BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Su viale Papa Giovanni scatta il blitz contro le panchine anti-clochard

Via il bracciolo metallico dalle panchine anti-clochard: è opera di un esponente di Patto Civico il blitz durante il quale, lunedì pomeriggio, sono stati rimossi i divisori in metallo da due delle nuove panche di viale Papa Giovanni che impediscono ai senzatetto di sdraiarsi.

Più informazioni su

L’iniziativa a molti non è piaciuta e c’è chi non ha fatto nulla per nascondere la propria contrarietà: i braccioli “a tutela del decoro”, installati sulle nuovissime panchine di viale Papa Giovanni XXIII, hanno stupito e amareggiato più di un bergamasco e, con un rapido blitz, qualcuno ha pensato di farli sparire.

Per ora l’azione di boicottaggio ha colpito solamente due panchine, le prime appena si svolta a destra da via Angelo Maj: a metterla in pratica Gianluca Spitalieri, candidato di Patto Civico per le prossime elezioni comunali, che lunedì pomeriggio si è recato sul viale con un proprio collaboratore e ha svitato i bulloni che ancoravano i braccioli alle due panchine.

Braccioli voluti per iniziativa dell’assessore alla Sicurezza del Comune di Bergamo Massimo Bandera che li ha fatti installare su tutte le nuove panchine sui entrambi i lati di viale Papa Giovanni: esattamente al centro, impediscono a chiunque di occuparle stando in posizione orizzontale, e sono state subito ribattezzate panchine anti-clochard.

L’assessore Bandera ha difeso la propria scelta, fatta in nome del decoro e contro il degrado della porta d’ingresso della città.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da franco

    Prima di mettere i braccioli dategli una sistemazione DECOROSA a questa pavera gente
    Dice un detto chi ha la pancia piena non crede a quallo che ce la vuota (O SAZIO NU CRER O RIUN)

  2. Scritto da dany

    Sono una commessa di viale Papa Giovanni XXIII da anni e vi assicuro che di senza tetto,alcolizzati e drogati svenuti su queste panchine ne ho visti a decine , le staffe le ho apprezzate moltissimo per il decoro, la sicurezza e il rispetto di tutte le persone che passano e frequentano l’arteria principale della citta’!
    a tutti quelli che non sono d’accordo dico: vi auguro che uno di questi personaggi malconcii si sdrai fuori da casa vostra poi vediamo cosa ne pensate!! pagliacci!!

    1. Scritto da Paola

      ti auguro di non avere una casa e di fare quella fine. allora verrò io ad insultarti, pagliacciona!

  3. Scritto da enrico brissoni

    Allora possiamo andare a smontare tutto quello che non apprezziamo? Viste le critiche al nuovo piazzale della stazione possiamo farlo saltare per aria perché non è venuto come vuole il signor Gori? E poi tutti questi benpensanti cosa fanno quando incrociano un clochard? Cosa fa il signor Spitalieri?

  4. Scritto da michele p

    quanti benpensanti che plaudono ad un’azione che, tecnicamente, è un atto di danneggiamento di un bene pubblico…
    ricordatevelo, quando qualche ragazzotto ben intenzionato scriverà sulle pareti di casa vostra ” noi ai CPC” o “forza Atalanta”, oppure scardina i paletti che delimitano il passaggio pedonale, perchè è allegro…

  5. Scritto da Almir.

    Bravissimo Gianluca..!!

  6. Scritto da Giulio

    Se tutti facessero come il Sig. Gianluca ci sarebbe l’anarchia…e fa l’insegnate!!!!
    Certo che per farsi notare in queste prossime lezione si inventa di tutto; prima le aiuole, poi i dehors ed ora il bracciolo centrale su panchine non nuove ma a cui sono stati cambiati solo gli assi di legno …e quindi si sono usati correttamente i soldi pubblici.

  7. Scritto da il polemico

    piuttosto che andare d danneggiare beni publbici,poteva aprire casa sua ai senzatetto dandogli vitto,alloggio e qualche soldo per 1 anno….sarebbe stato più credibile e avrebbe avuto piu consenso

  8. Scritto da buff...

    Farei partire subito una bella denuncia per danneggiamento delle panchine verso chi, per qualche voto in più alle elezioni, ha rimosso senza permesso la parte metallica. Vergogna!!

  9. Scritto da buff...

    Farei partire subito una bella denuncia per danneggiamento delle panchine verso chi, per qualche voto in più alle elezioni, ha rimosso senza permesso la parte metallica. Vergogna!!

    1. Scritto da provocatore

      ma come non c’è il comitato del no alle staffe sulle panche?

  10. Scritto da gugu

    Forse come disse una volta Prodi…. per sistemare queste storture il sistema piu’ facile e meno dispendioso sarebbe stato quello di mettere in atto i vecchi forni di tragica memoria…. queste non sono parole mie bensi di un primo ministro della Repubblica di qualche anno fa…. ci pensi Signr Sindaco e poi tutti a Roma a santificare Papa Giovanni

    1. Scritto da Francesco

      Fonte della citazione?

      Cercando in rete “Prodi” e “forni” non si trova nulla

  11. Scritto da ugo

    Secondo me dovrebbero fare le panchine piu grandi,da metri 3,30 cosi usate: mt 1,80 per chi vuole dormire,e tre posti da 50 cm per chi vuole stare seduto.

  12. Scritto da Bhà

    Mettiamo l’accalappia bavboni,cosi i bei signovi non offendevanno la loro vista nel vedeve gente che a causa del sistema sono finite per stvada

  13. Scritto da max

    Signor non so cosa dia a questi signori un divano o un letto in casa sua,anzi se Lei vincesse alle elezioni comunali,con il signor Gori e compagna,il sindaco potrebbe aprire le stanze della sua reggia in via Osmano in città alta,li si starebbero al calduccio,suonare quando si arriva al cancello altrimenti arrivano i RIS di Parma.

  14. Scritto da daddy

    Cari cattolitici-leghisti, il figlio del vostro dio vi avrebbe cacciati dal tempio.

  15. Scritto da Arturo

    Adesso paghi i danni al comune e venga multato per aver contravvenuto ad una disposizione comunale.Congratulazioni per preferire lo sconcio del centro ad una città migliore e più pulita.Giunta Tentorio togliete le panchine, è meglio.

  16. Scritto da m.m.m.

    Diciamo anche che se a fare una roba del genere fosse qualcuno non appartenente all’area rosso-sinistra si beccherebbe immediatamente una mega denuncia…ma si sa, a sinistra hanno il lasciapassare diplomatico rilasciato dalle procure.

  17. Scritto da Fra

    Patto civico??? Questa azione di civico non ha nulla! Ragione o torto, destra o sinistra…, non é comunque modo di agire.

  18. Scritto da Carlo Pezzotta

    Sarei curioso, molto curioso di sapere cosa pensano, di questa iniziativa di Gianluca, tutti quei bergamaschi che ieri erano in vaticano a osannare i 2 nuovi santi. Molto curioso!!!!!!

    1. Scritto da La verità fa male

      Sono bergamasco D.O.C., ieri non ero in Vaticano a osannare i due nuovi santi, ma dico immediatamente e senza problemi cosa penso di questa iniziativa e di altre pagliacciate elettorali: sono iniziative demagogiche prese per la voglia di farsi notare e raccattare tre o quattro voti in più

      1. Scritto da Carlo Pezzotta

        Ma, io chiedevo di sapere un’altra cosa.

    2. Scritto da Vikingo62

      Te lo dico io: Appena lo vengono a sapere del fatto, il 50% di loro rimonta il poggia-braccio mentre l’altro 50% ne monta due !

    3. Scritto da Vikingo62

      Te lo dico io: Appena lo vengono a sapere del fatto, il 50% di loro rimonta il poggia-braccio mentre l’altro 50% ne monta due !

  19. Scritto da luca

    evidentemente il sig. Spitalieri non studia non lavora non ha niente di meglio da fare che buttare il lunedi mattina con un fabbro a schiodare una panchina sotto la pioggia…

  20. Scritto da nico

    bè come gesto simbolico è notevole… ma il sig. spitalieri non sa in che ginepraio si è cacciato… se il comune lo denuncia potrebbe rischiare di essere ineleggibile… auguri!

  21. Scritto da Visper

    Sono d’accordo con Fabio, Maurizio e cc bb. D’accordo con Banderache ha avuto un’ottima iniziativa

  22. Scritto da mario

    Sig. Gianluca vada ad ospitarli invece di fare sceneggiate, vada a farsi un giretto in stazione a sentire che puzza di piscia e altro c’è, Noi Cittadini di Bergamo siamo stufi di vedre ste schifo, Ha fatto benissimo l’assessore alla sicurezza a fare questi stratagemmi, lei ammesso venga votato vedremo come farà a farsi rispettare da ste bella gente

    1. Scritto da Lc

      Credi che con un bracciolo di ferro in mezzo alla panchina non pisceranno più per strada? Cosa risolve questo bracciolo? Questa misura non fa altro che spostare il problema. Non basta nascondere la polvere sotto il tappeto: i problemi vanno affrontati e risolti.
      Non parlo a nome della cittadinanza (chi è lei per farlo?), sono stufo di vedere amministrazioni che spostano i problemi o che fanno finta non esistano. I soldi vanno investiti nelle strutture sociali, non in queste porcherie.

      1. Scritto da daniela

        Ineccepibile!

        1. Scritto da mario

          da fonti sicure Certa Gente della stazione….non accetta aiuti,quindi sciò

  23. Scritto da roberto

    mi auguro che questo signor gianluca sia denunciato e condannato anzitutto ripristinare quanto tolto e poi a risarcire i danni!!!! non e che se uno si sveglia una mattina vede una cosa chge nn gli va la toglie senza chiedere prima i permessi dovuti

    1. Scritto da erica

      Allora vorrei sapere quanto è costato metterli, quei braccioli, così poi saprò andare, come cittadina bergamasca, a chiedere conto di soldi pubblici spesi senza che la cittadinanza venisse consultata per un’iniziativa che ha molto di elettorale e molto poco di umano.

    2. Scritto da Giovanni

      Giusto! Legalità prima di tutto! Che venga condannato ai servizi per anziani con quell’altro là, coso…

    3. Scritto da NOEL

      SOTTOSCRIVO.

      1. Scritto da residente

        Sottoscrivo anch’io. Aggiungo il suggerimento di installare il dispositivo anche nei giardinetti di Piazza Matteotti fronte comune e lato teatro Donizetti. Inoltre so chi non votare!

  24. Scritto da gianni

    Per i senzatetto ci sono appositi centri di accoglienza e quindi è giusto che vadano lì, dove c’è chi può accoglierli e occuparsi di loro. Per quanto riguarda il sig. Spitalieri evidentemente non ha nulla di meglio da fare!

    1. Scritto da Gianna

      Consigliata gita turistica nelle strutture che lei nomina… Così poi può parlare di cose che conosce.

      1. Scritto da Zambe

        Che eloquenza, allo stesso modo io consiglio a lei una notte su di una panchina. Rifletta sulla stupidità di quanto ha scritto

  25. Scritto da m.m.m.

    Nota bene: per clochard ormai in realtà si intende immigrati clandestini che vivono in strada, campano di espedienti spesso illegali e contribuiscono a rendere degradato il panorama urbano delle città italiane. Rimpiango i vecchi cari barboni nostrani che davano molti meno problemi ( e infatti non c’era bisogno di queste ordinanze).

    1. Scritto da erica

      suppongo quindi che lei conosce personalmente tutti i senzatetto di bergamo, per poter dare con tanta certezza una simile panoramica.

    2. Scritto da Lc

      Ma cosa stai dicendo… ma tu non hai idea di chi siano i senzatetto di oggi! Ci sono perfino italiani con famiglia al seguito, senza lavoro, senza una lira, e senza un sacrosanto tetto sotto cui stare. Forse un po’ di esperienza diretta in qualche associazione non lucrativa che si occupa di queste problematiche ti farebbe bene!!

  26. Scritto da stefano b.

    ma Papa Giovanni XXIII avrebbe voluto delle panchine anticlochard?
    ricordatevi di San Martino di Tours.
    troppo facile confessarsi al sabato e fare la comunione alla domenica, e poi ricominciare al lunedì a fare i qualunquisti con la puzza sotto il naso.
    gli ultimi ci sono. e ci si deve pensare.
    soprattutto in una delle città più ricche d’Italia e del mondo.
    ha fatto bene Gianluca. uno dei pochi che sa riportare un po’ di democrazia in questo mondo squilibrato.

  27. Scritto da Luca

    Se solo avessero evitato di buttare via i nostri soldi per una cosa così inutile… Una panchina normale bastava e avanzava. I soldi non ci sono mai per le cose utili, ma per ste cavolate li trovano SEMPRE.
    Questa amministrazione è una vergogna

  28. Scritto da Berghem

    A sto punto non si fa prima a toglierle del tutto? Problema risolto alla radice!!!!

  29. Scritto da lina

    Quando ci vuole, ci vuole…bravo Gianluca! I soldi dei cittadini sono stati sprecati prima, per acquistare un oggetto indegno di un paese civile

  30. Scritto da poveraccio

    se questo è il modo in cui questo tale pensa di risolvere i problemi: cioè con la prepotenza contro ciò che a lui non piace, quando sarà eletto …… poveri noi!

    1. Scritto da erica

      perché, spendere soldi PUBBLICI per installare dei braccioli di ferro inutili, brutti e molto poco umani non è prepotenza?
      Onore al merito di chi ha invece fatto un gesto simbolico per ricordare al mondo che, grazie al cielo, a Bergamo non ci sono solo razzismo, leghismo e ignoranza ma ancora anche un po’ di umanità!

  31. Scritto da Duliamo Ergassia

    Ora Spitalieri ci deve spiegare cosa ci fa in patto civico che sostiene Gori dopo le sue uscite sulla sicurezza

  32. Scritto da Fabio

    Consiglio all’assessore Bandera di sostituire le panchine allungate … con panche monoposto … e poi voglio vedere cosa si inventa il sig. Gianluca Spitalieri … Grazie Bandera :-)

  33. Scritto da Fabio

    Spero proprio che l’autorità giudiziaria proceda senza indugio contro il sig. Gianluca Spitalieri, e lo condanni al ripristino, dato che almeno questa volta abbiamo nome e cognome di chi ha danneggiato un bene pubblico.

    1. Scritto da verità

      Ma il ripristino di cosa? una panchina con bracciolo in metallo per non far sdraiare la gente? chi la vende? chi l’ha concepita? la giunta Tentorio che invece di affrontare il problema dei senzatetto tutti italiani senza più soldi per vivere, preferisce adottare soluzioni idiote!

  34. Scritto da CcBb

    ok ai braccioli! per il semplice motivo che con tutte le strutture di accoglienza della Città, non è proprio il caso che dormano sulle panchine, soprattutto in inverno, quando il rischio è quello che non si sveglino più !!!!!!

    1. Scritto da elisa

      e invece di sprecare soldi in un operazione tanto becera, perchè non investirli nel potenziamento di tali strutture? visto che i posti di tali strutture non sono sufficienti ad accogliere tutti.. fatti un giro, in tali strutture, te lo consiglio vivamente. E poi, torna a commentare..chissà che…

      1. Scritto da Lc

        Pienamente d’accordo con elisa. Prima di commentare a sproposito imparate a capire realmente come stanno le cose. 50€ in più a panchina con i nostri soldi per una sbarra di ferro. Personalmente avrei preferito che fossero investiti in tali strutture (per altro non sufficienti in città).

        1. Scritto da Sten

          Fuori nome e cognome del cervellone che ha pensato bene di mettere una sbarra di ferro in mezzo ad una così bella panchina tanto da rovinarla, spendendo inutilmente i nostri soldi. Invece a chi l’ha rimossa: clamoroso errore perché così ha dato sfogo a commenti che a definire “razzisti” è poco. Mi sta venendo voglia di votare M5S

  35. Scritto da maurizio

    Giusto o sbagliato che sia il posizionamento di queste panchine, sono sempre beni comprati con i soldi dei contribuenti.
    Mi auguro che l’autorità giudizia intervenga per il reato di “danneggiamento di bene pubblico ” ci sono altri metodi e altri luoghi per far valere le proprie opinioni

    1. Scritto da W le panchine

      …in realtà non è stata danneggiata la panchina, anzi si è ripristinata la sua proprietà originale.

      1. Scritto da bepi

        La panchina (diminutivo di panca, dall’antico sassone banch) è solitamente un elemento dell’arredo urbano: si tratta di un sedile che può ospitare più persone, solitamente situato all’aperto in aree pubbliche come piazze o parchi…………
        Per sdraiarsi si installino delle sdraio. Tanto per info: a S.Pietroburgo (ex-Leningrado) è vietato sdraiarsi sulle penchine….anche quando c’era l’URSS.

        1. Scritto da mario

          provate a sdraiarvi in certe città Europee, vi faranno alzare a manganellate ah ah ah questo ci vuole per alcuni sfaticati ubriaconi e drogati che da anni stazionano in stazione, poi i senza tetto sono più dignitosi non sì abbassano a tal punto

    2. Scritto da Marco

      Geniale…semplicemente immenso.