BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ceruti: i numeri del tram in 5 anni, grande soddisfazione per me

Gianfranco Ceruti, che è stato presidente della Provincia di Bergamo dal 1992 al 1995 e presidente della Teb dal 2000 al 2009, e che oggi è candidato consigliere a Bergamo nella lista Tentorio Sindaco, commenta il compleanno del tram delle valli, con un pizzico d'orgoglio.

Gianfranco Ceruti, che è stato presidente della Provincia di Bergamo dal 1992 al 1995 e presidente della Teb dal 2000 al 2009, e che oggi è candidato consigliere a Bergamo nella lista Tentorio Sindaco, commenta il compleanno del tram delle valli, con un pizzico d’orgoglio. 

Quando ho letto sulla stampa bergamasca il comunicato con cui TEB tracciava il bilancio dei primi 5 anni di attività della linea Bergamo-Albino, ho provato un moto di soddisfazione e, mi sia concesso, anche di emozione.

Realizzare da zero questa infrastruttura è stata una delle sfide più complesse ma anche più appassionanti nella mia esperienza di amministratore della cosa pubblica: le circostanze hanno voluto che io seguissi tutte le fasi della sua nascita, come presidente della Provincia quando partirono la progettazione e la richiesta di finanziamenti statali nel 1992-’93 e come presidente di TEB dalla costituzione della società stessa all’avvio dei cantieri nel 2002 fino all’inaugurazione della prima corsa appunto il 24 aprile 2009.

Un’impresa piena di ostacoli e imprevisti, ma che alla fine è stata portata a compimento, e questo grazie all’unità di intenti di molte persone e istituzioni che hanno agito in vista del vantaggio comune prima che di successi o rivendicazioni di parte.

I numeri resi noti da TEB sono la migliore ricompensa di quegli anni di lavoro e di impegno: danno la soddisfazione di aver realizzato un’opera concreta e utile sul piano sociale, economico e ambientale, e soprattutto danno la fiducia nella possibilità che altri progetti non meno necessari e lungimiranti possano venire realizzati.

Si può fare, nonostante tutto.

Gianfranco Ceruti 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Non col vento

    Propaganda a parte, purtroppo pochi sanno che prima dell’arrivo della Giunta Bruni le cose erano totalmente arenate, con vetture pronte presso il costruttore. Incompetenza e dissapori tra Provincia e Giunta veneziani avevano creato situazione di caos e ritardo. Fu la nomina da l’arte di Bruni ad AD della società di scopo di Gianni Scarfone, ad opera di Bruni a sbloccare le cose e consentire il rispetto dei tempi. Proveritate

  2. Scritto da NOEL

    LA TEB FUNZIONA.
    GLI UNICI NEI SONO CHE ALCUNE MACCHINETTE EMETTI BIGLIETTI NON FUNZIONANO E SPESSO LE EDICOLE SONO LONTANE DALLA FERMATA O SONO CHIUSE, QUESTO CREA DISAGIO.
    MI CAPITA DI VEDERE TANTE PERSONE CHE NON TIMBRANO, NON CREDO CHE SIANO TUTTI ABBONATI. TANTI ALTRI SALGONO AD ESEMPIO AD ALZANO MA INVECE DI USARE LA TARIFFA C USANO LA A, TIMBRANDO ALLA MARTINELLA.
    QUESTO VA CONTRO CHI COMPRA REGOLARMENTE IL BIGLIETTO O L’ ABBONAMENTO, PREGASI PIU’ CONTROLLI.

  3. Scritto da nino cortesi

    Il mio compagno di classe nei 5 anni all’Istituto Vittorio Emanuele di Bergamo.
    Ora siamo su sponde assai diverse.

    1. Scritto da Gianfranco Ceruti

      caro NIno sono contento di risentirti. Molte volte non contano gli schieramenti bensì i risultati. L’importante è realizzare qualche cosa che porti utilità alla comunità.

      1. Scritto da nino cortesi

        Veramente felice di risentirti dopo oltre 50 anni.
        I risultati io li aspetto dal M5*, gli altri hanno già tolto abbastanza.

  4. Scritto da mario

    Peccato però che dopo le otto di sera in certe zone della città ,ed è una città Bergamo non circolino più autobus , e si pretenda che la Gente esca di casa senza usare l’auto,ah ah ahah aha

  5. Scritto da Tudianus

    Il dott. Gianfranco Ceruti ha davvero motivo di essere soddisfatto del suo operato e bisogna rendergliene atto. Soprattutto ha avuto il buon gusto di muoversi in sintonia con il territorio e di ascoltare la parte più attiva della popolazione (associazioni e comitati). Non se ne è pentito lui, non ce ne siamo pentiti noi. Un ottimo esempio di politico: ce ne vorrebbero molti come lui.

    1. Scritto da gianfranco ceruti

      Grazie per i complimenti. Operando con determinazione e con un lavoro di squadra si possono ottenere ottimi risultati.

  6. Scritto da guido

    come ci facciamo belli con risultati che sono merito anche di altri. Che sia in campagna elettorale?

    1. Scritto da Si si

      Si si,penso proprio sia cosi!