dei fumetti! Le chiedo! Lei fa parte di quella schiera che fa figurare la sicurezza come qualcosa di trascurabile?

      2. Scritto da dubbioso

        prova a scivolare e sbattere la testa sopra quel ferro poi me lo dici tu, per chi e anche per come.

        1. Scritto da Gia

          Allora anche se uno scivola a sbatte la testa contro una panchina senza divisoria in ferro si fa male. Quindi togliamo tutte le panchine? E anche i cestini in ferro potrebbero essere pericolosi! Il tuo ragionamento non sta in piedi

          1. Scritto da dubbioso

            il tuo sta invece sta terra…
            di normative anti infortunustiche, proprio non sai nulla.